La forza del coraggio

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

E’ nelle situazioni più difficili che non bisogna preoccuparsi perché l’ostacolo può rappresentare un’opportunità per accrescere forza e pazienza.
Le persone migliori sono quelle che combattono, quelle che nonostante la lotta o la sconfitta non si fanno cambiare in peggio semplicemente perché mantengono la fiducia in se stessi e, allo stesso tempo, si rendono conto che possono cambiare atteggiamento e modo di vedere e rimuovere gli ostacoli, anche se a volte non è possibile rimuovere e cambiare le circostanze.
Gli amici o gli ipotetici avversari possono insegnarti quello che hai effettivamente di bisogno.
In un modo o nell’altro ti fortificano e tu vai avanti, senza paura perché ciò che non ti distrugge ti fortifica.
P.s. Ringrazio voi tutti “illustrissimi” e “comparse” sottolineando che le medaglie le ho fatte prendere ad altri “angeli” ma adesso il mio e nostro pensiero si deve concentrare esclusivamente per Toto e Max, per il loro rientro a casa.
A proposito di medaglie: nella carriera militare i miei superiori non se ne sono mai curati …anzi! Neanche una telefonata, neanche un postino della De Filippo, solo ed esclusivamente il sostegno solidale degli amici della rete. Ma questo vostro sostegno vale più una medaglia perché gli amici non si vedono nel momento del bisogno ma sempre. Grazie a tutti.

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Racconti, Sociale e Solidarietà. Permalink.

57 risposte a La forza del coraggio

  1. Antonio Guarino dice:

    Ciao grande Ezio ,tu sei il tenore della penna,l’eco della sensibilita’ assoluta,un caloroso abbraccio !!!

  2. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Antonio, con questo bel tuo complimento inizio un’altra giornata e continuo/continuiamo a volare. Un abbraccio

  3. Arcangelo Rizzi dice:

    Grazie di cuore amico mio verooo

  4. Isabella Spadola dice:

    Grazie Ezio per l’amicizia, si eravamo già in contatto, ma per qualche strana ragione non riusciamo a sbloccare il profilo di mio figlio Alessandro Spadola, per cui ho dovuto creare un profilo tutto mio e continuare la divulgazione della storia del mio piccolino al fine di trovare aiuti per continuare le sue terapie. Oltre Alessandro ho un’altra figlia, Milena, che ha quasi 14 anni e sono sposata con Daniele Spadola (forse siete già in contatto). Tempo addietro avevo chiesto aiuto nel gruppo di Gianni Bella, ma poi non ho avuto più riscontri. Grazie per l’abbraccio e ricambio. Isabella

  5. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Isabella e ciao Alessandro Spadola,
    sono certo che in questa navigazione virtuale ci sarà qualcuno che vi faccia approdare al porto della solidarietà.
    L’articolo (che è anche un forte grido a chi è sordo e fa finta di non comprendere) è scritto per spronare.
    Mi piace aggiungere e constatare che in questo delicato periodo del “tutto contro tutti”, tu parli col cuore e qualcuno (la stragrande maggioranza di noi) ti risponde con lo “sterco del diavolo”…non mollare!
    Un abbraccio Ezio

  6. Manuel Jobs Muttarini dice:

    Ciao Ezio ecco il pezzo di libro che sto scrivendo

    Penso che nella vita, il 99% delle persone siano attori, solo 1% riesce a vivere la vita con il Cuore e non con il materialismo, soprattutto altrui. La sensibilità è dunque l’arte di saper assaporare ogni piccola cosa. Dalle stelle che brillano in cielo, al sapere aiutare un amico che seppur sembra forte i suoi occhi annegano nello sconforto. Nella mia vita, sono sempre stato l’1%, i restanti 99 mi usavano quando non sapevano dove andare. Non rimpiango nulla, anzi ne vado fiero ho saputo farmi forza e fare forza altrui. Il mio scopo? Vedere i sorrisi, quelli veri e sinceri. Quando scoprii all’età di 7 anni il Titanic, ne fui colpito. Un cielo stellato che pian piano spegneva la vita di persone. Alcune ricche, altre abbracciate tra di loro che oltre alla vita affondava anche il sogno dell’America. Io volevo e voglio accendere i cuori delle persone ricordando una nave che nella storia ci chiama. Avverte ognuno di noi che nessuno è onnipotente. Quindi voglio raccontarla in modo semplice, scorrevole e appassionante. Nulla di noioso, almeno spero. Cosi mi sono iscritto come membro oro del Titanic Historical Socety dove manteniamo in vita i ricordi dei superstiti. Fortunatamente non tutti hanno smesso di essere affamati e folli come diceva il mio mentore Steve Jobs. Ezio Vinciguerra riesce a scaldare i cuori altrui con la stessa magia di un grande sogno che appena alzati ci trasmette la forza di iniziare la giornata. Forse è quella forza che permette a me stesso di aiutare le persone nel mio lavoro di Naturopata.
    Grazie Ezio e grazie a tutti i visitatori che mi seguono e ricordate di non aver paura di porgere una mano, anche se cadiamo per imparare ad alzarci.

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao “Titanico” Manuel,
    dire che sono orgoglioso di te è solo perché non trovo un aggettivo adatto che riesca a farti arrivare il mio sincero messaggio di fraterna amicizia. Ci manca solo un abbraccio grande, profondo, sincero e trasparente come il nostro mare, quello che abbiamo dentro e che nessuno mai, per nessun motivo, potrà inquinarci …e che spero arrivi prestissimo.

  8. Manuel Jobs Muttarini dice:

    No Ezio sono io in debito con te ma davvero. Spero di vederti molto presto. A modo mio ti sono vicino, ma se posso fare qualcosa basta chiedere. Grazie Ezio per non far dimenticare di non smettere di sognare!

  9. Manuel Jobs Muttarini dice:

    Dico che é un onore averti incontrato e spero di meritarmi la tua amicizia

  10. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Carissimo Manuel mi ripeto: la cosa è reciproca.
    Ti esorto a continuare su questa scia Manuel.
    Un abbraccio grande, profondo, sincero e trasparente come il nostro mare, quello che abbiamo dentro e che nessuno mai, per nessun motivo, potrà inquinarci.

  11. Raffaele Giancane dice:

    Ti ringrazio di cuore carissimo Ezio Pancrazio, l’acqua del passato è già transitata sotto il ponte, adesso cerchiamo di vivere al meglio il presente cercando di costruire su solide basi il nostro futuro…grazie di tutto, trascorri una buona e serena domenica.

  12. LUCIANO SANTORO dice:

    INFINITAMENTE GRAZIE EZIO TI RINGRAZIO DI TUTTO CUORE SONO VERAMENTE DELLE BELLE PAROLE UN GRANDE ABBRACCIO E GRAZIE ANCORA…. ED E’ VERO UNA VOLTA MARINAI MARINAI PER SEMPRE

  13. Alessandro Francalacci dice:

    Grazie ancora Ezio, per le tue Parole,per quello che fai e in quello che credi cercando di sorridere anche se il mondo in questo momento è un po acido. A tirar su il morale per me è in arrivo un altro nipotino….questa è la vita gioiamo…ciao Ezio e buon vento a te e famiglia Alex

  14. Nicola Sinigaglia dice:

    Grazie Ezio

  15. Marcello Finocchiaro dice:

    Grazie Ezio. Sei un caro amico.;-)

  16. Vincenzo Bonfante dice:

    grazie di cuore del gentile pensiero, sapere che ci sono tanti amici che ti pensano fa veramente piacere. Viva comunque e per sempre la marina e soprattutto la vita.

  17. Giovanni Caruso dice:

    Grazie mille Ezio.

  18. Carolina Latorre dice:

    Grazie Ezio, noto con piacere che anche Montezemolo ha aderito. Loro hanno scelto di fare quel lavoro anche x lui.
    Caro Ezio ora l’importante è tenere alta l’attenzione sui nostri uomini!

  19. Salcuni Matteo dice:

    ….. i tuoi scritti sono veramente speciali .. emanano serenità e gioia … grazieeeee ….. Hai ragione il passato è un ricordo ed io questo lo so .. il mio futuro è ogni giorno..dal momento che apro gli occhi la mattina … eppoi ciò una figlia che mi fa’ esasperare .. cosa vorrei di più ?? 😉 …ciaoooooo un’abbraccio caro Ezio spero di rivederci preso e chissà con gli altri frà quando compieremo i 30 di servizio 🙂
    Una volta marinai, marinai per sempre.!!

  20. CLAUDIO CAPITANI dice:

    Grazie Ezio!!! Grazie delle splendide parole speriamo vivamente in un futuro migliore!!!! Claudio Capitani

  21. Domenico Leggiero dice:

    Come al solito sempre squisito e speciale, grazie per il pensiero e per le meravigliose parole.

  22. Morgese Claudio dice:

    Grazie Ezio per il pensiero e le belle parole come sempre nel tuo stile; certo grazie a Dio siamo ancora qui e bisogna guardare avanti con serenità, anche quando la vita ti fa trovare di fronte a maraglioni e tempeste, del resto un buon marinaio deve saper buscare! Grazie tante Ezio

  23. Nicola Solito dice:

    Nicola Solito

    Grazie Ezio….. i tuoi scritti sono sempre speciali…. un caloroso abbraccio Marinaio!!!!!!

  24. Antonio Calcagno dice:

    Ezio, vedo sempre i tuoi post e vedo che sei sempre ke sei affermato…..
    Il passato mio è stato quasi sempre bello
    Il mio sistema per amare le cose è stato partire da zero, piccolo avevo pochi soldi… ogni cosa ke mi è capitata è stata bene accetta..

    Ora ke ho i soldi mi trovo meno bene.. va bene ke sono invecchiato ma le cose che mi accadono le sento meno…

    La Marina mi ha dato qualcosa che tengo sempre nel cuore:
    – amici
    – una storia da raccontare
    – viaggi
    – realizzarmi
    – aiutare
    – crescere
    -…..

    Viva la Marina! Ciaooo

  25. Antonio Girardi dice:

    Si dikce che “l’occasione fa l’uomo ladro”. E queste tue parole sono l’occasione per ripensare ai propri comportamenti ed ai rapporti interpersonali che man mano si instaurano nel corso della navigazione in questo mare pieno di ostacoli che è la vita. Ti abbraccio affettuosamente e speriamo che i nostri Max e Toto tornino presto alle loro famiglie.

  26. Mario Bonaccorso dice:

    Gentilissimo Ezio non ho parole per ringraziarti per il tuo graditissimo ed affettuoso scritto. Le tue parole mi hanno toccato nel mio cuore, speriamo Dio che sia come tu mi auguri grazie infiniti sei un grande. Mario

  27. Marina Dolce dice:

    che bello quello che hai scritto mi commuove. Lo dirò sicuramente al nostro amico che gli vuoi bene….gli voglio benissimo anche io…ma sono certa che lui lo sa già.

  28. EZIO VINCIGUERRA dice:

    carissima …..
    lo sa lo sa …il mio blog ospita mare, arte, ecc. per te c’è una pagina in bianco sempre a disposizione e come dico a Lui “mannaggia alle distanze…”
    Un abbraccio grande, profondo, sincero e trasparente come quel mare che abbiamo dentro e che nessuno mai, per nessun motivo, potrà inquinarci.

  29. Angelo Spiteri dice:

    Grazie Ezio carissimo. Sono certo che Dio voglia il bene nostro, qualunque cosa ci dia da vivere e questo ci da la voglia di vivere ogni attimo del presente.
    Un abbraccio.

  30. Laura Vernotico dice:

    Ezio…..quando ti leggo mi viene sempre “la pelle d’oca”. Riesci sempre a farmi emozionare con le tue parole. Grazie mille e un abbraccio forte

  31. Roberto Tento dice:

    Scusami fra’ al sottoscritto e’ molto piaciuto ho pensato giustamente di postarlo nelle ” Famiglie dei Maro'” dove il tuo scritto sara’ molto compreso…Ciao fra’ Ezio Pancrazio Vinciguerra e scusami del furto….Buona giornata a te ….Marinai per sempre…

  32. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie Roberto Tento speriamo di essere sufficientemente compresi. Hai fatto benissimo le cose belle della vita si devono sempre condividere.

  33. Sandro Macchia dice:

    BE . . .. UN AMICO COSI NON LO TROVI QUASI PIU’ ….

  34. EZIO VINCIGUERRA dice:

    GRAZIE SANDRO SPERO DI MERITARMI I TUOI COMPLIMENTI. UN ABBRACCIO

  35. Sandro Macchia dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra meriti una medaglia !

  36. EZIO VINCIGUERRA dice:

    🙂 Sandro Macchia ti debbo confessare una cosa. Io le medaglie le ho fatte prendere ad altri “angeli” (Simone Neri, Luisa E Lillo, ecc. ecc.) e adesso il nostro pensiero e per toto e max. Sai che sei il primo a proporre una cosa del genere?
    Nella trentennale carriera i miei superiori non se ne sono mai curati …anzi! Neanche una telefonata, neanche un postino della De Filippo solo ed esclusivamente il sostegno solidale degli amici della rete. Ma questo vostro sostegno vale più una medaglia perché gli amici non si vedono nel momento del bisogno ma sempre. Grazie

  37. Sandro Macchia dice:

    Lo ripeto Ezio Pancrazio Vinciguerra docente di cultura della vita. Metti una Medaglia. Tu le hai assegnate, io no, ne ho solo seppelliti n po’ di mici, ma prima vestiti sostituendomi a quello che era dovere di alti stellati. Tu metti questa di medaglia, non verrà esposta, non darà lustro alla bandiera. Ma a te questo non serve. Sei tu l’autore e il promotore criticato e poi bannato ….. Ma Montezemolo quindi FERRARI, senza di te….. Erano noti, ma muti per Salvatore E Max. Ciao

  38. Luisa e Lillo dice:

    Ezio Pancrazio …se ciò si avverasse sarebbe bellissimooo!!

  39. Luisa e Lillo dice:

    Caro Ezio, aggiungerei che nonostante le lotte ..le sconfitte e i “tanti illuminati di niente” 😉 continuiamo a sorridere..perchè nessuno si deve permettere di impedirci di sorridere alla vita…nonostante tutto!
    Un abbraccio grande quanto il mare <3

  40. Antonella Mary Stella dice:

    Lo condivido Ezio!

  41. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie Antonella e grazie a chi ha commentato.
    Mi auguro che siamo sufficientemente compresi.
    Un abbraccio ancora più stretto di quello che ha rappresentato l’artista nella foto.

  42. Francesca Maria Colucci dice:

    bellissima foto. bellissimi abbracci forti la famiglia. !!!!

  43. Marco Mattei dice:

    Si Ezio quando si parla al cuore, la risposta c’è sempre. Abbiamo bisogno di ritrovarci, abbiamo il dovere di continuare a credere. Dobbiamo ispirare chi ha perso l’orgoglio, chi non ascolta più il cuore. Noi abbiamo il cuore grande come il mare e il mare è di tutti. Il mio cuore sarà sempre rivolto a chi, per le difficoltà della vita a smesso di sentirne il dolce rumore.

  44. Francesco Garruba dice:

    Ciao Ezio, qualcuno ha scritto:

    “La gente si aggrappava ciecamente a tutto quello che trovava: comunismo, macrobiotica, zen, surf, ballo, ipnotismo, terapie di gruppo, orge, ciclismo, erbe aromatiche, cattolicesimo, sollevamento pesi, viaggi, solitudine, dieta vegetariana, India, pittura, scultura, composizione, direzione d’orchestra, campeggio, yoga, copula, gioco d’azzardo, alcool, ozio, gelato allo yogurt, Beethoven, Bach, Budda, Cristo, meditazione trascendentale, succo di carota, suicidio, vestiti fatti a mano, viaggi aerei, New York City, e poi tutte queste cose sfumavano e non restava niente. La gente doveva trovare qualcosa da fare mentre aspettava di morire. Era bello avere una scelta: Io l’avevo fatta da un pezzo la mia scelta.

  45. Francesco Garruba dice:

    🙂 Ciao Francesco non finisci mai di stupirmi,
    si confermo, ci aggrappiamo inutilmente a chi vuole a tutti i costi legittimarci a volte anche in modo coatto. Non so’ più a chi credere e penso di non essere il solo.

  46. Marco Mattei dice:

    “Pro patria et familia”

  47. ROBERTO CAIULO dice:

    caro ezio la vita insegna con le esperienze facendoci crescere ma sta a noi prendere il migliore per fortificarci.ci sono piccole regolette da seguire:ama il prossimo tuo come te stesso ,essere attenti a copiare il meglio che altri uomini hanno nelle loro virtu’.essere pronti a tendere una mano a coloro che sono piu’ deboli di noi e sono in difficolta’.amare la vita e non abbandonarsi di fronte alle difficolta’ della vita sono quelli i momenti migliori per crescere dentri.cercare di essere leali ed avere di dire la verita’ ad un amico che sta sbagliando anche se arrecherai al momento in lui uno smarrimento ma poi riflettera’.la mia scuola di vita sono stati gli amici che hanno sostituito la famiglia,quella famiglia che a noi e mancata avendo lasciato il nido in tenera eta’.mi fermo altrimenti scriverei un libbro.un abbraccio.

  48. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Roberto Caiulo, grazie per il pregevole e prezioso commento.
    Avvertiamo in molti la sensazione (ma è una certezza) che i soldi non possono essere considerati più importanti degli umani sentimenti. Secondo me non ti dovresti fermare e prendere seriamente la possibilità di scrivere un libro. Io l’ho fatto e mi sento come dire: più leggero!
    Un abbraccio ancora più stretto di quello che ha rappresentato l’artista nella foto.

  49. ROBERTO CAIULO dice:

    scrivere la mia vita sarebbe una bella finestra di quello che il nostro modello di vita .ho gia’ scritto molto dovrei solo decidere di inziare e mettere insieme il tutto.con molta umilta’ posso dire di essere orgoglioso di tutti i passi messi in questa vita.la vita in marina ha rappresentato una formazione di cui ne sono fiero nell’insegnamento che penso tutti noi abbiamo avuto.ho trascorso 10 anni in agusta e posso assicuravi che ci sono delle leggere tracce dell’uomo.quando ho lasciato l’agusta ho fatto un rinfresco di saluto e ho visto colleghi piangere complimentandosi della figura umana che avevano conosciuto per la dimostrazione data di un uomo che aveva avuto il coraggio di sputtanare l’intera classe dirigente.questo l’ho devo alla marina di cui tutti noi ne dobbiamo essere fieri.ciao.pubblichero’ a breve una bella lettera che il sunto di quanto sopradetto.

  50. Antonio Girardi dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra, a proposito di medaglie volevo dirti che quelle vere, quelle di valore sono appuntate sul cuore.

  51. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Carissimi adesso mi fate commuovere. Allora diciamo che i buoni, cari e vecchi sentimenti esistono ancora. Eccome! Grazie ancora.

  52. Sandro Macchia dice:

    Leggere perchè a me interessa, e magari anche a te e molti come te.

    Mail privata Sandro Macchia A Ministro dicastero ESTERI DR. Giulio Terzi. Trasmessa in data odierna presso uff seg. M. Esteri.

    Do la liberatoria a FABRIZIO BLUNDO, girare la presente mail a chi lui desidera all’interno delle redazioni MEDIASET SPA, RTI, O redazioni indipendenti MEDIASET.

    Sandro Macchia;

    Ministro Giulio Terzi,

    Eccellenza, mi correggo dalla mail di ieri sera, una cosa per me se lei lo desidera può farla.
    Dia questo messaggio al suo Addetto Militare:

    Sabato 27 presso lo stadio di Pisa, festa della brigata Paracadutisti Folgore, vi saranno presenti TG5 forse, ANSA confermato dalla giornalista Dottoressa Serena Polizzi, e altri suoi colleghi. Che:
    Per protocollo militare, al quale mi inchino con sommo rispetto, NON esporranno LA BANDIERA DELLA MARINA CON fiocco giallo Supportate I MARO’. (In allegato)

    Un drappello di Civili PACIFICI, con la bandiera della marina militare e fiocco giallo simbolo dei marò, violerà la recinzione, nel mezzo della parata militare, come Armstrong SULLA LUNA,
    Pianteranno la bandiera sul campo da calcio. Difendendola con una cornice di sicurezza. Aime, per tale violazione verranno ARRESTATI.
    SANDRO MACCHIA, E altri 30/40 donne e uomini.

    Ps: manca la solidarietà tra le diverse forze armate, manca il rapporto tra le stesse, manca solo che 350.000 o più italiani, militari, famigliari, civili, vedano una caciarata da stadio sollo per ………… un no. sa, il protocollo non lo prevede, manco la Ferrari prevedeva di esser partecipe e solidare, ma con un giro di mail, e -…… una telefonata da un SIGNORE a Montezemolo, ha aderito, cosa già esplosa su media altro.

    Con osservanza.
    Sandro Macchia.

    +393351257651

    nota:
    l’arma del delitto è in allegato.

    S M.jpg

  53. Ludovico MassimoLancellotti dice:

    †Stella Maris, proteggili tu, i marinai e le loro famiglie a terra.

  54. Amedeo Altobelli dice:

    Sei tu una persona speciale Ezio, la voglia di vivere non manca ma sopratutto non manca la voglia di fare del bene e di mettermi al servizio dei deboli e dei sofferenti perchè è li che trovi veramente Dio
    Ciao e grazie

  55. Gianluca Spinelli dice:

    Grazie Ezio, le tue parole sono sempre ricche di sentimento e di speranza. Far parte della tua famiglia è per me un grande privilegio. Ancora grazie Ezio

  56. LUCA TIEZZI dice:

    SEI UN ARCANGELO DI AMICO DAL GRANDISSIMO CUORE D’ORO,CARISSIMO E GRANDISSIMO AMICO MIO,SEMPRE CORDIALISSIMO E SQUISITISSIMO!GRAZIE MILLE VERAMENTE SEMPRE DI TUTTO E PER TUTTO!PER ME SEI VERAMENTE COME UNO DI FAMIGLIA!TVVUMDB CON TUTTO IL MIO CUORE,CARISSIMO E GRANDISSIMO AMICO DAL CUORE D’ORO! E RICORDATI CHE TU SEI UN ARCANGELO CON ALI,AUREOLA E CUORE D’ORO MASSICCIO GRANDE COME L’UNIVERSO!

  57. Ettore Francesco Adriano Celentano dice:

    grazie Ezio!! sempre #1!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *