14 commenti

  • claudio marulli

    probabilmente visto che il nostro “San Marco” è a Brindisi come base logistica e naturalmente coinvolge molti del posto,si troverà certamente la soluzione a chiudere in modo positivo questo schifo di faccenda dal momento che i nostri politici pensano solo per i loro stipendi d’oro! Auguri.

  • Luisa e Lillo

    Ezio..l’incontro è già avvenuto vedo,scusami per il ritardo ieri avevamo un appuntamento importante col direttore della a.s.l dal quale non potevamo mancare dopo aver fatto tanto rumore. Mi sarebbe piaciuto partecipare alla conferenza, ho letto che si svolgeva a Ceglie Messapica..mi dispiace davvero tanto.Un abbraccio e speriamo che l’incontro sia stato di buon auspicio per nostri leoni.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Luisa e ciao Lillo, non ti devi scusare con me, con noi. Come puoi ben notare non ti hanno detto niente, non un invito, non una parola…forse la tua sarebbe stata una “nobile” testimonianza per far comprendere cosa significhi essere parte di una “famiglia cristiana”. Marcello e compagnucci non lo sanno…e non sono i soli in questo tuo e nostro calvario.

  • Luisa e Lillo

    …Ezio, come volevasi dimostrare..no?avevo capito che alludevi a questo nel pormi la domanda (il tuo primo commento)…io veramente sto ancora aspettando Marcello;)

  • EZIO VINCIGUERRA

    🙂 già e “questi” non si sono accorti quanta gente stiamo aspettando che faccia rientro, che rientri nella normalità, che rientri sano e salvo, che rientri senza malattie professionali, che rientri nella categoria di Marinaio…

  • Luisa e Lillo

    …siamo proprio in tanti infatti,non aggiungo altro perchè l’hai fatto tu al posto mio;)

  • salvatore d'Alessio

    il fatto che questi ragazzi stiano ancora in India rimane una vergogna italiana,e maggiormente Europea,c’è da vergognarsi,è uno schifo solamente italiano,i nostri politici dovrebbero vergognarsi.coraggio ragazzi,avete fede nel vostro popolo che vi aspetta.i politici sono soltanto dei traditori della patria.un pensierospeciale per voi,viva l’Italia degli onesti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *