Come i delfini (Enzo Arena)

Come i delfini
Enzo Arena

Potrebbe sembrare che noi marinai , non viviamo molti giorni della nostra vita in quanto in mezzo al mare o sott’acqua. In particolare sott’acqua a qualche centinaio di metri, chiusi in un tubo d’acciaio, siamo esclusi dal mondo per giorni e giorni.
Quei giorni, all’apparenza non vissuti, sono i giorni della condivisione di sensazioni, del massimo altruismo, della massima fiducia nell’altro e sono giorni di rapporti che soltanto tra amici fraterni si hanno sulla terra ferma.
Nel nostro stemma c’è il Delfino.
Come il Delfino non è mai solo ma è parte di un gruppo, ogni Sommergibilista è legato agli altri e lo rimane per sempre.


Come i Delfini.
(Enzo Arena)

Quando passavo
giorni in immersione,
sotto quel mare
il tempo si fermava.
Dentro un acciaio,
nel volto di ciascuno,
c’era la vita
che l’altro si aspettava.

Non c’eravamo
al mondo e al suo rumore,
stavamo solo
in mente ai nostri cari.
“Quota duecento”
e tutto si placava,
il mondo andava
e noi eravamo fuori.

La sotto il mare
ad ascoltar delfini,
i nostri giorni
non son stati vani.
Senza clamori
di un mondo contagiato,
a conoscenza
di valori umani.

Ecco perché
mi torna spesso in mente
quella famiglia
per me particolare.
“Vieni a vedere”…
si torna in superficie.
Come Delfini
ci ha uniti il nostro mare!

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Poesie, Recensioni. Permalink.

6 risposte a Come i delfini (Enzo Arena)

  1. Marino Miccoli dice:

    I Sommergibilisti sono e rimangono quei Marinai speciali che meritano tutto il nostro rispetto e considerazione.
    Non dobbiamo mai dimenticare che si sono sacrificati in massa durante l’ultimo conflitto mondiale, dimostrando di possedere un coraggio senza limiti e un grande valore.
    Pertanto mi congratulo con il signor Enzo Arena che ci ha ricordato, con le sue belle e significative frasi, quegli Uomini simili ai delfini.

  2. Felice Fenaroli dice:

    Caro sommergibilista mi piace la tua foto bacheca, ma oggi giorno per i più dov’è la Patria e dov’è l’onore, noi si lo sapevamo!!!!

  3. Marulli Claudio dice:

    è forse in quella situazione che si apprezza la vita…

  4. MariaCarla Torturu dice:

    Che bellaaaaaaaaaaaa 🙂

  5. Antonio Girardi dice:

    Bellissima! Come si fà a non emozionarsi.

  6. EZIO VINCIGUERRA dice:

    🙂 emozionante e cucita addosso per quelli come noi. Complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *