Attualità,  Emigrante di poppa,  Racconti,  Recensioni

Emigrante di poppa e marinaio Titanico

di Manuel Jobs Muttarini

Oggi 23 Maggio è arrivato via posta “Emigrante in Poppa”, il libro dell’amico Ezio Vinciguerra. Sarò onesto e conciso, trovo questo libro splendido. Ezio trasmette al lettore sensazioni uniche, coinvolgendolo nella lettura senza mai pensare di interromperla ( appena ho letto dell’infortunio avvenuto nella partita di calcio al viso, ho guardato subito la foto nel retro, ed ecco la famosa fossetta).Purtroppo ho avuto solo la fortuna di conoscerlo in via “virtuale”, ma il giorno in cui avrò l’onore di conoscerlo,stringerò la sua mano con molta gioia e stima. Un ragazzino che dovette affrontare la perdita del padre, punto di riferimento per ogni adolescente. Un ragazzo che lotta per le ingiustizie, e conosce il vero valore dell’amicizia. Un uomo che divenuto tale ricorda con gioia la sua scalata personale, accompagnandoci con le sue splendide esperienze musicali.Avrei mille domande da fare ad Ezio. Che fine ha fatto Turi Scianca? Maria Pia si è fatta suora? Padre Carmelo? Un gran bel libro, scritto egregiamente capace di trasmettere le emozioni che il giovane “Ricciolino” ha provato. Emigrante di Poppa permette di conoscere i veri valori di Ezio Pancrazio Vinciguerra, trasformandolo quasi in VIP, visto che è stato protagonista di un ottimo racconto tratto dalla sua vita. Non mi resta altro che ringraziarlo per la sua serietà e gentilezza. Da oggi Ezio avrà maggior importanza, perché è una delle poche persone che possiede ancora l’arte di avere Cuore cogliendo il bello della vita. Congratulazioni!

 

Titolo: Emigrante di poppa;
Autore: Ezio Vinciguerra;
Romanzo Breve
ISBN 978-88-96028-50-6
Prezzo: € 3,00 + € 2,00 di spedizione
In vendita presso:
www.lavocedelmarinaio.com
su internet digitando il titolo del libro

62 commenti

  • Cristina Lombardi

    Grazie mille per gli splendidi e affettuosi ricordi che hai trasmesso nel tuo libro!!! [:-)]

  • Fabio Angeletti

    auguroni Ezio vedrai che andra’ tutto bene ….approfitto per dirti che chi e’ stato imbarcato con te ha ricordi indimenticabili un abbraccio e fatti sentire

  • Gianluca Romani

    Come tutte le tue espressioni, i tuoi racconti sono speciali e conditi di un senso profondo. Grazie soprattutto della tua amicizia.
    Un abbraccio e… saluti dalla Borgogna!

  • VINCENZO GUIDETTI

    caro ezio, sei sempre molto caro e ti riservo un posto speciale nel mio cuore grazie per le tue bellissime parole. Ti abbraccio

  • Sarah Hazan

    Solo el presente é, non e vero amico, grazie tanto e del passato solo ricordo le buone cose, di nuovo grazie e auguri a te Ezio

  • Massimo Pierotti

    Ciao Ezio ti ringrazio dal profondo del cuore … e sai che non dico frasi di circostanza … un abbraccio forte

  • Carminio Cardinale

    😉

    ciao Ezio son contento della tua amicizia.
    Vivo a Chivasso provincia di Torino un bel paesone abbastanza tranquillo,mi piace andare in bici e leggere fumetti e soprattutto conoscere marinai della mitica nave Alpino possibilmente del mio periodo ciao e fatti risentire..
    …che bella intuizione emigrante di poppa

  • Antonio Fontana

    Grazie Fratello mio, il tuo scritto è piu’ gradito che mai perchè in sintonia col mio sentire !! è vero che tra marinai ci conosciamo bene , anche se non ci parliamo ..sentiamo dentro di noi, è nel silenzio che le parole in mare assumono il sapore del sale….della vita !!!

  • Anna Maria Filigheddu

    Anna Maria Filigheddu

    Ciao ezio come va?????? …so che tu sei una persona speciale…….ti ringrazio con tutto il cuore….anche per avermi ascoltata……..sei un vero e caro amico……avrei voluto conoscerti di persona e parlare un po con te ….sarebbe come una terapia per me….un abbraccio GRAZIE!!!!!!!!

  • Francesco Egidio Giusti

    Ezio pensavo al tuo ultimo libro….come un emigrante di poppa per scelta.
    un caro saluto

  • Angelo Cipriani

    Buona giornata Ezio Pancrazio Vinciguerra grazie. Ho letto il libro perché me lo ha dato Antonio Corsi io faccio parte dell’ANMI di Sora, mi fa piacere sentirci se dovessi venire a Roma ci possiamo incontrare se vorrai saluti a tutta la tua famiglia a presto buona vita

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao carissimo Angelo,
    saluti a te e ne approfitto per ringraziare coloro che stanno commentando la recensione di Manuel Muttarini che ha letto Emigrante di poppa poco tempo fa.
    Conosco sia il pregiatissimo Antonio.
    Proprio uno dei miei PRIMI articoli l’ho dedicato ad ANMI SORA perchè sono certo che siete tra i più attivi.
    Grazie.
    Marinai una volta, marinai per sempre

  • Angelo Cipriani

    Buon pomeriggio Ezio Pancrazio Vinciguerra prima io non ero scritto a nessuno Anmi mi sono iscritto questo anno,conosco anche Diana Luigi, Orlando Abbaterusso a Pescosolido c’è ache un ex marinaio che si chiama Tersigni Giuseppe mi sembra che fa parte dell’ANMI Isola liri li o conosciuti sul Vittorio Veneto saluti a presto buon pomeriggio ciao

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Angelo, come amo solitamente dire nei miei link:
    Marinai di una volta, marinai per sempre!
    Sembra calzare perfettamente per noi.
    Un abbraccio grande, profondo e trasparente come il nostro mare che nessuno mai potrà inquinarci.

  • Giovanni Caruso

    Ciao Ezio. Ho terminato la bozza e l’ho fatta stampare, ma sono ancora in cerca di un editore. [:-(]

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Giovanni,
    ascolta cerca di non sganciare soldi per nessun motivo. Vedo di parlare con una mia amica scrittrice. Vediamo cosa risponde.

  • Giovanni Caruso

    Grazie Ezio. Non ci penso neanche a metterci soldi, anche perchè sto pensando di non ricavarne profitto, ma devolvere la percentuale che mi spetta in iniziative a favore degli OPG.

  • EZIO VINCIGUERRA

    [:-)] ci puoi contare e mannaggia alle distanze…ero tentato di venire a Venezia per la Festa della Marina ma poi per solidarietà ai due Marò e ai periodi che stiamo attraversando ho deciso che non c’è niente da festeggiare (vai sul blog e comprenderai). Un abbraccio

  • Enrico Spinardi

    Ciao marinaio,

    grazie per il graditissimo libro
    ….ti auguro lunga vita piena di tanta serenita.
    Una volta marinai,marinai per sempre.

  • Salvo Di Luciano

    ti ringrazio sei veramente un amico mi fai sentire importante con queste parole sei il primo di questa splendida giornata da emigrante di poppa

  • Giacinto Maiello

    Ciao Ezio, ti ringrazio tantissimo perché mi hai fatto sentire bene e mi ha dato la carica giusta il tuo libro
    …Un grazie dal cuore [:)]
    ps.. martina ti saluta tanto . a presto

  • Nicola Topeano

    Nicola Tropeano

    Grazie Ezio, ma come fai a trasmettere tutto questo amore?
    Un abbraccio fraterno

  • EZIO VINCIGUERRA

    🙂 Ciao Nick Cuor di Leone…penso di averlo ereditato per mare, per terram, per “Lui”.
    Un abbraccio Ezio

  • Graziano Favilli

    Scusa per la insistenza, ma non mi è tornato indietro il link di lettura e sai come sono fatte queste machhine…..cmq ok grazie

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Graziano, sono io che devo scusarmi con te perché sto scaricando un mare di mail riguardo al blog e agli ultimi articoli e non ho fatto in tempo a risponderti. Su facebook la corrispondenza arriva prestissimo.

  • Graziano Favilli

    Niente scuse….non è successo niente…..un abbraccio e tanti auguri per domani….io sono di comandata in accademia navale che domani mattina c’è di tutto di più…..

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Manuel innanzitutto sono io che devo ringraziare te e non solo per la collaborazione…Hai letto quanti commenti positivi?
    Spero solo di poteri abbracciare da vicino magari possiamo organizzare qualcosa dalle tue parti che ne so mostra modellismo navale, presentazioni libri e conferenze sul titanic oppure su altre navi che sono certo attirerebbero molti curiosi (lo affermo perché dove non c’è il mare la gente lo desidera di più).
    Fammi sapere come posso aiutarti …io tra breve pubblico il tuo attestato.
    Grazie per la recensione del libro e complimenti per il guestbook
    Un abbraccio “titanico”

  • Salvatore Emmanuele

    Ezio,
    Io ho navigato solo tra le onde del pensiero. Giustifico l’esistenza solo se è presente il pensiero, valido s’intende. L’esistenza senza pensiero non avrebbe senso, meglio chiudere il cammino finito terreno, unico per l’essere umano. I miti non m’interessano, li lascio a chi desidera goderli.
    Ho navigato, sulla terra, per rincorrerlo, anche a giovarmi di passaggi piacevoli su navi.
    Sono nonno, avanti negli anni, di 4 nipoti. Di figli spirituali, credo me ne siano rimasti tanti.
    Continuiamo a navigare fino a quando ci permetteranno di farlo, ci lasceranno spazi liberi per inseguire le illusioni della mente.
    Grazie ancora, emigrante di poppa, ricambio l’abbraccio sulla dedica, auguri per la famiglia, per i figli, ai quali mi permetto di consigliare d’inseguire sempre il pensiero d’avanguardia, un saluto e auguri Paola. Salvatore

  • EZIO VINCIGUERRA

    🙂
    Carissimo Salvatore, innanzitutto grazie per il bellissimo post e per i complimenti che spero di meritarmi.
    Leggere te, il pensiero dei marinai di una volta e quindi dei marinai per sempre, mi fa comprendere, ancora di più, quanto sia importante questa bellissima navigazione denominata “vita”.
    Grazie a te e a voi per avere svezzato questo marinaio ed emigrante di poppa.
    Un abbraccio grande come il nostro mare
    Ezio

  • Luigi Buonocore

    Ciao carissimo vinciguerra, andando in pensione, io che nel lavoro ho sempre ripudiato il pc, per passatempo ne ho acquistato uno, ma sono una frana, sto apprendendo tutto autoditattica, peccato che tu abiti lontano, altrimenti potresti farmi da insegnante. Mi ha fatto piacere ricevere tue notizie e sapere che sei diventato uno scrittore affernmato, ti ricordo sempre con piacere e con affetto, anche perchè sei e sei sempre stato un ragazzo rispettoso.
    Un caro saluto ed un abbraccio Luigi

    P.S. Una volta Marinai Marinai per sempre (avevo ed ho sempre il solino sulle spalle)

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Capo Buonocore,
    grazie per avere confermato l’amicizia di questo “petulante” marinaio che ama la vita, la musica, scrivere e naturalmente il mare.
    Sono certo che questa navigazione virtuale ci farà approdare al porto della solidarietà per approfondire la nostra reciproca conoscenza in modo da consolidare, ancora di più, la nostra amicizia.
    Un abbraccio Ezio
    P.s. Una volta marinai, marinai per sempre!

  • Salvatore e Clara Pugliese

    Salvatore Pugliese Clara Costabile

    solo un uomo di mare poteva scrivere queste parole, grazie Ezio

  • Manuel Muttarini

    E’ sempre un piacere Ezio x te questo e altro, ora sono in “ballo” x girare i video del Titanic poi te li mostro

  • Daniele Di Mario

    “io farei molto volentieri qualche mese di aggiornamento insieme a tutti voi!!!”

  • EZIO VINCIGUERRA

    -) Ciao Bedda chiuassai da vista dill’ognina. Un abbraccio anche ai tuoi dall’emigrante di poppa.

  • Fabrizio Pilotti

    Grazie mille, spero di leggerlo al piu’ presto, domani passo al negozio e lo prendo.
    un abbraccio

  • Luca Menegatti

    Dedico questa poesia a chi ha avuto la fortuna e l’onore di servire in marina, a tutti i marinai e agli amanti del mare, del vento e delle onde……

    Conosco delle barche

    Conosco delle barche
    che restano nel porto per paura
    che le correnti le trascinino via con troppa violenza.

    Conosco delle barche che arrugginiscono in porto
    per non aver mai rischiato una vela fuori.

    Conosco delle barche che si dimenticano di partire
    hanno paura del mare a furia di invecchiare
    e le onde non le hanno mai portate altrove,
    il loro viaggio è finito ancora prima di iniziare.

    Conosco delle barche talmente incatenate
    che hanno disimparato come liberarsi.

    Conosco delle barche che restano ad ondeggiare
    per essere veramente sicure di non capovolgersi.

    Conosco delle barche che vanno in gruppo
    ad affrontare il vento forte al di là della paura.

    Conosco delle barche che si graffiano un po’
    sulle rotte dell’oceano ove le porta il loro gioco.

    Conosco delle barche
    che non hanno mai smesso di uscire una volta ancora,
    ogni giorno della loro vita
    e che non hanno paura a volte di lanciarsi
    fianco a fianco in avanti a rischio di affondare.

    Conosco delle barche
    che tornano in porto lacerate dappertutto,
    ma più coraggiose e più forti.

    Conosco delle barche straboccanti di sole
    perché hanno condiviso anni meravigliosi.

    Conosco delle barche
    che tornano sempre quando hanno navigato.
    Fino al loro ultimo giorno,
    e sono pronte a spiegare le loro ali di giganti
    perché hanno un cuore a misura di oceano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *