Le parabole e ritratti di Toty Donno,  Racconti,  Recensioni

L’anfora piena di buchi

a cura di Toty Donno

Un contadino, ogni giorno andava a prendere l’acqua al fiume del suo villaggio. Usava due anfore, una intatta, l’altra con diversi buchi, dai quali usciva dell’acqua durante il percorso. L’anfora intatta era orgogliosa del suo lavoro, portava l’acqua fino a casa senza perderne nemmeno un goccio. L’altra anfora imbarazzata si lamentò con il contadino:
– “Perdona la mia debolezza e la mia imperfezione…”.
Il contadino con molta dolcezza le rispose:
– “Hai visto il bordo della strada che percorro ogni giorno è pieno di fiori bellissimi e questo grazie a te. Mi ero accorto della tua perdita, e così ho seminato vari fiori, e tu ogni giorno con la tua acqua li hai annaffiati facendomi godere di questa meraviglia”.
Dio, come vedi, si usa delle nostre imperfezioni e ne fa un uso appropriato secondo i suoi disegni. Pensaci la prossima volta che ti senti inutile ed imperfetto!

7 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *