Attualità,  Racconti,  Recensioni

La felicità familiare

“Ho vissuto molto e ora credo di aver trovato cosa occorra per essere felici.
Una vita tranquilla, appartata, in campagna con la possibilità di essere utile alle persone che si lasciano aiutare e che non sono abituate a ricevere e, un lavoro che si spera possa essere di una qualche utilità e poi riposo, natura, libri, musica amore per il prossimo.
Questa è la mia idea di felicità e poi, al di sopra di tutto, tu per compagna, e dei figli forse, cosa può desiderare di più il cuore di un uomo”

Da “La felicità familiare” di Tolstoj

13 commenti

  • Franco Costanzo

    per riassumere,abbiate fiducia in voi stessi, abbiate fede,perseverate tutti i santi possono fare miracoli,

  • Francesca Noceto

    Quando rendiamo la nostra mente disponibile possiamo fare miracoli anche noi, ciao s

  • Franco La Monica

    Da ragazzo ho fatto uno sbaglio e sbagliato dare addosso. Adesso sono d’accordo con te, il nostro saper essere umani e famiglia come prima cosa Grazie

  • EZIO VINCIGUERRA

    🙂 Grazie a te Franco penso di avere sintetizzato il pensiero di Tolstoj e penso che aveva ragione da vendere

  • Maria Porta

    La felicità non è neanche quella che affannosamente si insegue credendo che l’amore sia tutto o niente nella propria vita…

  • Gianni Catrame

    la felicità non è quella che si insegue a 20 anni quando ci si sente come gladiatori e si combatte per essere sempre vincitori…è avere una famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *