Poesie,  Recensioni

La coccinella (Enzo Arena)

La coccinella.
Enzo Arena

Nella mia mano posa e non si sente.
Ha voglia di riprendere a volare,
e il vento che un attimo è cessato
… la invita poco poco a riposare.

La avvicino a me…vorrei tenerla.
Mi accorgo che è già pronta a ripartire.
Le soffio un po’. E’ quello che le basta,
le soffio tanto e poi la lascio andare.

Anch’io mi son posato a riposare.
Anch’io sulla tua mano aspetto il vento.
Soffia quel poco che basta a far partire,
soffia quel tanto e tornerò contento.

10 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *