Attualità,  Marinai,  Recensioni

Il cappellano militare

di Gabriele Giorni

…l’uomo in cammino con gli uomini.

Lunedì 28 maggio alle ore 21.00 nei locali del Circolo Ufficiali Marina Militare Via San Jacopo in Acquaviva, 111 Livorno, il Lions Club Livorno Porto Mediceo e la Presidenza del Circolo propongono, a cura del Cappellano Militare dell’Accademia Navale Don Aldo Nigro, la conferenza: “Il cappellano militare – L’uomo in cammino con gli uomini”.
L’evento conclude la giornata in cui la mattina, alle ore 11.00 nella Sala delle Cerimonie del Comune di Livorno, il Club assegna il “Premio Capperuccio” all’Accademia Navale, istituzione che ha portato lustro alla nostra città, ritirando il premio l’Ammiraglio di Divisione Giuseppe Cavo Dragone Comandante dell’Istituto.
La motivazione del premio è:
All’Accademia Navale, istituto universitario militare, centro di educazione etica e culturale di primo livello che ha formato tutti gli Ufficiali di Marina dal 1881 ad oggi, offrendo un esemplare modello di vita improntato ai nobili principi di lealtà, disciplina, culto della Patria, onore. Vanto cittadino, amata dai livornesi che da sempre ospitano affettuosamente i suoi Allievi.
Cuore della tradizione marinara italiana, moderna e all’avanguardia, ha contribuito alla trasformazione continua delle tecniche di navigazione, della strategia marittima e del ruolo della Marina Militare Italiana, concorrendo ad estendere la notorietà di Livorno in Italia e nel mondo.”

 

12 commenti

  • Mohamed Haggi

    Non solo:ha formato tutti gli Ufficiali di Marina dal 1881 ad oggi, riferendosi alla MMI, ma anche ad altri ufficial stranieri di diverse MM di tante altri paesi, citando: Tunisia, Algeria,libya, Etiopia, Iran, Venezuela, Peru ed alri. Personalmente, non posso che essere riconoscente fiero e fortunato d’aver frequentato qu’esto istituto, al punto di considerare l’Italia come la mia seconda patria, a tutti gli effetti

  • Alberto Maria Grippa

    Bellissime parole di Mahamed Haggi che ho ritrovato in tutti gli scritti dei miei compagni di corso Algerini, Tunisini ed Iraniani durante la preparazione del Quarantennale. Quest’aspetto mi ha molto colpito e continua a colpirmi. Al di fuori di chi è stato in Accademia forse pochi capiscono quale legame si formi e quale veicolo di colloquio tra popoli possa essere una tale formazione.

  • Mario Coccia

    il cappellano è un prete con qualcosa di più: vive la tua stessa vita e capisce anche quando non parli….

  • Claudio Cecchi

    Grazie per avermi invitato da Don Aldo. appena mi libero dalla guardia del 28 p.v. ti farò sapere

  • Alberto Marco Gattoni

    Egregio
    Ezio Vinciguerra

    navigando in rete mi sono imbattuto nel Suo sito. Il Suo approccio a tutto tondo verso il mare mi piace molto e desideravo dirglielo.

    Buona giornata.

    Alberto Marco Gattoni

    Presidente
    Associazione BATTIBALENO
    Via degli Orefici, 8 – 16123 – Genova
    Tel.+39 347 4344148
    Fax.+39 010 2469137
    info@battibaleno.it
    http://www.battibaleno.it

    /Staff

    BATTIBALENO
    Via degli Orefici, 8 – 16123 – Genova
    Tel.+39 347 4344148
    Fax.+39 010 2469137
    info@battibaleno.it
    http://www.battibaleno.it

  • Vito Rotondi

    Nella mia attività di servizio che si è svolta in giro per le basi navali e presso organismi centrali e periferici frequentati da una consistente popolazione di marinai, mi sono sempre imbattuto in Cappellani di cui sono diventato un buon amico e li ricordo tutti con grande affetto .La loro conoscenza è stato per me un dono prezioso e nelle vicende della vita che abbiamo trascorso insieme sia belle che dolorose ,ho colto sempre dalle loro parole grande serenità e fermezza ecumenica . Tra tutti ma non perchè voglia fare una classifica risalta la figura di Don Calligaris di Cincnav .Un uomo .un prete da prima linea un vero lupo di mare . Mi riferisco a Nave Vittorio Veneto sede imbarcata di Cincnavdegli anni 70-80 .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *