La rotta è quella giusta …come un angelo custode

di Roberta – Ammiraglia88
http://www.mondovespucci.com/
http://www.ammiraglia88.it/

Ciao Ezio,
riprendo alcune tue frasi (li evidenzio in grassetto), per essere certa di non dimenticare qualcosa. Mi piacerebbe potertene parlare un giorno di presenza. “Devi” organizzarti per una bella gita a Venezia. Prima di tutto perché è una bella città e secondo perché probabilmente ci si potrebbe incontrare essendo un po’ più vicino a me. C’è nell’aria una gita a Roma, ma non c’è certezza, non c’è data, non c’è programma, quindi … fai prima a “deciderti” di venire a Venezia, così passi a trovare il tuo amico musicista al negozio.
Hai visto come ti preparo i programmi? Ti serve una “manager”? Hai presente quelli che prendono gli appuntamenti per gli spettacoli degli artisti, quelli che gli organizzano la vita? Scherzi a parte, mi dispiace molto leggere di questi problemi di salute. In c*** alla balena!
Ed allora ho deciso di continuare la tua missione, la nostra missione, dal 1° gennaio di due anni fa con la voce del marinaio (qualche mese prima ci sono stati i segnali del mio deterioramento …)
Come può essere “strana” la vita. Ti faccio una grande confidenza.
Pensa che il mio primo sito è nato in un momento in cui ero molto depressa causa problemi sul lavoro. Così, quasi per gioco, mi sono messa a “smanettare” con il personal computer. Lì avevo trovato il mio spazio per fare quello che volevo, per impaginare, “giocare” con le pagine bianche, e soprattutto … pensare spesso solo a cose positive. Piano, piano mi divertivo a creare; mi rendevo conto che avevo una “bella testolina” che poteva produrre belle cose.
Le pagine, con il tempo, sono aumentate, la passione anche, la voglia di far conoscere il veliero dei miei sogni “nave Vespucci”, e soprattutto c’erano i contatti.
Quanta “bella” gente mi ha, sempre di più, contattata. Quante “belle” persone hanno comunicato con me, parlando di navi, di mare ed anche parlando del più e del meno.
Pensa che una ragazza un giorno, dopo mesi che ci scrivevamo normalmente senza che lei me lo avesse fatto capire, mi ha confessato che, senza volerlo, l’avevo aiutata perché quando mi aveva scritto la prima volta era in un momento molto critico della sua vita (aveva anche tentato il suicidio). E non me ne ero mai accorta e non ne aveva ovviamente mai parlato. Scriveva come una persona “normale”, cioè sembrava serena, tranquilla … aveva “nascosto” bene il tutto.
Adesso non ti voglio tediare, però il sito ha aiutato moltissimo me, sia personalmente (conoscere di più il mondo navale, imparare tante cose, conoscere “l’animo” delle persone, vedere quanto è bello il nostro mondo, quante persone sono semplici eppure hanno un cuore così grande, “imparare” a confrontarsi con gli altri, con altre realtà), ma mi ha aiutata anche a … salire più volte sul “mio” bel Vespucci e sul Palinuro. Insomma è una bella “avventura” che ha tantissimi lati positivi.
Adesso smetto, anche se di cose da dire ce ne sarebbero una marea!
Quindi … vai avanti, anche tu con il tuo blog. Sei sulla rotta giusta, fai certamente del bene a tante persone e sono certa che ne ricevi altrettanto, come è giusto che sia e che ti meriti!
…Sei come un angelo custode!
Mi fai sorridere. Non ridere, sorridere! Pensa che è dall’asilo che questa storia dell’angelo mi insegue! Siccome sono sempre stata timida, bionda, occhi azzurri, sono sempre stata scelta per fare le commedie all’asilo. Hai presente quando i bambini a Natale e Pasqua fanno quelle odiose recite? Ecco, sappi che io per i tre anni di asilo avevo ormai assegnata quella parte, ero sempre l’angelo! Alla fine … due “scatole”, eppure ormai era la mia parte.
A parte questa sciocchezza che ti ho scritto, tornando seri come è giusto che sia, ti ringrazio molto per quello che hai scritto. Non ho parole!
Ora, dopo questa lunghissima chiacchierata, ti lascio andare.
Che i venti ti siano sempre favorevoli!
A presto ciao ciao
Roberta

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Racconti, Recensioni, Sociale e Solidarietà. Permalink.

22 risposte a La rotta è quella giusta …come un angelo custode

  1. Anna Pierazzi dice:

    I marinai sono veri eroi … è la carità cristiana ad animarvi …uomini e donne così non esistono più.
    Fede e carità sono atti che nessuno o quasi nessuno prende in considerazione nemmeno i grandi che fanno tutto per denaro. Sant’Agostino diceva ama e fai quello che vuoi ma anche questo è un sentimento che stà scemando

  2. Mariella Ricci dice:

    La fede è una cosa meravigliosa penso che possa vincere molti ostacoli!!! Ma come è difficile nella vita avere fede!!! Quando tutto il tuo mondo crolla!!

  3. Antonio Melis dice:

    Buongiorno marinai

  4. Roberta Ammiraglia-88 dice:

    Eziooooooooooooo, sei un soggetto pericoloso, anzi pericolosissimoooooo ;-)))))
    Bisogna stare attenti a quello che ti si dice … e meno male che ti avevo detto che era una confidenza!
    Avrei preferito che non pubblicassi, almeno una parte, di quella e-mail, ma ormai … e rileggendola vedo che può andare anche così. Certo cheeeeeeeeee …

  5. Mariell dice:

    Che bella storia!!!!!

  6. Ela Natili dice:

    che “bella notizia” !!! 🙂

  7. Pattrizia Ambrosio dice:

    noi siamo i figli che Dio Padre ama….noi siamo glia amati …Lui è l’Amante…e lo Spirito Santo diffonde tutto l’Amore

  8. Patricia Vargas dice:

    Un fiore di vita colorato di sogno

    …quanto preziosi sono quei momenti in cui mi si riempie il cuore nel sentire forte e dolce l’abbraccio della vita, dire di quell’improvvisa ed inattesa gioia che ti avvolge nel cogliere, distante dalla mediocrità dell’ordinaria umanità, il senso inafferrabile eppure infinito della bellezza antica di tutto quel che non ha parola. La bellezza senza compromessi di un tramonto che ammutolisce ogni pensiero e riversa attraverso gli occhi e fino all’anima tutta quella meraviglia che silenziosamente si scioglie nel cuore colmandolo di riscoperta innocenza e amore. Momenti in cui la lontananza dal rumore e dai ricordi si fa immensità e rende piccola ogni pretesa di logica, bontà e intelligenza che governa il metodo e la ragione di tutto ciò che, infine, è solo povertà di verità e ricchezza di egoismi insani. Quanta poesia si appresta a cancellare le cautele di tutti quanti i sentimenti e poi, ancora, la nuova e fresca pioggia che verrà sarà dono gentile e fertile di ritrovata e buona malinconia; rivoli d’inverno scorreranno lungo i pendii della memoria, sul mio viso, sul tuo viso,sulle pietre consumate dei casolari abbandonati, sui boschi di parole spese male o mai capite, lungo anonime strade, tracciando segni di silenzioso mistero su quel che è stato e che sarà. Sì, sento il bisogno di dire quanto stupore e sogno c’è nell’emozione sentita addosso all’improvviso, quando il cielo fiorisce del misterioso fascino lucente delle stelle e del risveglio della luna che rinnova lo spettacolo della sua opera elegante e misteriosa. Piccole attenzioni, piccole cose, banalità. Cose semplici e così ordinarie da saper infondere nel sentire più poesia, più amore, più brividi di quanti ne prometta e dia la complicata ricercatezza di belle parole e grandi amori.

    Un fiore può servire a colorare la vita, profumando di pioggia, d’inchiostro, nell’immenso di nuvole inquiete di questo nuovo tempo che anno dopo anno si rinnova… Il desiderio di riprendere il sorriso e d’intraprendere il cammino ridona moltitudini di sensazioni al sentire, cui solo l’estro e la bellezza del tempo governa ancora e con splendore la percezione intensa del sogno compiuto e mai tradito di quest’amore esteso per la vita.

  9. Marino Miccoli dice:

    Leggere gli scritti di Roberta “Ammiraglia88” è sempre piacevole, anche perchè ci danno la conferma che esistono ancora persone per bene che hanno un MARE di bene dentro. E di questo, lei con i suoi articoli ne rende partecipi gli altri… rappresentano un vento che riempie le nostre vele di ottimismo!

  10. Angela Mertoli dice:

    Grazie Roberta ! Ricordi preziosissimi che tu condividi con noi. Sembra di sbirciare nel tempo passato,quel tempo che conserva le cose belle e buone ,ma che purtroppo non ritorna più, se non nelle nostre belle testimonianze

  11. Melania Di Marzo dice:

    Cara Roberta, ogni volta mi emozioni sempre di più con i tuoi ricordi e la tua capacità di trasformarli in ‘immagini’ così nitide che pare di averle vissute anch’io insieme a te… sei una grande!! Ti abbraccio!!! ♥

  12. Raimondo Barrera dice:

    Rileggendo tutti i commenti è stato come rileggere il tuo libro…
    Sono felice è soddisfatto…Felice per te carissimo Ezio
    ,soddisfatto perchè i commenti mi hanno riempito di gioia il cuore.

  13. Mariella Ricci dice:

    La fede è una cosa meravigliosa penso che possa vincere molti ostacoli!!! Ma come è difficile nella vita avere fede!!! Quando tutto il tuo mondo crolla!!!

  14. Anna Pierazzi dice:

    La fede muove le montagne

  15. Mariella Ricci dice:

    Mariella Ricci Verissimo !!! Completamente d’accordo !!! Ma come è la vera fede???? ,io mi faccio molte domande in proposito!!! Credere sempre e comunque, in qualunque momento o frangente della vita?? Cosi, dovrebbe essere !!! ma io mi sento sempre di sbagliare, e sono piena di dubbi!!!!

  16. Don Gino Delogu dice:

    Nella fede i dubbi sono necessari. Il dubbio porta alla ricerca, la ricerca porta alla verità e la verità apre la via della fede.

  17. Anna Pierazzi dice:

    Credere fermamente credere .I dubbi intorpidiscono la mente .ho le prove che credere è molto importante .Mia mamma mi raccontava che quando era piccola (ora avrebbe 110 anni)andava in chiesa e vedeva delle vecchiette che pregavano dicendo sempre la stessa parola :ciabattone ciabattone Lei bimbetta si avvicinò e chiese come mai pregavano così .Loro risposero che non sapevano il latino ma sapevano che dio le ascoltava lo stesso.+ fede di così!!!

  18. Mariella Ricci dice:

    Bellissimo Anna questo messaggio!!! Grazie!!! Mariella!!!

  19. Roberta Ammiraglia-88 dice:

    Eziooooooooooooo, sei un soggetto pericoloso, anzi pericolosissimoooooo ;-)))))
    Bisogna stare attenti a quello che ti si dice … e meno male che ti avevo detto che era una confidenza!
    Avrei preferito che non pubblicassi, almeno una parte, di quella e-mail, ma ormai … e rileggendola vedo che può andare anche così. Certo cheeeeeeeeee …

    Buon vento!
    Ciao ciao

    Roberta

  20. Ezio Vinciguerra dice:

    🙂 Carissima Roberta, carissimi amici tutti che avete commentato questa “parabola”…le cose belle si devono guardare, le parole belle quelle scritte col cuore si devono scrivere, l’amore quello puro si deve regalare gratis…

    Vi voglio bene Ezio

  21. Roberto Tento dice:

    bravi ragazzi siete da prendere come esempio…onore a voi tutti

  22. Luisa e Lillo dice:

    …il cuore e la mente non cancella mai niente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *