Attualità,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

Simone Neri e il Festival Astro Nascente

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

…quando la solidarietà non è un mondo a parte ma una parte del mondo che aiuta anche a non dimenticare.

La solidarietà va di scena il 4 dicembre 2011, festa di Santa Barbara Patrona dei Marinai d’Italia, alle ore 17,30 a Roccalumera (Messina), presso “L’antica Filanda”. Infatti è qui che si svolgerà la prima delle tre serate del Festival Canoro Astro Nascente che al 1° classificato vedrà assegnata una borsa di studio di 800 euro intitolata a Simone Neri, l’indimenticabile eroe di Gimpilieri che il 31 ottobre di due ani fa salvo la vita a otto persone.
Le altre serate si svolgeranno il 18 e il 26 dicembre 2011 sempre allo stesso orario presso l’Auditorium di Nizza di Sicilia (Messina).
Per ulteriori informazioni 3405788747 oppure 0942/715624.

 

32 commenti

  • Margherita Repetto

    A tutto c’è rimedio nella vita, diceva mia nonna mentre rammendava calze , mio zio reti e mia madre resti di pranzo per fare cena…. Se perdi un ‘occasione vuol solo dire che non era la tua e se il tempo scorre non è altro che un treno che a destinazione ti porta, non potrai rimediare solo alla morte, ma pure quella è rimedio ai giorni senza rimedio… Se nella vita avrai lanciato pietre o parole, ciascuno ti giudicherà per la visuale che avrà avuto dell’azione, dagli angoli della Vita… di te, il prossimo, avrà avuto un pezzo e mai l’intero.. sii chiave di te stessa e mai passepartout di chi ti ha già giudicata per quella parola piccola che indica uno dei tuoi nomi….. Tu vivi oltre i minuti che rammendano i tuoi passi per farti Viva….

  • Mario Molisani

    Ti ringrazio immensamente per le belle parole e per il gesto di solidarietà…Simone apprezza
    grazie amico

  • Tore Sechi

    Grazie Ezio, con tutto il cuore spero. Anche se da lontano e impossibilitato a partecipare apprezzo le tue lodevoli iniziative.

  • Salvo Neri

    Salvo Neri E si di prima mattina ci vuole tanta ma tanta pazienza…buona giornata anche a te ezio 🙂

  • Fabio Urbinati

    Dopo aver fatto un grande in bocca al lupo alla Famiglia Neri , grande baldoria con gli amici del marinaio. Che ne dite?
    Buon pomeriggio!!!!!

  • ezio vinciguerra

    Un grazie grande grande a tutti voi che avete pensato di lasciarmi un gesto di affetto sulla mia bacheca. Vorrei abbracciarvi tutti insieme! Grazie davvero!!!!!
    Simone e la Famiglia Neri apprezzano

  • Vito Lumino

    Un ringraziamento particolare a Ezio per quello che riesce a dare.
    Il gruppo facebook
    noi uomini di mare e di guerra

  • Umberto Di Stefano

    ciao ezio anche se sono di servizio e non posso partecipare la prima serata ti prometto che sarò presente alle altre.

  • ezio vinciguerra

    Grazie per il pensiero Paola. Un abbraccio a te e alla tua splendida terra che credimi è ancora molto solidale perché sentiamo le origini.

  • ezio vinciguerra

    E’ una iniziativa lodevolissima. Grazie Carmelo. Sei sempre puntuale e solidale. Che Dio benedica te e tutti gli uomini di buona volontà.
    Un abbraccio grande come il nostro mare per tutto quello che riesci a concretizzare.
    Ezio

  • Toty Donno

    Amici
    Ho amici che non sanno quanto sono miei amici.
    Non percepiscono tutto l’amore che sento per loro né quanto siano necessari per me.
    L’amicizia è un sentimento più nobile dell’amore. Questo fa sì che il suo oggetto si divida tra altri affetti, mentre l’amore è imprescindibile dalla gelosia, che non ammette rivalità.
    Potrei sopportare, anche se non senza dolore, la morte di tutti i miei amori, ma impazzirei se morissero tutti i miei amici!
    Anche quelli che non capiscono quanto siano miei amici e quanto la mia vita dipenda dalla loro esistenza…
    Non cerco alcuni di loro, mi basta sapere che esistono. Questa semplice condizione mi incoraggia a proseguire la mia vita. Ma, proprio perché non li cerco con assiduità, non posso dir loro quanto io li ami. Loro non mi crederebbero.
    Molti di loro, leggendo adesso questa “crônica” non sanno di essere inclusi nella sacra lista dei miei amici. Ma è delizioso che io sappia e senta che li amo, anche se non lo dichiaro e non li cerco.
    E a volte, quando li cerco, noto che loro non hanno la benché minima nozione di quanto mi siano necessari, di quanto siano indispensabili al mio equilibrio vitale, perché loro fanno parte del mondo che io faticosamente ho costruito, e sono divenuti i pilastri del mio incanto per la vita.
    Se uno di loro morisse io diventerei storto.
    Se tutti morissero io crollerei.
    E’ per questo che, a loro insaputa, io prego per la loro vita.
    E mi vergogno perché questa mia preghiera è in fondo rivolta al mio proprio benessere. Essa è forse il frutto del mio egoismo.
    A volte mi ritrovo a pensare intensamente a qualcuno di loro. Quando viaggio e sono di fronte a posti meravigliosi, mi cade una lacrima perché non sono con me a condividere quel piacere…
    Se qualcosa mi consuma e mi invecchia è perché la furibonda ruota della vita non mi permette di avere sempre con me, mentre parlo, mentre cammino, vivendo, tutti i miei amici, e soprattutto quelli che solo sospettano o forse non sapranno mai che sono miei amici.
    Un amico non si fa, si riconosce.

    (Vinìcius De Moraes)

  • Toty Donno

    Non lo so caro ezio, l’ho condivisa da un amico….
    per l’occasione.
    Ti mando un saluto
    ….buona serata STENDILI

  • Toti Scalia

    Ezio spero di averti ospite nella serata pro alluvionati messinesi…così come sono certo di avere ospite il mio grande amico Vincenzo Spampinato

  • ezio vinciguerra

    Toti carissimo ne sarei felicissimo fammi sapere per tempo perchè i chilometri sono tanti. Se ti va posso contattare eventualmente la famiglia Neri di Giampilieri se ci porta una testimonianza diretta.
    Un abbraccio

  • Giusy Bonaccorso

    Bellissima iniziativa. Buon sabato a tutti e Buon Festival (^_^). Ciaoooooooooooo Eziooooooooooooo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *