Emigrante di poppa,  Racconti,  Recensioni

Emigrante di poppa, vecchio lupo di mare

di Giovanni Vittorio Adragna

Carissimo Ezio, una volta marinai, marinai per sempre.
L’amicizia dei marinai è molto più profonda di qualsiasi altra, si potrebbe dire marinaio amico nel cuore e nell’anima. I sentimenti sono pieni di espressioni che altri non potranno mai avere, per noi l’amicizia è un sentimento pieno di sacralità, non si può scherzare con essa, è molto simile all’amore, la vera amicizia non può essere tradita, altrimenti sarebbe come profanare il tuo cuore e la tua anima.
Mio giovane amico, sono felice per te, finalmente hai raggiunto un grandissimo traguardo della vita, che possa inserirti senza alcun problema nella vita civile, molto distante dalla nostra forma mentis e dai nostri valori, insegnatoci dalla vita passata in una Forza Armata, dove i principi morali sono al di sopra di ogni cosa, sopratutto l’amicizia che ci unisce essa ha qualcosa di sacralità.
Ciao amico mio, AMICO di sempre.
Grazie per tutto quello che fai ed hai fatto per me.
Giovanni e Maria

Titolo: Emigrante di poppa;
Autore: Ezio Vinciguerra;
Romanzo Breve
ISBN 978-88-96028-50-6
Prezzo: €3,00 + €2 spedizione
In vendita presso:
www.lavocedelmarinaio.com
su internet digitando il titolo del libro.

 

 

24 commenti

  • Giuseppe Manganaro

    Auguri
    Ciao Ezio,
    Come va?
    È un bel po’ che non ci sentiamo..
    Spero tutto bene!
    Io sono a Spezia sul Maestrale,siamo fermi ma il lavoro non manca mai!
    …e poi ora incalzano i preparativi per l’arrivo della bambina 😉
    A presto,
    un caro abbraccio per un caro amico!

  • ezio vinciguerra

    🙂 Ciao Giuseppe.
    Va bene da pensionato, adesso posso dare un po’ più del mio tempo a quello che ho sempre fatto : scrivere, suonare ma anche aiutare in casa e stare più vicino ai miei familiari.
    Mi fa piacere sentirti e mi fa ancora più piacere sapervi in trepidante attesa per la piccola principessa. Ti prego di metterti a conoscenza del lieto evento.
    Colgo l’occasione per abbracciarti e augurare a te e ai tuoi cari serene festività.
    Ezio

  • Roberta -ammiraglia 88

    Ezio … grazie mille per quello che hai scritto. Mi lasci senza parole.

    Hai ragione, è proprio un’avventura!
    Pensa che il mio primo sito è nato così, quasi per gioco. Mi sono messa a “smanettare” con il pc. Lì avevo trovato il mio spazio per fare quello che volevo, per impaginare, “giocare” con le pagine bianche. Piano, piano mi divertivo a creare.

    Le pagine, con il tempo, sono aumentate, la passione anche, come pure la voglia di far conoscere il veliero dei miei sogni e soprattutto “i contatti”.
    Quanta “bella” gente mi ha, sempre di più, contattata. Quante “belle” persone hanno comunicato con me, parlando di navi, di mare ed anche chiacchierando del più e del meno.

    Quanto è bello il nostro mondo, quante persone sono semplici eppure hanno un cuore così grande, che bello confrontarsi con gli altri, con altre realtà.
    Insomma è una bella “avventura” che ha tantissimi lati positivi.

    Lunga vita al tuo blog. Sei sulla rotta giusta! Pale a prora …

    Buon vento!
    Roberta

  • ezio vinciguerra

    Ciao Roberta e ciao a tutti gli amici del marinaio,
    in questi ultimi due anni mi hanno diagnosticato parecchie malattie che per fortuna adesso cerco di tenere sotto controllo. Mi piacerebbe potertene parlare un giorno di presenza.
    Ero addirittura arrivato a 104 chili fra farmaci, ecc. ecc. Adesso sono sugli 80 (ero sceso quasi a 74 ma non riesco ancora a stabilizzare definitivamente 74 /80 è il peso ideale che dicono i dottori per la mia massa corporea).
    La Marina mi ha posto in congedo per le malattie anche se io non volevo proprio.
    Ed allora ho deciso di continuare la mia missione, la nostra missione, dal 1 gennaio di due anni fa con la voce del marinaio (qualche mese prima ci sono stati i segnali del mio deterioramento …e non solo mio, ma se guardi attentamente il sito anche quelli di amici fratelli e altro…)
    Non vorrei tediarvi e neanche farvi preoccupare la vita è un bel sogno e, come strillo a chi mi sta accanto, è la prima che Lui ci ha donato con l’amore.
    Tu, voi, carissimi, pregiatissimi e preziosissimi mi siete stati vicino come angeli custodi.
    Vi abbraccio tutti, nessuno escluso, sempre più forte, al mio cuore fino a quando ne ho la forza.
    Ezio
    P.s. colgo l’occasione per augurare serene festività a tutti e per perdonare coloro che mi hanno fatto del male.

  • Vincenzo Allegretti

    Complimenti Ezio:
    ‎”Per un marinaio, non c’è niente di misterioso al di fuori del mare, signore e padrone della sua vita, e imperscrutabile come il destino.”

  • Mi Manchi

    Il mare è qualche cosa di stupendo , dolce quando ti avvicini a lui e ti fai baciare dalle onde, pauroso quando il vento lo soffia e crea onde più grandi di noi, ma poi lui torna sempre tranquillo e continua a coccolarti sempre, senza chiedere niente …….il mare grande cosa, una cosa che si può solo amare e rispettare, perchè lui ti da tanto in cambio di niente….

  • Margherita Repetto

    è amaro… quell’inchiostro che manco le lacrime sciolgono per diluire il dolore…

  • Paolo Francavilla

    Caro Vittorio, permettimi di dirti che i sogni svaniscono solo se noi vogliamo che svaniscano bellissima e malinconica la tua lirica Ezio
    un carissimo saluto

  • Paolo Melis

    Ezio, solo le illusioni, sono il proseguo della fine di qualcosa….. se la strada ti finisce sotto i piedi o scontri in navigazione la banchina di cemento di un porto…. non ti puoi illudere d’essere tutto intero….ma se ci riesci sei uno sciancato felice…

    Continua alla via così

  • ezio vinciguerra

    Realismo anzi nel caso del mio libro “Verismo”.
    Se fine è … la fine è.. non c’è continuazione…
    E’ pessimo gusto proseguire le strade che non sono più nostre… violazione della mente degli altri di mandarci a far di meglio altrove…

  • GIORGIO DI STEFANO

    ‎”IL RAZZISMO E’ COME IL CULO, PUOI VEDERE QUELLO DEGLI ALTRI MA NON IL TUO”
    – ASCANIO CELESTINI-

  • Romeo Ezio

    “Ciao Ezio…prima di tutto ti auguro un magnifico natale a te e alla tua famiglia e poi voglio farti i complimenti per il tuo libro (che ho letto tutto di un fiato) davvero “divertente” e anche molto interessante….davvero bravo..bravo..bravo….mi hai fatto tornare in mente la mia infanzia anch’essa un po travagliata ma anche piena di gioia e spensieratezza. un saluto affettuoso.”

  • ezio vinciguerra

    ‎:-) Grazie Ezio

    in effetti sembra che l’orologio del tempo sia tornato indietro di quarant’anni. Anche le nuove generazioni dei nostri figli avranno presto un infanzia e un adolescenza travagliata, non solo psicologica dovuta alla naturale crescita e sviluppo della loro età ma perché, come anticipato dal sottoscritto nelle sue pagine e da altri “illustri”, non abbiamo ancora compreso il vero significato della parola emigrante che oggigiorno qualche illuminato di niente vuole addolcire con il termine flessibilità.
    Vi voglio bene e vi ringrazio per averci dato un sorriso della durata di mezz’ora di pausa senza mai chiedere nulla in cambio. E non è cosa da poco in questo inizio millennio dove i sentimenti sono buttati in fondo al cesso per parafrasare un amico che nel lontano ’70 avvertiva, come me, i pericoli di questo pericoloso cambiamento.

  • Manuela Conte

    ciao ezio ti volevo augurare un felice e sereno natale a te e la tua famiglia un abbraccio affettuoso manuela!!

  • Manuela Conte

    Manuela Conte
    ciao ezio ti vuolevo augurare un felice e sereno natale a te e la tua famiglia un abbraccio affettuoso manuela!!!

  • ezio vinciguerra

    Ciao Manu grazie un abbraccio a te e ai tuoi cari grande come il mare. Trascorrete serene vacanze

  • Maria Marini

    Ciao Ezio,
    conoscerti mi ha reso una persona migliore. Sei davvero speciale per me. Ti voglio bene perché sei un amico sincero… e perché non ti cambierei con nessun tesoro al mondo!La vita è piena di cose meravigliose: il sole che sorge, le rose che fioriscono, i bambini che vengono al mondo… e la nostra amicizia che, da quando è nata, diventa ogni giorno sempre più grande. Quando penso a quanto sono fortunato… inevitabilmente mi vieni in mente tu!

  • Stefano Sani

    La vera bellezza non è visibile agli occhi.
    La vera bellezza è “sensibilità” che scaturisce dall’interno.
    La vera bellezza è un sentire profondo dell’anima.
    La vera bellezza non ha forma, è impalpabile, eterea, eppur ti avvolge, ti attrae e ad essa non puoi sottrarti……è un fascino intangibile .
    Le follie sono le uniche cose che non si rimpiangono mai.

    Buon Natale amico mio e continua su questa rotta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *