Attualità,  Sociale e Solidarietà

201?

Carissimi amici del marinaio,
speriamo che il 2012 si porti via questo ennesimo “anno orribile” e lasci l’occasione, a noi tutti, di aprire il cassetto dei sogni per prenderne almeno uno al volo.
Apprendo dalla televisione che la situazione politica non è proprio delle migliori e che gli “illuminati di niente” di turno intanto continuano ad “inciuciarsi” e a sproloquiare in nome del Popolo Italiano.
Questi signori si incensano parlando della Costituzione.
Allora senza nessuna presunzione vorrei spiegare agli “illuminati di niente” l’art. 67 della Costituzione. Esso recita: “Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita la sua funzione senza vincolo di mandato”.
Due righe che da troppi anni condizionano la nostra vita. Non sarebbe meglio semplicemente sostituire il “senza” con il “con”? Non se ne può più di sentir parlare di governi diversi da quelli eletti.
Nell’ultima legislatura erano in cinque i gruppi parlamentari per via dello sbarramento ma grazie al miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci sono diventati ventiquattro. Roba da far arrossire anche il Padre Eterno per l’invidia.
A noi “Italiani” non piacciono i trasformisti, gli opportunisti, i golpisti, e adesso anche i responsabili. Non abbiamo ancora notato nessuna discontinuità di governare tra ieri, l’altro ieri e oggi, se non i soliti “contabili e ragionieri” di turno.
In giro si sente dire che hanno concesso la fiducia al governo per fare il lavoro sporco che i nostri parlamentari non potevano fare per ovvie ragioni elettorali.
Gli Italiani, quelli onesti, chiedono al contrario un lavoro pulito proprio come l’art.1 della Costituzione.
Fin quando sull’italico suolo esisteranno persone come noi che credono e sanno infiammare il cuore della gente, che con la nostra luce illumineremo questo grigiore di inizio millennio ai finti moralisti di turno, che abbiamo una sola vocazione nella vita, quella di amare il prossimo come se stesso, siamo in buone mani anche se la pazienza sta per terminare.
Che il Supremo ci protegga dagli “Illuminati di niente” e vegli su di noi e anche su di loro.
Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

104 commenti

  • Marino Miccoli

    Carissimo Ezio,
    mi unisco e condivido il tuo aspicio per il futuro, mi auguro anch’io che le CARE GENTI (intese come tutto il Popolo italiano)su cui invochiamo la benedizione del Signore del cielo e dell’abisso quando recitiamo la Preghiera del Marinaio, possano trovare la forza di uscire dalla palude costituita dalla corruzione, dal decadimento economico unitamente alla perdita dei valori etici e morali, dai cattivi costumi che gli “illuminati di niente” come giustamente li definisci tu ci hanno condotto.
    Auguroni a te e a tutti.
    Marino Miccoli

  • Ezio Vinciguerra

    🙂
    grazie Marino, speriamo che sia di auspicio il tuo nobile messaggio. Un abbraccio a te e ai tuoi cari
    Ezio

  • Antonio Scavo

    Ciao Ezio, tanti auguri di un 2012 sempre più luminoso come la nostra stella polare “guida dei veri marinai”

  • Mi Manchi

    Beh condivido …. carissimo Ezio, oggi è una giornata importante per entrambi! Auguri …. auguri…. il nostro mare è così grande da contenere tutti!! ♥

  • Luciano Santoro

    Ciao Ezio,
    hai hai hai … allora stiamo sulla stessa strada è facile che ci incontriamo.
    Dobbiamo stare attenti a non fare a panciate ahahahahahahahhaah.
    Un abbraccio a presto

  • Enzo Gangemi

    Ciao Ezio, il motivo ci sarà sicuramente. Gesu’ per fare rientrare nel suo gregge la pecorella che si era persa, ha lasciato le altre di cui era già sicuro ed è andato a cercare proprio quella.Questo in breve è quanto dice uno dei vangeli. Noi siamo dei peccatori nessuno esente ed egli ci cerca sempre , e poi noi siamo anche dei marinai proprio come gli apostoli una ragione in piu’. Che ne pensi? Dai che siamo sulla buona strada per cercare di fare quella conversione che farebbe tanto piacere a Gesu’.”

  • Carmelo Pagano

    Ciao Ezio,
    “carissimo fra’ ti ringrazio e mi fa piacere per quello che tu scrivi, io sono in pensione ormai da quasi 6 annni ma…. mi sento ancora oggi la divisa cucita addosso, così come la Repubblica Italiana.
    Un abbraccio e auguri di un sereno e felice anno nuovo a te e le tua famiglia”

  • Marinaio di una volta

    ….Essi furono presi da grande spavento, ma l’angelo disse loro:
    <>.
    E subito apparve con l’angelo una moltitudine dell’esercito celeste che lodava Dio e diceva:
    <>.
    …oggi la mangiatoia è tutt’altra cosa
    W LA REPUBBLICA, W L’ITALIA

  • Antonio Capone

    Caro Ezio solo adeso ho letto il tuo commento.
    Le tue parole mi toccano il cuore e sono motivo di ulteriore apprezzamento e stima delle tua persona. Tantissimi auguri di buon anno 2012. Un abbraccio!

  • Alberto Marco Gattoni

    Egregio
    Ezio Vinciguerra

    navigando in rete mi sono imbattuto nel Suo sito. Il Suo approccio a tutto tondo verso il mare mi piace molto e desideravo dirglielo.

    Buon Anno.

    Alberto Marco Gattoni

  • Toty Donno

    Serenità nel cuore
    è quello che,
    per tutti noi,
    ci vuole,
    per togliere la polvere
    della tristezza
    in questo mondo che
    conosce,
    sempre più,
    il gusto dell’amarezza ,
    della povertà
    e della violenza…
    Che l’anno venturo porti
    un cuore puro
    per un rinnovamento,
    per la pace
    e per la fraternità
    di tutta la nostra umanità.

    Un augurio dal cuore per un 2012 migliore!

  • Notizie vere

    FINE DELLA DEMOCRAZIA, LEGGETE E DIFFONDETE, E’ MOLTO IMPORTANTE. QUESTA SI CHIAMA DITTATURA! NESSUN TELEGIORNALE HA AVUTO IL PERMESSO DI DIFFONDERE QUESTA NOTIZIA Ieri il Senato ha approvato il cosiddetto pacchetto sicurezza (D.d..L. 733) tra gli altri, con un emendamento del senatore Gianpiero D’Alia (UDC … il che conferma, se necessario, l’esistenza di alleanze trasversali nell’attuale “politica” di governo), identificato dall’articolo 50-bis: “Repressione di attività di apologia o istigazione a delinquere compiuta a mezzo internet”; la prossima settimana Il testo approderà alla Camera come articolo nr. 60. In pratica in base a questo emendamento se un qualunque cittadino dovesse invitare attraverso un blog (o un profilo su fb, o altro sulla rete) a disobbedire o a ISTIGARE (??! Quale la linea di confine con “criticare”?) contro una legge che ritiene ingiusta, i providers DOVRANNO bloccarne il blog o il sito. Questo provvedimento può far oscurare la visibilità di un sito in Italia ovunque si trovi, anche se è all’ESTERO; basta che il Ministro dell’Interno disponga con proprio decreto l’interruzione dell’attività del blogger, ordinandone il blocco ai fornitori della connettività alla rete internet. L’attività di filtraggio imposta dovrebbe avvenire entro 24 ore; pena, per i provider, sanzioni da 50.000 a 250.000 euro. Per i blogger è invece previsto il carcere da 1 a 5 anni oltre ad una pena ulteriore da 6 mesi a 5 anni per l’istigazione alla disobbedienza delle leggi di ordine pubblico o “all’ODIO (!) fra le classi sociali”. MORALE: questa legge può ripulire immediatamente tutti i motori di ricerca da tutti i link scomodi per la Casta. In pratica sarà possibile bloccare in Italia (come in Iran, in Birmania e in Cina) Facebook, Youtube e la rete da tutti i blog che al momento rappresentano in Italia l’unica informazione non condizionata e/o censurata. ITALIA: l’unico Paese al mondo in cui una media company (Mediaset) ha citato YouTube per danni chiedendo 500 milioni euro di risarcimento. Con questa legge non sarà più necessario, nulla sarà più di ostacolo anche in termini PREVENTIVI. Dopo la proposta di legge Cassinelli e l’istituzione di una commissione contro la pirateria digitale e multimediale che tra meno di 60 giorni dovrà presenterà al Parlamento un testo di legge su questa materia, questo emendamento al “pacchetto sicurezza” di fatto rende esplicito il progetto del Governo di “normalizzare”, con leggi di repressione, internet e tutto il sistema di relazioni e informazioni che finora non riusciva a dominare. Mentre negli USA Obama ha vinto le elezioni grazie ad internet, l’Italia prende a modello la Cina, la Birmania e l’Iran. Oggi gli UNICI media che hanno fatto rimbalzare questa notizia sono stati la rivista specializzata “Punto Informatico” e il blog di Grillo. Fatela girare il più possibile per cercare di svegliare le coscienze addormentate degli italiani perché dove non c’è libera informazione e diritto di critica la “democrazia” è un concetto VUOTO. Documentazione diffusa

  • GIOVANNETTI GIANLUCA

    BUON ANNO A CHI SI CREDE MIGLIORE..MA MIGLIORE NON E’..

    A chi invece senza rendersene conto rende migliore la vita degli altri….Buon anno a chi se ne’ andato lasciandomi un vuoto nel cuore..Buon anno a tutte le persone che hanno condiviso con me frammenti di vita…Buon anno alle persone a cui voglio bene…Buon anno a chi è felice…buon anno a chi merita di essere felice ma non lo e’…Buon anno a chi ama… buon anno a chi crede di essere amato…
    Buon anno a chi è uscito per sempre dalla mia vita.. buon anno a chi vi entrerà a far parte…Buon anno a tutte le persone che scappano e non hanno le palle per dire quello che pensano…Buon anno a chi soffre…a chi è solo…Buon anno a chi non c’è più… buon anno a chi ci sarà…Buon anno a chi crede in qualcosa… buon anno a chi invece scivola tutto addosso…Buon anno a chi commenterà questo post…Buon anno a chi ho ferito con le mie parole…A chi non e’ stato capace di comprendermi..perche’ si sa’ vedere oltre e’ difficile…Buon anno a chi mi odia…Buon anno alle persone che tutt’ora credono in me…Auguri a chi mi ha aiutata a crescere dentro…e a chi invece mi ha lasciato solo graffi…Ma soprattutto buon anno a me…si perche’ MI MERITO UN ANNO MIGLIORE…..

  • Salvo Piras

    caro ezio i migliori auspici per il nuovo anno io sono a casa a s’aliderru da solo immerso tra fb e elettronica

  • Maria Carla Vocale

    Maria Carla Vocale

    Non ti auguro di essere felice
    … sarebbe troppo facile …
    ma ti auguro di saper trovare la felicità in ogni piccola cosa che ti circonda

    Non ti auguro il meglio
    … sarebbe troppo relativo …
    ma ti auguro di saper trarre il meglio da ogni situazione in cui ti troverai

    Non ti auguro di non aver paura
    … sarebbe troppo difficile …
    ma ti auguro di trovare sempre il coraggio di andare avanti
    e vivere fino in fondo la tua vita

    Non ti auguro di non sbagliare mai
    … sarebbe impossibile …
    ma ti auguro di avere sempre una possibilità per rimediare ai tuoi errori

    Non ti auguro di fare sempre la cosa giusta
    … sarebbe troppo bello …
    ma ti auguro di saper imparare dai tuoi sbagli

    Non ti auguro di non avere mai bisogno di nessuno
    … sarebbe troppo presuntuoso …
    ma ti auguro di essere abbastanza umile
    da saper tendere la mano per farti aiutare quando ne avrai bisogno

    Non ti auguro di avere tanti amici
    … sarebbe irreale …
    ma ti auguro di saper essere un amico per tante persone

    Non ti auguro di essere saggio
    … sarebbe troppo pretenzioso …
    ma ti auguro di saper distinguere tra ciò che è bene e ciò che è male
    e saper scegliere di conseguenza la via giusta da seguire

  • Antonella Poeta

    carissimi amici del marinaio, scrivo solo poche righe,ma scritte con il cuore,l’anno sta per finire
    ed io auguro a tutti voi ,e mondo intero ,un anno di meraviglie di gioie ,e armonia con le vostre famiglie,
    auguro pace fra tutti gli uomini e tanta buona volontà nell’essere un unica cosa!!lavoratori e servi nella vigna del signore, dare amore,hai fratelli,al prossimo .
    auguri ,a chi mi vuole bene a chi mi segue ,a chi sta leggendo…..
    auguri a tutti ….e buon 2012

  • Marulli Claudio

    auguroni Ezio speriamo davvero che porti via lo schifo che Monti…pardon il Sig. Monti stà facendo…Un abbraccio ciao

  • Carlo Luigi Crea

    ciao Ezio ti ringrazio tanto per gli Auguri sei sempre gentile,ti auguro anche a Te un felice Anno Nuovo ed un futuro migliore,ti ringrazio ancora.( una volta marinaii,marinai per sempre) un forte Abbraccioooo

  • Filippo Troia

    Ciao caro Ezio, ti ringrazio per il gentile e profondo pensiero che non posso che condividere. Colgo l’occasione per augurare a te ed alla tua famiglia un anno sereno, prospero, ricco di salute e felicità.

  • Giuseppe Messina

    Carissimo Ezio, mi giungono con gioia i tuoi auguri e ti ringrazio dal profondo del cuore. Ricambio con gli auguri di un felice anno per te e tutti i tuoi cari. Un affettuoso abbraccio.

  • Michele Tocci

    Ed anke il 2011 è andato con tanti ma e tantissimi perkè, auguriamoci k il 2012 sia un pò diverso. Mando a tt voi un augurio x un felice e sfavillante anno nuovo, mikele tocci. Ps x te ezio, tantissimissimi auguri a te ed a tt la tua famiglia.

  • Don Gino Delogu

    Don Gino Delogu

    Signore Tu che illumini ogni cuore e ogni mente, ricordati di tutti i poveri che mancano del necessario, ricordati dei tribolati, degli angariati che nella loro vita hanno saputo resistere a tutte le difficoltà e che ti amano profondamente. Ricordati anche dei persecutori e di tutti quelli che, per causa loro, questi poveri sono umiliati……………sia fatta la Tua volontà.

  • Antonio Melis

    L’armonia sia la vera protagonista di questo nuovo anno. Auguri Don Gino Delogu :=)

  • Ezio Vinciguerra

    🙂
    Grazie Don Gino parole ad hoc ed ampiamente condivisibili in questo periodo che stiamo attraversando

  • Fogli Gabry

    Buon anno a tutti. L’anno che andiamo ad iniziare è un anno bisestile e che certamente non è foriero di buone novità. Mai come quest’anno dovremo stare uniti e riscoprire la Solidarietà ed il senso di fratellanza.
    Ma intanto, godiamoci questa giornata. Andiamo avanti un passo alla volta !
    Tanti, tantissimi auguri da Gabry e famiglia !

  • Raffaele Gennaccari

    Cari amici, il sospetto che sia in atto una strategie finanziaria per impoverire i lavoratori e pensionati . Ho avuto tale sensazione fin da quando l’ Euro costo quasi 2000 lire . Tale strategia e’ ora al massimo livello ed e’ guidata dalla speculazione selvaggia rappresentata proprio da i banchieri e i loro fiduciari che ci governano. Infatti tali Governanti della Economia Europea ( il prof. Mont…i e un membro effettivo indirizzato a sostenere la strategie di impoverimento dei lavoratori) si guardano bene a individuare e bloccare i capitali che vengono utilizzati per la speculazione che ci manda in rovina non solo per tassarli, ma per determinare azioni di controllo degli stati sulla speculazione finanziaria. Non dovrebbe essere difficile sapere dove e di chi sono in ciascuna Nazione Europea, quei capitali che ci affossano speculando sistematicamente , visto che ad es. il oltre il 50 % dei Capitali e’ detenuto da solo l’ 1 % della popolazione Italiana. Pertanto ho il sospetto che i potenti della economia che ci governano ci stiano prendendo allegramente in giro con delle azioni che sono spietatamente truffaldine e che pertanto poco avranno a che vedere con il salvataggio e la crescita economica del nostro Paese

  • Raffaele Gennaccari

    Pochi mesi fa, mentre tutti erano presi dallo scossone spread/rendimenti/catastrofe annunciata, approfittando della distrazione generale, in puglia è stata chiusa l’inchiesta relativa al cosiddetto scandalo malasanità, di cui il senatore Tedesco (salvato dal carcere con i voti dell’intera sinistra più diversi pdl e qualche leghista) era il nome più noto. Nel lanciare la nuova meravigliosa prospettiva di una regione diversa dalle altre, il 10 agosto 2011 il governatore Nichi Vendola rifece la squadra di assistenza decidendo di affidare il compito di responsabile dell’ufficio stampa a una donna. Non solo. Decise di dar via a una “speciale task force” che doveva occuparsi dei problemi della disoccupazione nella sua regione affidandola a una donna. Con tante pugliesi intelligenti e capaci, oltre che disoccupate, era una scelta direi quasi obbligata. Il posto l’ha avuto una certa Susanna Napolitano, la nipote del presidente: 91.701 euro all’anno. Lei si occupa di capire e comprendere le esigenze delle pugliesi disoccupate.

  • Pasquale Biscotti

    c’è invece chi, senza alcun “merito”, percepisce pensioni d’oro che per l?INPS sono intoccabili e si godono la vita alla faccia dei “sacrifici” che noi poveri mortali dobbiamo sopportare per mantenerli… come succede sempre: i gradassi fanno i prepotenti con i più deboli !!!…

  • LORENZO COPPINI

    Buon Anno a tutti Voi nel nostro salotto dove le parole e i pensieri ci tengono compagnia regalando un’emozione, a volte perfino un sogno. Buon Anno agli scrittori , ai simpatizzanti, a quelli che si dilettano a scrivere donando un po’ di sé, riempiendo dei vuoti o semplicemente lasciandoci un saluto. Buon anno a chi c’è da sempre e all’ultimo arrivato. Buon Anno ai lettori ai curiosi casuali ai critici, agli appassionati a chi con la sua presenza ha reso grande il nostro gruppo.. Grazie per ogni emozione avuta. Buon Anno ancora a Tutti Voi.** LORENZO**

  • Roberta Petraglia

    un brindisi a tutti quelli che non ce l’hanno fatta.. ed in fine mi hanno oscurata…. agli ex-ipocriti e ai neo-omicida virtuali…. quelli che dalla bocca scorreggiano amore perchè nello stomaco hanno il cadavere del loro prossimo…

  • Roberta Petraglia

    mi fa male vedere la stupidità delle persone avvolgersi come una rete alle eliche del mio tempo.. che si pescano sti stolti nel mare che a tutti bagna il viso e presta lacrime….?

  • Gianni Vignati

    Una suora ci informa che con il costo di una scatoletta di CIBO PER CANI si SFAMA UN BAMBINO in un paese del terzo mondo…

    Io la informo che con il pagamento dell’ICI su tutti i beni immobili del Vaticano presenti sul suolo italiano e con la dismissione dei beni del Vaticano e dello IOR, si sfamano tutti i bambini e tutti i cani del mondo!!!!
    IL VATICANO NON PAGA ICI, IRPEF, IRES, IMU, TASSE IMMOBILIARI E DOGANALI, MA NEANCHE GAS, ACQUA E FOGNE… E’ TUTTO A CARICO DEI CONTRIBUENTI ITALIANI… Possiede quasi il 30% del patrimonio immobiliare Italiano e con l’8 per mille toglie quasi 1 Miliardo di Euro all’anno all’Italia… Tassare la Chiesa e i suoi possedimenti in Italia é giusto per gli Italiani… (e per i bambini del terzo mondo e per tutti i cani, aggiungo io!!)

  • Barbara Binetti

    …e poi che senso hanno la pomposità e sontuosità degli edifici ecclesiastici…..che tornassero alla semplicità anche loro!…mi fa ridere che si chieda sempre a noi comuni lavoratori paganti le tasse di aiutare tutte le cause mondiali “solo con un sms”…basta! se veramente volessero risolvere il problema della povertà mondiale seguissero l’esempio di S.Francesco d’assisi!

  • Marcello Finocchiaro

    Marcello Finocchiaro
    Poiché gran parte del lavoro dei cittadini alimenta la macchina statale, è quest’ultima a gestire gran parte delle risorse prodotte. Il criterio con cui le redistribuisce (dopo averne trattenuta una buona fetta per fare i propri affari) è inevitabilmente politico e relazionale. Vince chi spiega meglio le proprie ragioni, chi è organizzato in maniera più efficiente per fare lobby, chi è in grado di interdire il regolare funzionamento del vivere civile, e non chi se lo merita maggiormente. La parola equità vuol dire assolutamente nulla. Gli economisti e i filosofi sono duecento anni che cercano di definirla inutilmente. L’equità risponde solo ad una arbitraria scelta politica.

  • Fabrizio Pirrello

    La differenza la fanno i fatti! Dovremmo regalare i partiti ed i sindacati alla Cina per sconfiggere la concorrenza del loro sistema di mercato; poi dovremmo regalare il Papa ai tedeschi in modo da minare anche la loro stabilità politica………Bagnasco potrebbe rompere la minchia a loro invece che agli italiani con le continue interferenze fatte di pure chiacchiere e nessun contributo economico allo stato.

  • Valeria Pintus

    I casi sarebbero tre: se volessimo salvarci tenendo il sistema e le posizioni di privilegio attuali, potremmo chiedere pressantemente come fa da mesi Berlusconi che la BCE (la quale crea moneta dal nulla) garantisca la solvibilità dei debiti pubblici diventando prestatore di ultima istanza, mentre se volessimo cambiare le cose potremmo riprendere l’iniziativa di Auriti e fare una class action contro la Banca d’Italia e la BCE per truffa, falso in bilancio, associazione a delinquere, usura e istigazione al suicidio, oppure fare una vera “azione di classe” vecchio stile con le armi, la politica e quant’altro serve: i vecchi e nuovi poveri contro i grandi banchieri internazionali. Già ora, anche se non ce ne rendiamo conto, “li abbiamo in mano nostra, perché non valgono nulla”. Ma siamo su Facebook, dunque continuiamo a distrarci (sperando di non essere i prossimi)…

  • Guido Copes

    Guido Copes
    Quello che molti non capiscono è che l’impegno e l’abilità individuale di imprenditori e lavoratori non basta ad assicurarsi contro il rischio del fallimento: l’attuale sistema economico basato sull’usura bancaria è fatto in modo che qualcuno debba sempre non farcela. Oggi però mi ha rincuorato la notizia che un candidato alle presidenziali americane ha in mente di abolire la Federal Reserve, dunque lo spirito di Andrew Jackson è ancora vivo! Chissà se toccherà anche alla mia generazione il privilegio di un leader politico che possa affermare con orgoglio: “I killed the Bank!”

  • Ivan Giulianotti

    alla faccia della democrazia!il potere al popolo!altro che !il potere e’ nelle mani di pochi capitalisti che influenzano le decisioni di tutti i governi!

  • Sergio Caruso

    Ragazzi,i tempi in cui noi pensavamo di cambiare il mondo si sono solo spostati di qualche decennio……ho fiducia che ancora potremo aiutare noi stessi e soprattutto i nostri figli ad avere un futuro migliore,resistendo a questa cricca di delinquenti che vogliono ridurci in ginocchio……non finiremo come la Grecia, vedrete che accadrà qualcosa…..o la faremo accadere!

  • Raffaele Gennaccari

    Cari amici, il sospetto che sia in atto una strategie finanziaria per impoverire i lavoratori e pensionati . Ho avuto tale sensazione fin da quando l’ Euro costo quasi 2000 lire . Tale strategia e’ ora al massimo livello ed e’ guidata dalla speculazione selvaggia rappresentata proprio da i banchieri e i loro fiduciari che ci governano. Infatti tali Governanti della Economia Europea ( il prof. Monti e un membro effettivo indirizzato a sostenere la strategie di impoverimento dei lavoratori) si guardano bene a individuare e bloccare i capitali che vengono utilizzati per la speculazione che ci manda in rovina non solo per tassarli, ma per determinare azioni di controllo degli stati sulla speculazione finanziaria. Non dovrebbe essere difficile sapere dove e di chi sono in ciascuna Nazione Europea, quei capitali che ci affossano speculando sistematicamente , visto che ad es. il oltre il 50 % dei Capitali e’ detenuto da solo l’ 1 % della popolazione Italiana. Pertanto ho il sospetto che i potenti della economia che ci governano ci stiano prendendo allegramente in giro con delle azioni che sono spietatamente truffaldine e che pertanto poco avranno a che vedere con il salvataggio e la crescita economica del nostro Paese

  • Giuseppe Orlando

    ‎…non è il solo, è chiaro che siamo governati da delinquenti e che sono complici di questi mafiosi

  • Puccio Musumeci

    Caro Ezio, non sono cose nuove, anzi; pensa che nel 2002 mi fu’ fatta una contravvenzione per sosta vietata; fino a quì tutto regolare se non fosse altro che il vigile dopo la mia ne fece una alla macchina affianco e, dimenticato di averla fatta a me me ne rifece un’altra. Per dimostrare le mie ragioni ho dovuto portarla alle lunghe fino al 2009, e meno male che avevo conservato tutto.

  • Puccio Musumeci

    Per quella contravvenzione doppia mi furono emesse ben 4 cartelle esattoriali e un fermo amministrativo.

  • Antonio Melis

    Succede quello e più di quello non dimentichiamo l’anziano pensionato che si e suicidato ,che le chiedevano indietro 5000 Euro,,,,,,buona serata

  • Ezio Vinciguerra

    Ciao Mamma Luisa come ci hanno ucciso la Repubblica. Adesso sono tutti insieme adesso appassionatamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *