Sogni

di Gabriella Fogli

Quale posto migliore per cullare i propri sogni se non al chiarore di una luna rubata ad emozioni e sensazioni che nel profondo ci appartengono.
Ricordo qualche anno fa, quando ero sana, passeggiavamo la sera sulla riva del mare, le scarpe in mano e i piedi che affondavano nella sabbia bagnata. Si cercava un posto isolato tra un bagno e l’altro mentre la musica giungeva a noi in lontananza.
Ci siamo sdraiati sulla sabbia al riparo di una barca e li, deposti i sandali, ci siamo stesi sulla sabbia, il vento che soffiava dal mare faceva ondeggiare i miei lunghi capelli e sollevava malizioso il vestito. I bambini dormivano dai nonni e noi, come due amanti, riscoprivamo emozioni e sensazione che la routine quotidiana aveva non spento, ma ricoperto dalla polvere del tempo e dagli affanni del tran tran quotidiano.
Siamo rimasti lì, ad ascoltare in silenzio il mormorio delle onde, abbracciati stretti, abbandonati nell’estasi di cose semplici, ma di cui avevamo dimenticato il sapore e l’odore. Ed oggi, dopo pochi anni che sono una eternità, siamo cambiati, tutto è cambiato. Ma il nostro Amore è cresciuto parallelamente alle avversità. E ogni notte, con il viso nascosto da una maschera e grossi tubi che escono con il rumore sottofondo dell’ossigeno e del ritmo del respiro amplificato dall’apparecchio, ancora mi nascondo tra le tue braccia, e ancora tu mi accogli con infinito Amore, ora che le medicine mi hanno devastato ed ho bisogno di ogni più piccola attenzione.
Grazie, mi sento di dirti grazie, perché sentirsi amati così, in quello che son diventata, è la benedizione più grande che mi è stata donata.
Grazie, ho compreso che sono una donna molto fortunata.

Per conoscere gli articoli dell’autrice digita sul motore di ricerca del blog Gabriella Fogli

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Racconti, Recensioni, Sociale e Solidarietà. Permalink.

16 risposte a Sogni

  1. ezio vinciguerra dice:

    Grazie Principessa Posidonia ho compreso ancora di più quant’è grande l’amore per la vita.

  2. rossana tirincanti dice:

    …difficile dire cosa si può provare a leggere questa magnifica lettera di Gabriella ! Un sentimento di affetto ma soprattutto di comprensione ! Il tempo passa ,cambia la propia vita, a volte ci annulla….non siamo più noi stessi ! Ma non impedisce al ricordo di far rivivere momenti indimenticabili che ci aiutano a superare le difficoltà del nostro cammino ! L’amore ,il coraggio ,la serenità di questa donna è immenso , come immensa è la sua voglia di vivere …tanto grande che è felice per l’affetto che sà donargli suo marito !Sei una grande donna Gabriella , esempio per tantissime persone che come te vivono momenti non facili . Tu non solo sai donare serenità …ma trasmetti un messaggio molto importante che è quello di amare la vita che è la cosa più preziosa che abbiamo!!! Grazie Gabriella …ti sono molto vicino ! Un abbraccio grande

  3. Daniela Cellai dice:

    Ciao Gabry Buona Domenica!!!
    un bacio♥

  4. Salvatore Scipione dice:

    Complimenti per la tua nota

  5. Giorgio Di Stefano dice:

    GRAZIE EZIO, GENTILISSIMO E SOLIDALE COME SEMPRE

  6. Saverio Castiello dice:

    Grazie di vero cuore Gabry.Ti abbraccio.

  7. Fogli Gabry dice:

    Ciao Enzo, sei l’unico su 5000 persone che ha compreso che cosa significa per me l’aver scritto “Sogni”. E certamente non è un caso. Grazie da Posidonia.

  8. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Principessa, non abbiamo più il tempo di soffermarci per leggere, per i sentimenti. Per nostra fortuna noi non siamo così e sappi che ti voglio bene e che per me sei preziosa come il respiro della posidonia. Ti invio un link che ho pubblicato proprio oggi …certamente non a caso

    https://www.lavocedelmarinaio.com/2011/10/un-bel-tacer-non-fu-mai-scritto/

  9. Disabile Libero dice:

    bellissima …

  10. Roberta LaLa dice:

    grazie Gabry, sei un anima rara e preziosa.Buona giornata♥

  11. Conci Ace dice:

    buongiorno……

  12. ezio vinciguerra dice:

    Sei immensa proprio come il nostro mare Principessa Posidonia … non siamo soli!

    Grazie a tutti

  13. Matteo D'Angelo dice:

    La comprensione e la saggezza si nutrono con le esperienze della vita quotidiana.

  14. Matteo D'Angelo dice:

    Carissima Gabry, non affidare mai il tuo cuore a chi, guardandoti negli occhi, vede solo il suo colore..

  15. Marco Muccioli dice:

    Per quanto grandi possano essere le stelle e per quanto insignificanti possiamo essere noi a loro confronto, se non ci fosse qualcuno ad ammirarle, la loro esistenza non avrebbe senso.

  16. Maria Mariella D'Abramo dice:

    ‎……..(leggo ora……..)….lasci senza fiato,mi sn commossa e sn felice per te di saper quanto sei amata…………grazie gabry buona notte….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *