Attualità,  Marinai,  Navi,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

Mare e solidarietà …

di Paolo Pignalosa

…per recuperare i corpi di Alfonso e Vincenzo Guida del motopesca Giovanni Padre.

Riceviamo e pubblichiamo.

Cari amici,
sono Paolo Pignalosa, vi scrivo questa mail con la speranza di ottenere da voi un segno tangibile di solidarietà. Voi sapete quante volte mi sono impegnato per raggiungere obiettivi difficili da realizzare, ma questa volta l’impegno che ho assunto da consulente tecnico nel sinistro occorso il giorno 11 agosto intorno alle ore 8.30 nelle acque prospicienti l’isola di Ischia, che ha cagionato l’affondamento del motopesca Giovanni Padre, in una collisione con il porta-container Jolly Grigio è notevolmente più complesso. Nella grave tragedia hanno perso la vita due marittimi, Alfonso e Vincenzo Guida, che per il mare, come noi, davano il proprio lavoro ed ancora oggi sono imprigionati nel relitto a 450 metri di profondità. Ora, entrare nel merito del sinistro non mi sembrerebbe corretto, ma è umano essere solidali nel dolore dei familiari del padre , del figlio, del marito e del fratello a cui dare degna sepoltura ! Si è studiato un piano di recupero alquanto complesso e per tale piano il sindaco di Ercolano, Vincenzo Strazzullo, insieme al parroco Scaglione, al responsabile u.c.o. Oliviero, al responsabile croce rossa Scognamiglio ed alla vedova e madre dei dispersi, Ramaglia Immacolata, hanno costituito un comitato denominato ”Mare e Solidarietà”, finalizzato ad una raccolta fondi per tale recupero.
In segno della nostra amicizia, che mi onoro di avere da ognuno di voi, chiedo un vostro contributo, con una piccola donazione volontaria a tale indirizzo, tramite un bonifico a:

Banca di Credito Popolare Agenzia di Ercolano
Via 4 Novembre, angolo Corso Italia
IBAN: IT75X0514240140103571091510

Ovviamente, tale messaggio, girato fra i Vostri contatti renderebbe reale la possibilità del recupero, sia dal punto di vista tecnico, ma soprattutto morale ed umano.
E’ con affetto che invio a tutti un saluto di stima e rispetto

11 commenti

  • Minhnhung Nguyen

    Ciao EZIO sono stata salvata dall’incrociatore Vittorio Veneto dal 1979…

    Minhnhung Nguyen

  • Minhnhung Nguyen

    Ciao Minh me lo sentivo. Ti auguro due cose nella vita: tutto e niente.
    Tutto ciò che ti rende felice e niente che ti faccia più soffrire.
    Sappi che il mio (nostro blog) è a tua disposizione per tutto quello che desideri pubblicare. Un abbraccio a te e ai tuoi cari grande, grande, grande, come il nostro mare.
    P.s. Ti mando un articolo che Carlo Mignogna mi regalò in occasione del trentennale.

  • Minhnhung Nguyen

    Grazie degli auguri tu sei molto gentile…ho già dato un occhiato il sito poi la guarderò con calma. conosco Carlo Mignogna. ciao buona serata di domenica :=)

  • Pino Morabito

    OK per la navigazione, marinai si nasce (io sono nato a Messina)e per sempre. Ciao a risentirci!!

  • Collegio Capitani Napoli

    è aperta la campagna di raccolta fondi per permettere alla signora Guida di dare dignitosa sepoltura a marito e figlio

  • Giuseppe Magazzù

    presto detto: non è il gruppo che parla ma le voci dei Marinai che scrivono, “Parleremo molto, cercando di essere all’altezza di tanto onore perché siamo un popolo di santi, poeti e navigatori (reali e virtuali)”. Così è scritto nell’angolo in alto a destra della pagina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *