Racconti,  Recensioni

La malinconia

di Margherita Repetto

La malinconia non si permette scarpette rosse, quando di grigio, nero, bianco osserva il mondo.
La tristezza non ha colori, solo diluirebbe pennelli intrisi di allegrie all’acquerello come se raccogliesse tutte le lacrime nella tinozza del giorno acrono.
Gli ottimisti dicono di possedere un animo forte e colorato. Sarà così?
Per quanto vissuto e sperimentato sulla mia pelle, possedendo un carattere estremamente triste, nonostante ami la vita perché è il primo dono che Lui ci ha donato, nonostante continui a scavare gallerie nei meandri più reconditi affamando così l’anima mia, mi sento di affermare che “esisterà pure un lembo di cielo che scocchi arcobaleni sul mondo, forse sarà così, ma per ora il mio vivere è uno sfumato bianco e nero…

7 commenti

  • GAETANO MUSTICA

    C’è una “dedica” per te nella mia bacheca: ammirala! Ciao, caro Amico e ben ritrovato da me che esco dalla …tormenta.

  • ezio vinciguerra

    Ezio Pancrazio Vinciguerra ‎:-) Carissimo maestro Gaetano Mustica anticipatamente ringrazio. Per me è un onore averti come battistrada in questo sentiero che chiamiamo vita. Apprendo che esci dalla tormenta … mi faccio sentire io prestissimo.

  • Toty Donno

    Buona notte e che Dio Vi benedica….

    O Gesù fammi ancora riposare sul Tuo
    dolcissimo Cuore, esattamente come
    questa mattina mentre mi svegliavo e
    Ti sussurravo di poter appoggiare la mia
    testa sul Tuo petto. Vorrei ascoltarne il
    battito e sentire le Tue braccia forti
    stringermi mentre mi dici che non c’è
    amore più grande del Tuo!
    Non lo dimenticherò mai, mio dolce Gesù!♥
    (Santa Teresina)

  • ezio vinciguerra

    ‎Arcangelo credimi più vado avanti e più mi rendo conto che molte donne hanno il sale nei capelli …in profondità. Sono marinaie virtuali da far concorrenza a quelli reali.

  • Margherita Repetto

    Lontano dal mio mare fai vela, nuvola serena dentro l’azzurro aereo… se non fosse per quel vento che impasta il tuo uragano non saresti del mare la pioggia che bagna il sale…

  • ezio vinciguerra

    … Un tuffo dove l’acqua è più blu…niente di più (mogol – battisti). Ben arrivata tra noi Margherita.
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *