Attualità,  Marinai,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Un mare di amici

Fratelli di mare

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

…dedicato al sito www.compagniadellevelelatine.it

Carissimi marinai, ma sarebbe più opportuno chiamarvi “fratelli di mare”,
sono rimasto particolarmente colpito e allo stesso tempo entusiasta, felice e contento, per avermi dedicato la home page del vostro pregiatissimo e interessantissimo sito “compagnie delle vele latine”.
Quando scrissi “Emigrante di poppa”, in particolare quella frase che voi avete voluto sottolineare, lo feci in un momento tristissimo della mia vita, uno di quei momenti che non auguri a nessuno di passare, neanche al tuo peggior nemico.
L’unica cosa che mi teneva in vita erano l’affetto di alcuni amici pescatori, marinai, musicanti che, per l’appunto da buoni amici, ma sarebbe opportuno chiamare anche loro “fratelli di mare”, mi hanno incoraggiato e, allo stesso tempo, fatto desistere da brutti presagi e cattivi pensieri.
Loro come voi, come me, sappiamo che passata la buriana, passata la tempesta, per fortuna arriva sempre la placida calma del mare “forza olio”, del sole nostro che riesce a riscaldare anche i cuori più duri e cattivi, che la vita, come una tempesta perfetta, ha i suoi alti e i suoi bassi.
Quella Vita che “Lui” (…io non sono degno di nominarlo) ci ha donato, il primo dono, il più prezioso.
Con voi mi posso esprimere liberamente perché so per certo di parlare a persone che amano il loro lavoro (ma sarebbe meglio chiamarla “missione”) e il mare per quello che è, non anteponendo in nessun caso interessi personali.
La nostra generazione seppur con i suoi pregi e difetti (mi riferisco ai 68ini e soprattutto a chi ha vissuto la giovinezza negli anni ’70) ha creduto in certi ideali ed ha fatto cadere tanti tabù nella nostra amata Italia.
Oggi ci vantiamo di avere una Giurisprudenza che tutela donne, famiglia …persino la tutela dei cani e degli animali.
Bene: sulla carta tutto bene ma in realtà le cose non vanno così.
Di fatto assistiamo quotidianamente allo sfascio e al degrado dei valori cristiani in nome di un interesse becero fatto solo di materialismo esasperato. Le nostre case e le nostre vite sono piene di “oggetti inutili” e allo stesso tempo vuote di “emozioni” e di “sentimenti”.
La famiglia non è più centrale esistono adesso le famiglie “allargate”, la scuola la stanno immiserendo e i più bravi sono andati via, la meritocrazia non esiste più è un concetto di altri tempi, dire buone equivale a fesso ecc. ecc. ecc.
Non vorrei tediarvi e nemmeno farvi apparire quello che nel mio ego non sono.
Abbiamo un compito importante quello di “educare” i nostri figli e non soffocarli. Se uso il termine soffocare credetemi lo uso con parsimonia: siamo diventati noi adulti e genitori i “protagonisti” ed i nostri giovani, i nostri discenti non sognano più come le generazioni che vi ho citato prima.
Abbiamo un solo interesse apparire e non essere.
Non voglio naturalmente essere generalista, ne tanto meno fare prediche e morale (…neanche chi dovrebbe farla questa benedetta morale da i buoni esempi: religione – politica – istituzioni).
Urlo solamente a chi mi è vicino o mi sfiora questo concetto per me essenziale:
“La vita è l’ultima abitudine che dobbiamo perdere perché è la prima che abbiamo preso.
La felicità come la vita è l’unica cosa che possiamo dare. La felicità non è una barca da attraccare in un porto ma è il modo di viaggiare: cioè la vita stessa”.
Dopo uno sguardo attento e approfondito del vostro sito, non mi resta che aggiungere ed augurarvi che il Supremo ci conservi sempre la sensibilità e la grandezza intellettuale, l’integrità morale e l’amore verso il prossimo, virtù che voi, carissimi “fratelli di mare”, innatamente possedete.

Un abbraccio profondo e sincero come il “Mare Nostrum”.
Pancrazio “Ezio”

P.s. Andiamo troppo “veloci”. Abituiamoci a pensare piano ma con i sentimenti.

24 commenti

  • Jole Mariani

    Ezio, ciao, grazie di cuore..
    ma che piacere rivederti “graffiante”, spero presto anche realmente….
    un abbraccio

    🙂

  • Bruno Caleffi

    Ciao Ezio, buongiorno, mi fa piacere leggerti.
    Ero imbarcato sul Cavezzale dal 65-67.
    Un caro saluto, un forte abbraccio e tante cose belle,a te e ai tuoi cari.
    buona giornata, ciao.

  • STOTANI ATTILIO

    Ciao Ezio la solidarietà si vede e si tocca con mano……grazie per quello che fai.

  • Francesco Garruba

    Scrivi sempre con il cuore e riesci sempre a trasmettere le tue emozioni, che poi diventano nostre. Grazie

  • Raffaele Giancane

    Grazie di cuore Pancrazio , vorrei un futuro pieno d’amore e pace per tutta l’umanità…ancora grazie.

  • Giovanni Vittorio Adragna

    Carissimo Ezio, una volta marinai, marinai per sempre – L’amicizia dei marinai è molto più profonda di qualsiasi altra, si potrebbe dire marinaio amico nel cuore e nell’anima, i sentimenti sono pieni di espressioni che altri non potranno mai avere, per noi l’amicizia è un sentimento pieno di sacralità, non si può scherzare con essa, è molto simile all’amore, la vera amicizia non può essere tradita, altrimenti sarebbe come profanare il tuo cuore e la tua anima. Ciao amico mio, AMICO di sempre. Grazie per tutto quello che fai ed hai fatto per me. Giovanni

  • Gabriele Siracusano

    Ciao Ezio, il piacere è reciproco.
    Il mare dentro è un discorso lungo e difficilmente condivisibile per cui incontrare qualcuno che lo percepisce è sempre un piacere.
    Ti aspetto in Sicilia con tutta la famiglia.
    A breve sarà pronto il mio B&B e sarà un piacere ospitarvi in un ambiente consono alle necessità.
    A presto quindi.
    Gabriele

  • Tina Ben

    Saluto a voi. Il mio nome è Tina, è il mio piacere di scriverti today. Actually, ho ricevuto le informazioni di contatto tra i record internazionale di pubblico durante la ricerca di amicizia, io apprezzo la tua amicizia, perché credo che buon amico è un dono di Dio. Io sono persona molto onesta, attento, sensibile, affettuoso, dritto in avanti. Mi piace telefoni, sincera, mente creativa, brillante avendo personality.I trasparente credere fortemente nella pace e diritti degli animali, ama l’arte / graffiti musica, film, letture, vacanze, caffè, blog molto di più. Sarà anche farmi piacere sapere di più su, se è il vostro desiderio troppo potete scrivere mail a me attraverso questo indirizzo e-mail, sarò felice di rispondervi con alcune foto di me per più corrispondono, lovetinabenaskingforlove74@yahoo.com. Spero di sentire da voi nel mio discorso, lovetinabenaskingforlove74@yahoo.com

    tina

  • ezio vinciguerra

    Ciao Tina,
    grazie da parte mia e dai marinai della compagnia delle vele latine. Sono certo che questa navigazione virtuale ci farà approdare al porto della solidarietà per approfondire la nostra reciproca conoscenza in modo da consolidare la nostra amicizia.
    Un abbraccio Ezio e friends

  • Antonio Falciano

    Carissimo Ezio sono lieto che fai parte della nostra famiglia di marinai che si resta tali per tutta la vita, Anche se per poco , ci resta sempre un po’ di mare nel nostro animo. Michele Tocci mi ha parlato molto di te e che probabilmente ci possiamo incontrare per una occasione che a te stà tanto a cuore,lo spero tanto. Come vedi si procede nella vita con la gioia dei figli e nipoti. Mi limito nello scrivere non mi resta di dare tanti saluti a te e famiglia. Antonio

  • ezio vinciguerra

    🙂

    Ciao Antonio. Ringrazio e te e Michele. Mi piacerebbe che si festeggiasse proprio a Reggio Emilia per apparenti diversi motivi che invece poi ripensandoci si possono riassumere nell’amore che ci accomuna per la vita. Quella vita fatta di solidarietà, di sofferenza, di alti e alti e bassi ma anche di felicità, proprio come un imbarco.
    Ti abbraccio e ti stringo fortissimamente al cuore.
    Ezio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *