Marinai,  Racconti,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

Pendolare per mare e per terra

di Giuseppe Bizzarro

…ma puntare all’essenza.

Ti svegli al mattino, ti guardi allo specchio, e vedi che hai 43 anni e ti piaci. Ma non in un senso narcisistico, ti piace quello che vedi, quello che sei naturalmente… proprio è quello che sei, non quello che hanno fatto di te.
Ti guardi dietro, miglia marine e chilometri percorsi, persone frequentate, amori consumati, bruciati, risolti o irrisolti, persone che difficilmente il tuo cuore mai dimenticherà.
Quando si è inesperti della vita, cerchi l’Amore quello con la A maiuscola e qualcosa a cui vale la pena in cui credere, sprecando tempo ed energia fino a quando non iniziamo a cercare dentro di noi…
E’ allora che, cominciando ad amare noi stessi, iniziamo finalmente anche ad amare e rispettare gli altri. Troviamo il modo per dire che questo è percorso particolarmente doloroso, dove si entra davvero in conflitto anche con noi stessi!
E comincia la pace…

…ma quante miglia e chilometri percorsi.

9 commenti

  • Lino Gambino

    Carissimo
    Leggo sempre le tue risposte su Fb è sei sempre gentile….
    un abbraccio e a presto
    Lino

  • Lorezo Biasillo

    Grazie anch’io sono pendolare carissimo Giuseppe e sottolineo che mi è piaciuto il tuo racconto

  • Giuseppe Bizzarro

    …marinai per sempre ! almeno quelli di una volta , aggiungo io .. purtroppo !
    Grazie per avermi concesso questo spazio, ne sono davvero lusingato e tanto per cominciare ho esteso alla sezione ANMI di fragagnano quello che e’ il tuo POst sul raduno nazionale dell’ANMI .

  • ezio vinciguerra

    Ciao Giuseppe devo concordare con te, a malapena, che sarebbe meglio dire Marinai di una volta, marinai per sempre!
    L’ho provato io stesso sulle mie spalle riscontrando, da quando sono in pensione, che la solidarietà e l’amicizia è in percentuale altissima con il personale più anziano. Qualcuno fa finta anche di non conoscerti.
    Per quello che posso permettermi di consigliarti penso che nella vita non bisogna mai dire mai. La vita è come il treno, quando meno te lo aspetti, ti offre una “stazione” e “vagone” per montarci su e noi, eterni marinai pendolari di miglia e chilometri percorsi, questo lo sappiamo bene.
    In attesa di una tua gradita risposta ti abbraccio e ti stringo fortissimamente al cuore a te e agli amici ANMI di Fragagnano.
    Ezio

  • Giuseppe Bizzarro

    Come potrei dire di no ad una persona SOLARE come te ? e’ incredibile quanto ci si possa meravigliare nel conoscere chi credevi gia’ di conoscere… nn ti sapevo cosi ! quando poi dicono … ah , si ,, lo conosco… ma che conosci tu ? ammala pena conosci il suo nome , anzi , sai che gli dico ? una persona , quanto piu’ e’ grande (intellettualemnet parlando ) tantpo meno lo si puo’ conoscere…
    Tu sei un grande !

    Giuseppe Bizzarro

  • ezio vinciguerra

    Ciao Antonio…
    semplicemente perché anch’io ho provato le tue stesse sensazioni ed emozioni.
    Un abbraccio
    Ezio

  • Toty Donno

    …se qualcuno si sta preoccupando per te. -se qualcuno sente la tua mancanza. -se qualcuno vuole parlarti. -se qualcuno vuole stare insieme a te. -se qualcuno spera che tu non sia nei guai. -se qualcuno ti è grato per l’appoggio che hai -se qualcuno vuole tenerti la mano. -se qualcuno spera che tutto ti vada per il meglio. -se qualcuno vuole che tu sia felice. -se qualcuno vuole che tu trovi …il tuo lui/lei. -se qualcuno celebra il tuo successo. -se qualcuno vuole farti un regalo. -se qualcuno pensa che tu SIA un regalo. -se qualcuno ti vuol bene. -se qualcuno ammira la tua forza. -se qualcuno ti pensa e sorride. -se qualcuno desidera essere la spalla su cui tu puoi piangere… …allora aggiungo io… …vuol dire che hai trovato un vero amico…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *