Attualità,  Emigrante di poppa,  Marinai,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà

Emigrante di poppa …salvatore di anime.

di Alessio Mantelli (*)

Pancrazio Vinciguerra nato a Castelmola (Me) nel 1960, ma cresciuto vicino a Catania, racconta la sua crescita in questa terra meravigliosa che è la Sicilia.
Ci fa conoscere le difficoltà di quegli anni, dei pescatori che vivevano e vivono di prodotti del mare e di come, nel corso della vita, viene alterato e modificato il loro aspetto ma non il profumo e il rumore delle onde che si infrangono sugli scogli di una terra natia che non si dimentica mai.
I disperati clandestini che solcano il Mediterraneo alla ricerca di un mondo migliore mettendo la loro stessa vita a rischio.
Questo per capire che tutti: ricchi, poveri, “emigranti pieni di speranze”, nessuno escluso, dovrebbe mai arrendersi davanti alle difficoltà che nella vita e nel mare ti possono capitare.
GRAZIE ANCORA EZIO BEL RACCONTO …A PRESTO.

(*)https://www.lavocedelmarinaio.com/2011/08/alessio-mantelli-il-marinaio-che-visse-due-volte/

 

Titolo: Emigrante di poppa;
Autore: Ezio Vinciguerra;
Romanzo Breve
ISBN 978-88-96028-50-6
Prezzo: € 5,00 + 2 spedizione
In vendita presso:
www.lavocedelmarinaio.com
su internet digitando il titolo del libro.

26 commenti

  • ezio vinciguerra

    …sono proprio queste emozioni che ho raccolto nel mio libro “emigrante di poppa” e Raimondo, anch’esso marinaio e emigrante di poppa, li ha sapientemente trasformate in questo bellissimo video dopo aver letto il libro. Ezio Vinciguerra

  • ezio vinciguerra

    Ciao Patrizia,
    mi chiamo Pancrazio ma gli amici mi chiamano Ezio ma questo già lo sapevi.
    Quello che mi hai scritto mi inorgoglisce e ti rende onore ed ho già condiviso il tuo link con i miei amici musicisti.
    Si è vero, le cose migliori si scrivono di getto e poi come un bel marmo di Carrara si scolpiscono magari esce fuori un piccolo gioiellino come il tuo che al più presto voglio far conoscere ai lettori del blog.
    La tua città è anche la mia città e vivo nella speranza che non cali il silenzio sui problemi della nostra terra di Sicilia affinché nessuno mai più possa sentirsi un “emigrante di poppa”.
    Ti abbraccio e ti stringo fortissimamente al mio cuore.
    Ezio

  • Toty Donno

    Un abbraccio fraterno Ezio…grande amico dal cuore GRANDE….Dio sia lodato e che ha fatto incrociare le nostre strade….ciao

  • Pietro Morrone

    Ciao Ezio, volevo dirti che il tuo libro l’ho letto e, per qualche particolare, ho rivisto il mio passato prima della partenza per il servizio militare. Non ti nascondo che mi sono anche commosso, specialmente per il rapporto che avevi con tuo padre. Comunque, anche se non ho nessun titolo, continua così e mi raccomando inviami il tuo prossimo libro. Un abbraccio Pietro.

  • ezio vinciguerra

    :-)) Ciao Pietro.
    Grazie per i complimenti del libro e soprattutto per avere sottolineato una parte di esso che ti ha fatto rivivere emozioni e ricordi “comuni”.
    Carissimo Pietro, carissimo fratello, tu possiedi doti innate di umanità non comuni. Credimi i titoli come gli abiti sono solo “orpelli” e scusami se mi ripeto… no cambiare mai.
    Ti abbraccio e ti stringo forte forte al cuore.
    Ezio

  • Pietro Morrone

    Ricambio l’affettuoso abbraccio, estendendolo a tutta la famiglia. Spero di rivederti quanto prima.
    Pietro Morrone

  • Agata Spitaleri

    grazie Ezio per le belle parole che hai scritto, come vedi non ti ho mai cercato però ho sempre tenuto un posticino nel mio cuore per te tenendoti tra i miei amici. Del passato ricordo solo i momenti più belli e indimenticabile che tu sei riuscito a farci vivere e per questo ti ringraziamo. Difficile dimenticarsi di te, sei stato speciale per tutti noi. Un abbraccio e un grosso bacio Agata

  • ezio vinciguerra

    🙂
    Carissima Agata…
    c’è una persona cara a tutti e due a cui ho dedicato buona parte del mio libro “emigrante di poppa” però non si fa sentire più … ti prego stasera di abbracciarlo da parte mia e digli che gli voglio, gli ho sempre voluto bene e non l’ho mai dimenticato.
    Vi abbraccio e vi stringo forte forte al cuore
    Ezio

  • Giuseppe Sac Di Bella

    Carissimo il Tuo Nome e anche il Tuo Cognome indicano che sei originario di Taormina od al massimo di Giardini. Mi sbaglio? Comunque penso che non è la prima volta che c’incontriamo: ho avuto alunni di cognome Vinciguerra ed anche un amico, insegnante elementare.

  • ezio vinciguerra

    🙂 🙂 🙂 🙂 🙂

    Carissimo Don Giuseppe se volevi farmi una sorpresa ci sei riuscito benissimo (eppoi dicono scherzi da prete).
    Sono felicissimo che dopo tantissimi anni ti ricordi di quel ragazzo capellone con tanti ricciolini.
    Un abbraccio a te e a tutta la tua comunità.
    Ricciolino

  • ezio vinciguerra

    Ciao Anna, colgo l’occasione per augurarti un sincero e soprattutto leale ringraziamento per la fiducia.
    Che tu sii felice per tutta la vita.
    Ezio

  • Amedeo Giove

    … e già faccio il pendolare con la mia macchina, a giugno farò domanda di trasferimento a 15 km da casa….per non essere un emigrante di poppa a vita.
    Se passo da Roma mi farà piacere rivederti.

  • ezio vinciguerra

    Ciao Amedeo Giove non ti preoccupare perché tutto si aggiusterà col tempo …forse!
    Ti aspetto a braccia aperte.
    Ezio

  • ezio vinciguerra

    Ciao Giampiero tutto procede come da pensionato… mi manca tanto il mare. Un abbraccio e mi raccomando tienimi informato quando ti laurei.
    Ci tengo.

    Ezio Pancrazio Vinciguerra

  • Rosa Meli

    sono felice k tu sei felice,pure io amo la musica e amo la vita, scrivere no……. nn è il mio forte !!!!!! viva la nostra amicizia !!!!!

  • ezio vinciguerra

    🙂

    eh già direbbe qualcuno.
    Grazie Rosa sono felice di averti conosciuto e, soprattutto, di averti per sempre come amica.
    Un abbraccio Ezio

  • Giovanni Pulvirenti

    ezio ti rivedo mi vedo sempre con stafano mi ha detto del tuo libro .vedi che non sono praticissimo di facebook ci sono da poco cmq ti abbraccio a presto….

  • Marco Marzocca

    ciao Ezio ti ringrazio tanto per i messaggi e il tuo augurio che sento sincero.

    Grazie tante.

    Marco

  • Leotta Alessandro

    Carissimo Ezio gradisco immensamente la lettura del tuo libro e mi sono immedesimato e riconosciuto perché la tua storia è anche la mia storia: un emigrante di poppa spagnolo che pensa ai pescatori di Riposto e alla sua infanzia.
    Auguri per il tuo prossimo libro. Un abbraccio
    Alessandro Leotta 3°/82

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *