22 commenti

  • Gerardo Pietro Mariangeli

    Un evento indimenticabile, una storia di 40 anni di vita marinara iniziata nel 1971 che in questi giorni di Settembre 2011 stiamo rivivendo.
    E IO NON SONO PRESENTE…purtroppo!
    Arrivare a tutto questo?
    Internet, il “faccialibro”, una ricerca che possiamo dire minuziosa…da fare invidia…si potrà dirlo…ai “servizi”?. E’ bastato ricordarsi,associare nomi cognomi,foto,fisionomie,somiglianze (gli anni sono passati),ultime destinazioni,indirizzi,ricerche telefoniche,familiari,email,il passaparola… ed eccoci qui!
    Abbiamo iniziato a “RIVEDERCI” a La Spezia in pochi e…si parlava di ricordi ricordi ricordi…tanto ad arrivare a un “RIVEDERCI” più numeroso il 1° AGOSTO 2009 con le famiglie…HA FUNZIONATO!
    Quella serata è stata “spettacolare” tanto da decidere l’inizio dei preparativi a questo “RIVEDERCI A LA MADDALENA”, dove abbiamo iniziato la grande avventura della nostra Vita.
    GRANDI TUTTI PER L’ORGANIZZAZIONE DELL’EVENTO INDIMENTICABILE!
    Gli “assenti”?…impegni di lavoro,lontananza,problemi di salute,familiari…NON IMPORTA, continuiamo a tenerci in contatto,rivivere le avventure, esperienze,la curiosità di tutto quello che è avvenuto in questi giorni,chi c’era,cosa è stato fatto e….cosa “vi siete strafogati” sarà l’occasione di poter RITORNARE E RIVEDERCI più numerosi e rifare TUTTO…con qualche “giorno” in più, è possibile?….Chissà!!!
    Un ricordo ai Frà che non ci sono più e un “FORZA FRA’ tieni duro” a chi sta combattendo per la Vita!
    “Frà divertitevi….,Donne ricordatevi che il mare è rimasto dentro di noi, siete il faro che indica sempre la rotta per rientrare in porto,Figli il mare ha varie condizioni,da calmo a tempesta, siate rispettosi e traetene esperienza!”
    ….OOOooohhh…..DIVERTITEVI DIVERTITEVI DIVERTITEVI!
    Ciao a tutti i Frà, un particolare saluto a Marco e Gino di Nave L.Rizzo e loro famiglie, ai Frà Sardi TUTTI per l’organizzazione e ospitalità…,a Ezio
    “ La voce del Marinaio” per il supporto mediatico fornito sul Web.
    Grazie a tutti”
    Eravamo,Siamo,Saremo Sempre Marinai.
    Io non c’ero….
    Ricordatevi che l’acqua arrugginisce, NOI siamo temperati inossidabili e temprati…..“facciamo girare queste cazzo di eliche”!
    GERRY “il negro”!

  • Mimmo Ardemagni

    Dio ti possa ripagare di tutti gli sforzi che hai fatto con gli altri per poterci rintracciare tutti

  • Salvatore Alastra

    Un lavoro veramente Encomiabile Bravo Gerry sei veramente Grande te e chi ha collaborato x la ricerca..

  • Gerardo Pietro Mariangeli

    mica abbiamo finito…ci sono 8 in “parcheggio” che attendo conferma se sono “loro”….!!!!

  • Roberto Limiti

    Carissimi frà. Mi sono appena ripreso dal viaggio di rientro e approfitto per dirvi che mi ha fatto un immenso piacere rivedervi e passare delle ore con voi tutti. Siete diventati “adulti”, ingrassati, sfoltiti nei capelli e imbiancati, mà lo spirito di tutti è rimasto quello giovane dell’anno 1971. Spero di potervi riavere, se riusciremo, tutti insieme in un prossimo incontro, anche sè sono sicuro non riusciremo ad avere la magia di questo primo evento. Nell’occasione voglio ringraziare a nome mio e di tutti voi (ne sono sicuro) una serie di persone che ci hanno fatto passare, con grande disponibilità, momemti indimenticabili di gioia e allegria:

    Un GRAZIE speciale a Pina e Franco SPANU che si sono prodigati fin dal primo momento nell’organizzare in loco il nostro raduno. Grazie di cuore. Dio è nei vostri cuori;

    Un grazie alla Sig.ra Bruna che ha messo a disposizione le cucine e la mensa dell’Oasi;

    Un grazie Mario Peralta che, per divere volte, ha cucinato la montagna di roba che a portato. (e che voi vi siete magnati e bevuti);

    Un grazie a Ielpo Umberto e Pani Franco che si sono dati da fare sia in cucina e nel portarci ogni tipo di leccornia sarda. Grazie di cuore ragazzi;

    Un grazie a tutte le signore che si sono prodigate nel posto di rassetto e pulizia della mensa e della cucina. Brave!!;

    Un grazie a Domenica e Franco Conti ed a Caterina e Bruno Dal Lago che hanno coadivato e sono riusciti a farci sentire come a casa.

    Ed un particolare e grosso ringraziamento a Renato Zuccarino e Gerardo Mariangeli con i quali ( mi ci metto anch’io naturalmente) siamo riusciti a trovarvi tutti ed promuovere quest’evento.

    Non ricordo chi devo ancora ringraziare ( sono i postumi dei litri di fildiferro che ho bevuto) però devo dirvi grazie di esserci stati.

    Un saluto ed un abbraccio a tutti.

    P.S. Per coloro che sono interventi dico solo peccato. Mettero le foto appena possibile

  • Antonino Arconte

    Si dice fiueferrru con tre errre! Concordo nel ringraziarvi tutti, una bellissima giornata. peccato non aver potuto arrivare prima.

  • Laura Ielpo

    papà ringrazia e contraccambia i saluti e gli auguri possibilmente alla prossima volta…se ci dai il tuo indirizzo o il numero roberto papà ti ritraccia…

  • Noi per gli altri

    Si xkè tu nn hai nè mangiato nè bevuto vero ..aahahahahaah a Roberto te sei abbuffato è hai bevuto come una spugna ahahahahaah

  • aldo robolini

    IN RITARDO HO VISTO I COMMENTI ED IRINGRAZIAMENTI,IO NON SONO STATO UN MARINAIO COMEVOI MASONO PARTITO NEL 71 COME VOI E MOLTO VOLENTIERI MI SONO UNITO A VOI ALLA MADDALENA DOVE HO AVUTO GRANDI EMOZIONI IN CASERMA ,MA SOPRATUTTO RIVEDERE DOPO TANTI ANNI PERSONE CHE HO PORTATO NEL CUORE PER TANTO TEMPO SENZA PETERLI VEDERE,QUESTO RIMPARTIO MI HA PERMESSO QUESTO,EPER QUESTO DEVO RINGRAZIARE RENATO IN PRIS E POI TANTIALTRI, UN FORTE ABBRACCIO A TUTTI UN PARTICOLARE ABBRACCIO A PINA E FRANCO PER AVERLI RITROVATI E PER QUELLO CHE HANNO FATTOPER ME EPER TUTTI NOI CIAO COME ERAVAMO SIAMO SAREMO ALDO ROBOLINI

  • franco

    un abbraccio a tutti i fra vi ho sempre nel cuore e meraviglioso sapere che non ci manca mai la forza di andare avanti un saluto particolare a mimmo coppini gery e poi a tutti
    gleria

  • Domenico (Mimmo) Lombardo 71vo255M

    Ho vissuto La Maddalena come tutti voi nel fiore degli anni, ne sono passati di anni forse troppi, ma il ricordo rimasto è indelebile, ricordo benissimo molti di voi (quasi tutti), e mi spiace di non ricordare altri, ma tant’è. Sono stato ad uno dei primi incontri a La Spezia e vi posso giurare che mi si è allargato il cuore nel vedervi e contemporaneamente l’emozione mi ha bloccato la parola. Grazie fratelli di esistere.
    Grazie a Gerry, Renato e Roberto che con pazienza ed ostinazione ci hanno “stanato” dai nostri nidi. Infine un grazie infinito ad Ezio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *