Racconti,  Recensioni

La sirena innamorata

da internet

Secondo le vecchie leggende irlandesi le sirene portano sfortuna se i marinai le incontrano in alto mare, in tal caso verranno delle brutte tempeste o succederà comunque qualcosa di male.
C’è al riguardo una vecchia e curiosa leggenda irlandese.
C’era una volta una nave in viaggio per l’America e fu avvistata una sirena che la seguiva. Dopo breve tempo venne una tempesta e il capitano disse:
– “Questa sirena si deve essere innamorata di un marinaio dell’equipaggio, per questo ci segue; se sapessimo chi è potremmo darglielo e salvare le nostre vite.”
Così, tirarono a sorte, e venne estratto il nome di un uomo ma il capitano si sentì dispiaciuto per lui e disse che gli avrebbe dato un’altra possibilità.
Il giorno dopo la sirena li seguiva ancora, aveva un aria tristissima poiché le negavano il desiderio del suo cuore e la tempesta era ancora più forte e il vento ululava come il lamento di un anima in pena. Allora tirarono di nuovo a sorte e venne estratto il nome dello stesso uomo.
Ma il capitano disse che gli avrebbe dato una terza possibilità.
Tuttavia il terzo giorno venne estratto ancora il suo nome.
Quando i suoi compagni lo stavano per buttare infine nelle acque ruggenti lui disse:
– “lasciatemi solo per un po'” -, andò alla poppa della nave e cominciò a cantare una semplice canzone popolare irlandese ma così bella e armoniosa era la sua voce che la sirena ne rimase incantata e mentre lui cantava lei assunse un espressione assorta e malinconica ed anche il mare si calmò con lei.
Così il marinaio continuò a cantare e a cantare mettendo nel canto tutta la sua anima finché la nave giunse in America. Ma il marinaio da allora non cantò più.

5 commenti

  • Giusi Contrafatto

    Salve Ezio, ho visto il suo blog grazie agli amici in comune che sono meravigliosi e con la quale condividiamo lo stesso sentire.
    La Sicilia per quante problematiche abbia lascia il sapore del miele sentendo l’esigenza, per chi è lontano, di ritornare.
    Anch’io amo il mare, ho la patente nautica, amo andare in apnea con la sola maschera e ogni volta vengo rapita dai fondali, esco dall’acqua praticamente cotta. La mia zona di mare, nel ragusano, è magnifica ricca di scogli e spiagge immense.
    Ancora piacere. Giusi

  • Gerardo Grella

    Che bel sito, che belli articoli e che belle parole che scrivi.
    Vivo in un piccolo ma bel paesetto dell prov.di avellino il paese si chiama sturno. Purtroppo anche se mi fosse piaciuto tanto ma non sono stato e sono un marinaio, mi ritrovo tra voi marinai perchè devo dire che mi trovo bene e sono contento di navigare con voi.
    Siete tutti speciali voi marinai.

  • Ezio Pancrazio Vinciguerra

    Grazie Gerardo dei complimenti. Speriamo di meritarmeli. Devo confessarti che stare in mezzo al mare e ai marinai (anche virtuali) mi rasserena la mia vita. Mi piace l’Irpinia in particolare i comuni del Serino (l’elemento acqua è per me fondamentale) e la sua acqua è ancora incontaminata e quindi speciale.
    Ti abbraccio e ti ringrazio ancora per le belle parole.
    Ezio

  • Gerardo Grella

    allora se ti piace l’acqua devi venire a sturno vedrai che non resterai deluso.quanto vuoi vienimi a trovare con la tua famiglia ti divertirai di sicuro.
    Gerardo presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *