Eleonora Giorgi

Debutta quasi per caso a diciott’anni. Studentessa d’arte, in procinto di sostenere l’esame di ammissione all’Istituto Centrale per il Restauro, viene notata in una pubblicità alla quale aveva prestato il suo volto dal produttore Tonino Cervi, che le propone di sostenere un provino per  il film Storia di una Monaca di clausura.
Quattro mesi dopo è di nuovo sul set, protagonista con Ornella Muti, del film Appassionata.
Verso la fine degli anni Settanta Cinecittà é in stato di degrado e di semi abbandono, o almeno così appare agli occhi della ventenne Eleonora, quando Alberto Lattuada sceglie di ricostruire nei suoi teatri di posa gli interni e gli esterni del film Cuore di cane con Max von Sidow e Cochi Ponzoni.Di quel periodo ama raccontare: “Qualche volta approfittavo delle pause per aggirarmi nei viali alberati e deserti di questa città di teatri di posa, e quando il tempo lo permetteva mangiavo il panino del mio cestino seduta ai bordi di un laghetto, davanti all’imponente sagoma della nave Rex del film “Amarcord” di Fellini, rimasta lì come un cimelio dimenticato”.
Per le riprese di Mani di Velluto con Adriano Celentano, Eleonora è incinta di tre mesi e mezzo.
Nel film Mia moglie é una strega con Renato Pozzetto Eleonora si cimenta come cantante. La canzone dei titoli di coda, Magic, di Detto Mariano, Castellano e Pipolo, è cantata da lei, fino a quel momento riluttante a cimentarsi con la canzone, perché convinta di essere stonata. Il risultato è efficace e il brano viene utilizzato, anche se non ne verrà tratto un disco.
Arriva la grande sintonia con Carlo Verdone nel film Borotalco e  partecipa anche ad un episodio del film Grand Hotel Excelsior a fianco di Celentano.
Nel Oltre la Porta con Marcello Mastroianni Eleonora é interprete femminile.
Seguiranno tanti altri film di successo sia per il cinema che per la televisione.
Fra i suoi crediti si possono vantare:
Cinema
Storia di  una monaca di clausura;
Appassionata;
Il Bacio;
Alla mia cara mamma;
La Sbandata;
Conviene far bene l’amore;
Cuore di cane;
L’Agnese va a morire;
L’ultima volta;
Disposta a tutto;
Una spirale di Nebbia;
Dimenticare Venezia;
Inferno;
Un uomo in ginocchio;
Mani di velluto;
Mia moglie è una strega;
Nudo di donna;
Borotalco;
Oltre la porta;
Grand Hotel Excelsior;
Mani di fata;
Sapore di mare 2;
Vediamoci chiaro;
Giovanni senza pensieri;
Il volpone
Compagni di scuola.

Televisione
La traversata;
Castigo;
Notti e nebbie;
Atto d’amore;
Yesterday;
Lo scialo;
Festa di Capodanno;
Mamma mi si è depresso papà;
Addio e ritorno;
Morte di una strega;
Senza famiglia


http://www.eleonoragiorgi.it/

Questo articolo è stato pubblicato in Recensioni, Un mare di amici. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *