Attualità,  Marinai,  Sociale e Solidarietà

Lungomare Pasquale “Simone” Neri

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra


Giovedì 10 giugno alle ore 10.30, in occasione della Festa della Marina, avrà luogo a Barcellona Pozzo di Gotto la cerimonia di intitolazione del lungomare di Calderà a Pasquale “Simone” Neri il Sottocapo di prima classe della Marina Militare che il 1° ottobre 2009, durante il disastroso evento alluvionale che ha colpito alcuni comuni del messinese, con generoso slancio volontaristico, esemplare altruismo e cosciente sprezzo del pericolo, si prodigava mettendo in salvo alcune persone ma, nell’ulteriore tentativo di aiutare una donna ed il suo nipotino, veniva travolto da un fiume di fango e detriti, perdendo tragicamente la vita.
Simone  aveva 28 anni e sognava una famiglia. Quel tragico giovedì era riuscito a mettersi in salvo mentre su Giampilieri si abbatteva la furia della montagna, ma ha udito urla di paura d’attorno che gli hanno lacerato l’animo e non ha resistito: per otto  volte, con le braccia o sulle spalle, ha rubato i suoi simili alla morte. Alle 21.00 telefona alla sua ragazza: “Sento un bambino che piange, vado a salvarlo. Qualsiasi cosa succeda, ricordati che io ti amo”.
E’ stato ritrovato dopo due giorni, in una bara di fango e detriti.
In attesa che gli venga conferita la meritata medaglia d’oro al merito di Marina per il gesto compiuto, la città di Barcellona ne custodisce il sorriso.
Di fronte al mare, al suo mare …

27 commenti

  • Marino Miccoli

    Ne sono contento. E anche la scelta di intitolare a Simone Neri una via del lungomare è giusta per due ordini di motivi:1)perchè Lui era un Marinaio; 2)perchè il suo atto eroico è stato frutto di un amore per il prossimo che è così grande, così immenso proprio come il mare appare di fronte a Calderà.
    Viva Simone Neri.

  • ezio

    Gennaro Panariello su facebook

    ti ringrazio del messaggio che mi hai inviato lo so una volta marinai non si può più tornare indietro la marina militare ci ha temprati e fatti diventare più uomini non credi? ciao e buana domenica con tanto vento in poppa…..

    gennaro.panariello014@gmail.com

  • Roberto Cannia

    Un gesto molto bello che contribuirà a non fare dimenticare l’atto eroico del nostro Simone!

  • luisa

    Onore a Simone ,che con il suo amore per il prossimo, con il suo altruismo si è sacrificato per salvare altre vite …dovremmo prenderne esempio tutti .
    Grazie Ezio , Simone è nel mio cuore di mamma e come tale, sono vicina alla sua mamma .

  • Antonio

    Spero che giovedi 10 giugno la Marina sia presente in forze com’è giusto che sia.
    Quello che so con certezza che tutti noi ci saremo con il nostro spirito…
    … ci metteremo seduti a poppa e scruteremo la scia della nostra nave pensando ai nostri cari, a Simone e a tutti i nostri marinai che non ci sono più mentre la prora della nostra nave punta verso l’ignoto del nostro futuro su questo grande mare che rappresenta la nostra vita.
    Grazie Simone, il tuo gesto ti ha reso immortale

  • carmelo pagano

    a roccalumera (me) dove io risiedo sta nascendo un gruppo di protezione civile patrocinato dal comune di roccalumera, in via ufficiosa lo abbiamo intitolato a simone neri, stiamo aspettando l’autorizzazione da palermo per ufficializzare questo gruppo e poi sara’ ufficiale anche il nome di simone.

    carmelo.pagano@email.it

  • ezio

    Carissimo Caputo,
    grazie per avere lasciato una scia sul “nostro” piccolo diario di bordo.
    Le parole del suo commento sono toccanti come toccante è stata la storia del
    nostro giovane amico “Simone”.
    Barcellona Pozzo di Gotto è città di antiche tradizione marinare e soprattutto
    “sensibile” agli avvenimenti che nella nostra millenaria tradizione hanno segnato,
    nel bene e nel male, la storia del nostro Paese.
    Spero che il suo solidale gesto faccia comprendere ancora meglio che
    siamo un popolo di Santi, Poeti e Navigatori…
    Un abbraccio Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

  • ezio

    Grazie Francesco e grazie a tutti gli amici del marinaio per avere lasciato una traccia del vostro passaggio.
    Una volta marinai, marinai per sempre!
    Un abbraccio Ezio

  • Lino Romano

    Un gesto bellissimo per un eroe dei nostri giorni, un ” italiano vero” che porteremo per sempre nei nostri cuori.

    Un abbraccio

    Lino

  • pietro

    Con grande piacere vengo a conoscenza di un evento che noi tutti da tempo aspettavamo,Simone non lo conoscevo ma le sue gesta eroiche sono ormai nei cuori di tutti noi.Onore a te caro Simone,rimarrai per sempre nei nostri cuori.

  • Mario

    Ripeto ancora Simone non aveva 28 anni ma ne compiva 30 il 15/10/2009 si e vero ha salvato i suoi familiari e una vicina di casa ma non é morto per la valanga di fanco e detriti ma inseguito per un esplosione, per una fuga di gas metano per la rottura di una conduttura che passa davanti la porta di casa sua,si trvava a pianterreno assieme a suoi genitori che si sono terribilmente ustionati ma grazie a Dio si sono salvati dopo le dovute cure,ma sportunatamente per Il mio caro Simone scaraventato su una parete feritosi mortalmente alla testa povero figlio si é carbonizzato questa e la vera versione che nessuno ne ha svelato la verita’ ed ifatti ce un inchesta per far si che l’ente che ha effettuato l’impianto metano prenda le proprie responzabilita’ sulla morte del mio caro Simone.

  • Giuseppe

    E’ il minimo per quello che ha fatto……..
    Lui è stato davvero un eroe……
    E’ a persone come Simone che dobbiamo somigliare!!!

  • Giuseppe

    Con molto piacere noto, che il nome Dell’EROE SIMONE, continua a fare proseliti nel ricordare
    il SUo estremo sacrificio per salvare tante persone e viene ricordato e con una certa insistenza da tanti, perchè oltre a quello che si è fatto e si stà facendo per memorarlo, si vuole un maggiore riconoscimento , un’alta decorazione quale la Medaglia d’oro al valore, non perchè cambi qualcosa ma perchè lo riteniamo in moltissimi che lo meriti. Onore a te SIMONE.

  • Giuseppe Messina

    Caro Ezio, sicuramente saprai che sono stato il primo in assoluto a proporre per Pasquale Simone Neri la medaglia d’ora al valore civile per il suo atto in cui a sacrificato la propria vita. Di ciò sono convinto è non poteva essere che un atto dovuto da parte delle istituzioni tutte, ora sono altrettanto orgoglioso di apprendere che le autorità della mia città, Barcellona Pozzo di Gotto, hanno deciso per il giusto atto ovvero di dedicare il “Lungomare di Caledrà” all’eroe che si è distinto salvando otto vite umane in occasione del disastro naturale di Giampilieri (Messina). Per l’occasione pubblico su Facebook l’invito della manifestazione. Spero che giovedì 10 p. v. ci sia tanta gente sulla piazza di Carlderà e che tra i tanti si si possa incontrare tu ed io per un cordiale fraterno abbraccio. Ricevi un cordiale saluto.

  • daniela giuffrida

    sono davvero contenta…non aiuterà sicuramente i suoi familiari a star meglio ma, la certezza che il suo nome vivrà nel tempo e che il suo sacrificio sarà d’esempio per tutte le generazioni future, forse darà loro un pò di conforto…
    Un abbraccio
    Daniela

  • Rossana Tirincanti

    Un riconoscimento doveroso per un giovane eroe che sprezzante del pericolo ha salvato tante vite umane .
    Sono felice che gli venga intitolato a Barcellona , il lungomare …..rimarrà per sempre un’orgoglio per la Marina Italiana , la quale come prevedo saprà dargli uniti alla città i più grandi onori !!! In attesa della meritatissima medaglia d’oro !!!

  • ezio

    Natascia Danti
    (06 giugno alle ore 5.16 da facebook)

    Sono molto contenta di questa manifestazione!!!

  • ezio

    Daniela Giuffrida
    (06 giugno alle ore 1.10 da facebook)

    Ciao Ezio, vorrei proporti “l’amicizia” di due miei amici carissimi, sono persone splendide, marinai entrambi, sono in pensione il primo (ma con un passato in Marina a dir poco fantastico…) Ed in servizio a Venezia il secondo…con quest’ultimo abbiamo parlato spesso di Simone e spesso gli ho girato le tue notizie su di lui… :-)E’ bello quello che fai ed è anche grande…è…………….grazie 🙂

    ^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
    Grazie a te carissima Daniela, non vedo l’ora di
    allacciare l’amicizia con i tuoi amici. Ezio

  • Antonio Luongo

    Al di la’ delle tante storie che si raccontano dove comunque , spesso si cade nell’errore di generalizzare, posso solo dire dopo circa 30 anni di Marina Militare , che Simone rappresenta per tutti noi la parte migliore delle giovani leve, di quelli che grazie a sani principi e ad alti ideali , nel momento del pericolo ha saputo far uscire fuori la parte migliore di se’ senza indugi e senza paura…
    Grazie Simone, grazie a nome di tutti noi.

  • Fabrizio

    Grazie per l’informativa, e un grande Grazie all’Amministrazione Comunale per la sensibilità evidenziata

  • nicola

    “…Benedici , o Signore, le nostre case lontane, le care genti.
    Benedici nella cadente notte il riposo del popolo,
    benedici noi che, per esso, vegliamo in armi sul mare.
    Benedici!”
    Grazie Simone!

  • Pippo

    Caro Ezio, tu sai bene e conosci i miei sentimenti per Simone il nostro “Eroe di Giampilieri”; sono contento che tante cose si stiano muovendo in suo onore. Noi marinai del New Jersey (USA); siamo stati forse i primi e gli unici a dedicare la Festa di Satna Barbara del 2009 alla Sua memoria, e di questo ne sono orgoglioso anche perche’ sono stato io a proporlo nel direttivo; unanimente accettato dal consiglio.
    Grazie citta di Barcellona di Pozzo di Gotto, per aver intestato a Simore il piu bel lungomare che avete!
    Viva la Marina, Viva Simone Nerie Viva l’Italia!

    Joseph d’oltre oceano

  • Marco

    Sono lieto per questo riconoscimento, ed un ringraziamento particolare va alla cittadinanza di Barcello Pozzo di Gotto. Spero che il gesto del nostro Marinaio non venga dimenticato…

  • michele

    sono molto contento per questo riconoscimento per una persona così speciale come pasquale ,spero che non sia dimendicato mai.

  • ezio

    Lucia Parisi
    (da facebook14 giugno alle ore 22.04)
    Ciao Ezio,
    anch’io condivido le tue stesse passioni ed aggiungerei, assieme al mare, anche la montagna e i viaggi…..
    In merito a Simone, ho curato assieme ai colleghi dell’Ufficio di Gabinetto del Comune di Barcellona P.G. (dove vivo) tutti i preparativi della manifestazione di giorno 10 u.s. Ho conosciuto il padre e il fratello di SIMONE, persone veramente squisite…. Non so se tu eri presente alla manifestazione, è stata bellissima e toccante…E poi la precisione ed il tempismo della Marina Militare hanno contribuito alla perfetta riuscita dell’evento.
    Comunque in questa “navigazione virtuale” avremo modo di risentirci e confrontarci…….
    P.S. sono nata a Milazzo. Un abbraccio anche a te, Lucia.

  • ezio

    Joseph Gorgone ha commentato su facebook:

    “Il sangue marinaro non mente! E si Viva l’ANMI, Viva Lillo e Viva la Marina che con il suo “Solino Blue” ci affratella tutti per sempre!!!!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *