Attualità

La Guardia Costiera protegge i cetacei dal traffico navale

di Angelo Moscato

Reggio Calabria – Un branco di delfini che transitavano dallo Stretto di Messina è stato scortato da una unità della Guardia costiera di Reggio Calabria.
L’imbarcazione ha reso possibile il passaggio del branco in sicurezza al largo delle coste calabresi. Il traffico navale intenso nel tratto di mare avrebbe infatti potuto causare danni al gruppo di delfini. I cetacei sono stati accompagnati dalla motovedetta della Capitaneria di porto fino a quando non sono riusciti a guadagnare le acque aperte del Tirreno.
(17 giugno 2010)

Un commento

  • Marino Miccoli

    E’ per me motivo di soddisfazione apprendere che tra i tanti e svariati (nonchè importanti) compiti della Guardia Costiera vi sia anche quello di scorta ai branchi di delfini.
    Questi magnifici mammiferi, dotati di un’inteligenza spiccata e una sensibilità non comune nel regno animale,sono da sempre amici dell’uomo. Allora trovo giusto che l’uomo ricambi in tal modo la loro amicizia!
    Se teniamo conto inoltre del fatto che il delfino è il simbolo di tutti i Sommergibilisti… non c’è proprio bisogno di aggiungere altro!
    Bravo Angelo Moscato che ha riportato questa bella notizia ma soprattutto un plauso va agli uomini della Guardia Costiera di reggio Calabria!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *