Recensioni,  Un mare di amici

Il maestro Mazza

  • Autobiografia

  • II Maestro Mazza nasce a Roma sotto il segno della Bilancia, e in culla era già Maestro.

La città intera, già famosa nel mondo per i suoi fasti storici, gli e’ grata per la scelta! Non si hanno notizie certe sul tipo di parto adottato ma, non deve essere stato molto semplice, se ancora oggi, alla sua età, il Maestro Mazza, è quello che è!!!

  • Fin da bambino è stato bambino e, come tutti i bambini, giocava al dottore e guardava le belle ragazze. Sappiate che lo fa ancora adesso!!! Dopo lunghi e faticosi studi comincia a lavorare nel campo della sonorizzazione e della discografia ma si dedica soprattutto all’orchestrazione e direzione d’orchestra.
  • Molto presto arriva la televisione con la quale comincia a collaborare componendo e dirigendo le musiche di”A TUTTO GAG” per Rai Due. Poco dopo lavora con Nanni Loi nel programma “TIC” su Rai Uno, ovvero TUTTI INSIEME COMPATIBILMENTE.
  • Poi fu la volta di “CHEWINGUM” per Rai Due. Compatibilmente con gli “impegni televisivi”, Mazza passa praticamente la sua vita nelle sale d’incisione, come arrangiatore. Sempre come arrangiatore e direttore d’orchestra calca, per diverse volte, il palco dell’Ariston a Sanremo. In occasione della registrazione della sigla di un’edizione di CANZONISSIMA , Carletto, Mazza conosce Corrado Mantoni, il quale, incoscientemente, lo butta in video nel programma CIAO GENTE su Canale 5.
  • Poteva sembrare tutto tranquillo ma. all’orizzonte, si profila un DJ di nome Arbore. Mazza realizza il primo disco con Arbore intitolato “Prima che sia troppo tardi”. Dal disco nasce un programma “TELEPATRIA INTERNATIONAL” Sempre con Arbore arriva il bellissimo ed elegantissimo “CARI AMICI VICINI E LONTANI” su Rai Uno.
  • L’anno dopo, su Rai Due l’indimenticabile “QUELLI DELLA NOTTE” e Mazza è anche l’arrangiatore del secondo LP di Arbore (per intenderci quello contenente “il clarinetto”) e il tour, in giro per I’Italia, della “Barilla Boogie Band” . In attesa dei risultati elettorali del 1986 partecipa con la band al programma fiume con Marisa Laurito “MARISA LA NUIT ELETTORAL” in cui i grandi della televisione, da Carlo Dapporto a Paolo Panelli.
  • II sodalizio con Arbore continua con “INDIETRO TUTTA” su Rai Due ed il successo è oceanico, il Maestro, un po’ per timidezza un po’ per pigrizia cambiò casa e numero telefonico per non farsi trovare dalle fans in delirio!!!!!!!! Ma fu la Rai a trovarlo e coinvolgendolo in “FATE IL VOSTRO GIOCO” su Rai Due a Milano. Ed e qui che Mazza tenta di rovinare la sua reputazione cominciando addirittura a cantare.
  • Completamente fuori di testa in questo periodo, il Maestro decise di prendere la patente nautica frequentando con ottimi risultati il corso idoneo!!! La vela, dopo la musica e la sua insana passione!!! Per pagare il costoso corso, cura gli arrangiamenti del film “SCUGNIZZI”di Nanni Loi con le musiche di Claudio Mattone. Nell’89 torna a Milano lavorando in “TELEVIGGIU”‘ un futuristico esperimento di seconda serata di Italia 1.
  • Non pago di tutte le fortune capitategli Mazza decide di partecipare come cantante a Sanremo Con sua grande soddisfazione viene inserito nella categoria “giovani” e con una botta di megalomania, indossando un classico Frack, si dirige da solo!!!! La canzone era “// Lazzo” una strampalata crociata a favore di una parola a rischio.
  • Nella primavera del 1990 il Maestro diede 1’inizio della lunga e fruttuosa collaborazione con Michele Guardi1, due edizioni primaverile di “SCOMMETTIAMO CHE” con Fabrizio Frizzi e Milli Carlucci. Visto l’enorme successo il programma viene promosso e diventa la LOTTERIA DI CAPODANNO. Contemporaneamente tutti i pomeriggi Mazza e Frizzi sono insieme a “PROVE E PROVINI”.
  • E’ con Guardì che il Maestro si “allarga” parla, fa gare e giochi… .quasi conduce e ci crede per cui si espone in prima persona come presentatore con ” CARAMELLE’ preserale di Rai Uno. Le edizioni di SCOMMETTIAMO CHE – LOTTERIA ITALIA e relative PROVE E PROVINI diventano 4 e se a voi sembra monotono pensate come doveva sentirsi il povero Mazza.
  • Assoldato a caro prezzo dalla Fininvest (oggi Mediaset ma sempre dello stesso proprietario) E per cambiare aria Mazza partecipa a “NOTTE BLU”‘in onore di Alberto Tomba .
  • Finita I’era dei SCOMMETTIAMO CHE il Maestro approda a “DOMENICA IN” condotta da Mara Venier.II successo e grande e in 4 e 4 – 8 esce un CD con i brani più significativi dal titolo “Mazza che domenica”.Ma non basta, il Maestro ha l’opportunità di dirigere l’orchestra per nomi come Ai Jarreau e Lionel Richie.
  • L’ anno dopo ancora “DOMENICA IN”, ma questa volta con Guardi alla regia e Frizzi alla conduzione.Rai Due mette in produzione “FESTA DI CLASSE* condotto da Amadeus, idoli sempreverdi come Gino Paoli, Gloria Gaynor , la Vanoni e molti altri, si esibiscono dal vivo, sotto la sapiente direzione del Maestro.Se c’e’ una cosa sacra per Mazza è l’estate, ma incurante di questo, la Rai lo costringe a lasciare I’amata barca e a fare “INFERNO EPARADISO” con Giancarlo Magalli e “RACCOMANDATI con Carlo Conti. Due numeri pilota.
  • Nell’autunno torna a lavorare con Mara Venier, affiancata da Massimo Lopez in “FANTASTICA ITALIANA .  Prima durante e dopo i vari impegni televisivi, il Maestro riesce anche a scrivere e arrangiare colonne sonore per il cinema: CASOTTO di Sergio Citti, IL TANGO DELLA GELOSIA di Steno, IL GIORNO DEL COBRA di Castellari, FFSS di Arbore, GRUNT di Andy Luotto, MUTANDE PAZZE di Roberto D’Agostino…. e poi fiction come POSITANO e STORIE DI GUERRA E DI AMCIZIA. I musical : CAINO E ABELE e STORIE DI PERIFERIA
  • Nel fra tempo “I RACCOMANDATI” diventa una produzione ma il Maestro e costretto a rinunciare perche impegnato su altri fronti ma la sua sigla continua ad essere in onda ancora oggi.
  • Nel 2001 il Maestro mette insieme una grande orchestra composta solo da donne per ” UN DISCO PER L’ESTATE” con Jerry Scotti su Canale 5. Come si può immaginare, per lui e stato molto difficile arrivare incolume fino in fondo!!!! Ma anche per le malcapitate musiciste!!! Quindi per il “Premio VALENTINO” su Rai Uno, torna alla classica big band.
  • Successivamente prende parte alia maratona TELETHON condotta da Milly Carlucci, con notevole mancanza di sonno ma anche con grandissima soddisfazione!!! Altra edizione di DOMENICA IN con Mara Venier ma questa volta niente disco.
  • Durante la torrida estate del 2003 compone i gingle per le tre reti, cosi dette: “INTERSIGLE RAI” ancora in onda con relativa farfallina rossa….Il Maestro se ne scusa ma, faceva davvero molto caldo!!!!!!!
  • Compose e realizzò le musiche di:” UNA GIORNATA PARTICOLARE” programma condotto da Milli Carlucci ma, questa volta non in video! Ricordando quella produzione, Mazza ci tiene a far notare che le “sòle” sono sempre dietro l’angolo, infatti e ancora lì che aspetta di essere pagato per i servigi resi!!!!
  • Come il figliol prodigo toma con Michele Guardì a “PIAZZA GRANDE” su Rai Due, con Giancarlo Magalli, Marina Fiordaliso, Mara Carfagna (si, si proprio il Ministro) e Paolo Fox. Nell’edizione successiva il posto di Mara Carfagna (eletta deputata) viene preso da Maria Mazza che non e’ parente del Maestro infatti e’ molto piu bella!!!
  • Nel 2006 “BUONA DOMENICA” su Canale 5 cambia faccia e il Maestro entra a far pare del gruppo capeggiato da Paola Perego, con Stefano Bettarini, Claudio Lippi (defilatosi dopo poche puntate) Elisabetta Gregoraci, Sara Varone e chi piune ha piu ne metta!!!!. Obbiettivo raggiunto, cast riconfermato l’anno successivo con la gradita aggiunta di Beppe Braida!

Questa la carriera del Maestro Mazza fino ai giorni nostri    per il futuro la scaramanzia impone il più assoluto riserbo ….

http://www.maestromazza.it/web/index.php

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *