Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Curiosità,  Racconti,  Storia

Il fischio

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra


Il fischio è un piccolo strumento metallico d’uso esclusivo del Nostromo, con il quale vengono ripetuti i comandi degli Ufficiali. Si usa nella navigazione con la nebbia, con un colpo di fischio si indica l’accostata a dritta, con due sulla sinistra, con tre si va indietro.
Col fischio del Nostromo si possono dare ordini generali come l’”attenti” e il “silenzio”, e per dare ritmo nel fare forza assieme nel tirare i cavi delle manovre di bordo. Mediante determinate serie di trilli e modulazioni si danno gli onori alla bandiera nazionale quando si alza o si ammaina, e si rende onore agli ufficiali e alle autorità che salgono a bordo della nave o ne scendono. Anche i principali comandi di manovra delle vele, il maneggio dei cavi e tutti gli ordini della voga nelle imbarcazioni a remi, si possono dare con i fischi. I nostromi tengono molto a fischiare bene con un’arte che è una delle tradizioni della categoria nocchieri  della Marina Militare.

7 commenti

  • Marino Miccoli

    Sì, caro Ezio, hai trattato un oggetto-simbolo che da secoli contraddistingue le grandi Marinerie.
    Gli onori agli alti ufficiali, alle personalità di uno Stato sono scanditi con il “SEI ALLA BANDA”, o con l'”OTTO ALLA BANDA” che sarebbero i più alti onori tributati a suon di fischietto!
    Quant’è bella e affascinante la Marina, anche perchè sa mantenere queste antiche tradizioni, risalenti al tempo dei velieri.

  • Giorgio

    mi piacerebbe tanto sapere quali sono tutti i vari onori che si devono tributare con il fischio a seconda della circostanza, ad esempio, come diceva Marino qui sopra, “sei alla banda” o “otto alla banda”.. esiste un elenco? o una pubblicazione?
    grazie 1000

  • Roberto

    con sei alla banda si rendono gli onori ad un Capitano di Vascello, per otto penso siano per un Ammiraglio di Squadra o Contrammiraglio.

  • Lisablu

    Salve, sono un nocchiere della Marina Militare!
    E’ vero, il fischio per noi è una cosa sacra e ci teniamo che venga eseguito alla perfezione, rappresenta una delle tradizioni marinaresche a cui teniamo di più.
    I comandi impartiti col fischio sono innumerevoli. Devo correggere qualcosa che ho letto nei commenti: ai comandanti va fischiato il quattro alla banda; il sei è fischiato agli ammiragli. L’otto alla banda è un onore che va riservato esclusivamente alla Bandiera o al Presidente della Repubblica (ho personalmente fischiato l’otto alla banda al presidente Napolitano nel 2007). C’è poi una leggenda che sinceramente non so se sia fondata, io non l’ho mai nè visto nè sentito, sull’esecuzione del 10 alla banda al Papa o ai deceduti.
    Comunque ripeto, i fischi sono innumerevoli, ogni fischio rappresenta un comando ben preciso… e se pensate che una volta si navigava soltanto a vela, e ogni fischio corrispondeva ad una manovra in particolare, potete ben immaginare quanti essi possano essere!

  • Eugadi ZANET

    Mi piacerebbe acquistare il CD, se esiste, con i comandi con il fischietto. Saluti zanet

  • G.Enzo

    Non ne sono certo, ma penso che il 10 alla banda non esista. L’otto alla banda, credo, si esegua anche per i decessi (purtroppo).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *