Giuseppe Mottini Sottocapo Cannoniere Scelto (Fusine (SO) 19 marzo 1918 – Oceano Atlantico 5 gennaio 1941)

a cura Giorgio Gianoncelli


Fusine è un piccolo borgo che sorge in provincia di Sondrio ai piedi delle Alpi Orobiche, compreso tra due torrenti, il Madrasco e il Cervio, delimitato dalla sponda sinistra del fiume Adda.
In quell’antico borgo nasce Giuseppe, figlio di Pietro, Tenente di Fanteria Combattente della Prima Grande Guerra e di Rosa Scarinzi.
Giuseppe, attratto dalla quantità di acqua che scende copiosa dai picchi sempre innevati, sogna la sua vita sul mare e prima di essere chiamato per la leva militare è volontario nella Regia Marina Militare. Tirocinio pratico su Nave “Cadorna” poi passa al Sommergibile “Luciano Manara”, infine sul “Faà di Bruno”, destinato alla guerra in Atlantico. Entrato in Atlantico nei primi dieci giorni del mese di settembre 1940, il “Faà di Bruno” è subito in area di “caccia”.
Dopo la prima missione entra alla base di Bordeaux per il riassetto generale e riparte per la seconda il 31 ottobre 1940. Dalla fine del mese di novembre, del battello s’è perso il segnale e la scomparsa, con tutto l’Equipaggio, è accertata il 5 gennaio 1941.
ONORE AL MERITO.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

30 risposte a Giuseppe Mottini Sottocapo Cannoniere Scelto (Fusine (SO) 19 marzo 1918 – Oceano Atlantico 5 gennaio 1941)

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie Giorgio Gianoncelli, un abbraccio grande come il mare e grande anche come il tuo cuore misericordioso di Marinaio per sempre

  2. Marinaio di Lago dice:

    Riposa in pace

  3. Roberto Tento dice:

    R.I.P

  4. Salvatore Puglionisi dice:

    Riposa in pace

  5. CIRO SCALA dice:

    RIPOSA IN PACE

  6. Vincenzo Campese dice:

    Riposa in pace, cordoglio alla famiglia.

  7. Sauro Signoretto dice:

    R.I.P.

  8. Girolamo Trombetta dice:

    Bravo Ezio con questo ricordo dei nostri Marinai Caduti

  9. Marchello Amedeo dice:

    Amedeo

  10. Giancarlo Leandri dice:

    R.I.P.

  11. Francesco Caianello dice:

    Da ex dico grazie di farci conoscere queste storie, nostro dovere morale è non dimenticarli.

  12. Giorgio Gianoncelli dice:

    Sono con te.

  13. Antonio Cimmino dice:

    Grazie Giorgio Gianoncelli adesso Mottini riposa in pace nella banca della memoria per non essere dimenticato nel paradiso degli Eroi

  14. Massimo Aramini dice:

    Condoglianze ai propri cari

  15. Vincenzo Campese dice:

    Onori all’eroe, nessuno verrà dimenticato finché vive del cuore di un marinaio.

  16. Renato Simonetta dice:

    riposa in pace

  17. Raimondo Restivo dice:

    R.I.P.

  18. Sergio Biffi dice:

    R.I.P.

  19. Salvatore Cirlincione dice:

    R.I.P.

  20. LUIGI NASTRO dice:

    RIPOSA IN PACE.

  21. Francesco Paolo Disegni dice:

    R.i.p.

  22. Giuseppe De Cillis dice:

    R.I.P. MARINAIO.

  23. Roberto Scipolo dice:

    Onore

  24. Raimondo Restivo dice:

    R.I.P.
    Forse con mio zio Raimondo che era sul Barbarigo di base a BORDEAUX

  25. Giorgio Gianoncelli dice:

    Il Fàa di Bruno e il Barbarigo, sono unità diverse e difficilmente i due marinai si sono incontrati.

  26. Giorgio Gianoncelli dice:

    Grazie Ezio e buon anno.

  27. Marisella Virdis dice:

    R I P

  28. Leonardo Guerri dice:

    r.i.p.

  29. Salvatore Bartolomeo dice:

    r.i.p.

  30. Sergio Biffi dice:

    R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *