13.1.1945, in ricordo di Gangarossa Angelo

di Roberto Zambon
http://www.dimenticatidistato.com

banca-della-memoria-www-lavocedelmarinaio-com

Gangarossa Angelo, nato il 23 novembre 1922 a Porto Empedocle (Agrigento). Marinaio Nocchiere. Fatto prigioniero dai tedeschi ed internato in Germania. Campo n° 2042. Matricola 38639. Morto il 13 gennaio 1945. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero Sankt Johann di Saarbrücken (Saarland). Esumato e traslato a Francoforte sul Meno / Friedhof Westhausen / Cimitero militare italiano d’onore (Germania). Resti rimpatriati.
Fonti: Onorcaduti, Ufficio Storico della Marina Militare, Archivio Anrp, Ufficio Informazioni Vaticano per i Prigionieri di Guerra, Todaro Giuseppe (Sicilstoria).

Gangarossa Angelo - www.lavocedelmarinaio.com

Ancora un volto da poter attribuire ad un nome nel Cimitero militare italiano di Francoforte sul Meno.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Storia. Permalink.

16 risposte a 13.1.1945, in ricordo di Gangarossa Angelo

  1. Renato Simonetta dice:

    condiviso

  2. Profilo fb EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra riposate in pace se potete
    Cosimo Anaclerio Riposa in pace ⚓⚓
    Vincenzo Campese Riposa in pace marinaio.
    Giuseppe De Cillis R.I.P. MARINAIO
    Salvatore Puglionisi Riposa in pace
    Pasquale Pellicoro R.I.P.
    Franco Vetturini R.I.P.

  3. Giuseppe Carlo Gino dice:

    R I P MARINAIO

  4. Marinaio di Lago dice:

    Chissà se riescono a riposare in pace

  5. Giuliano Boggian dice:

    R.i.p.

  6. Francesco Lo Tempio dice:

    Un eroe empedoclino.Onori.

  7. Renato Simonetta dice:

    condivido

  8. Frati Rai dice:

    condivido

  9. Marco Iannoni dice:

    condivido

  10. Maurizio Caprano dice:

    R.I.P.

  11. Filippo Bassanelli dice:

    R.I.P.

  12. Enzo Ricci dice:

    R. I. P.

  13. Franco Vetturini dice:

    R.I.P.

  14. Massimo Talini dice:

    R.I.P.

  15. Sergio Biffi dice:

    R.I.P.

  16. Raimondo Restivo dice:

    R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *