4° Raduno Q.G.M. Santa Rosa (Roma 21.10.2017)

di Alberto Mattei (*) e Vittorio Presutti

…riceviamo e con immenso orgoglio e commozione pubblichiamo le pagine 51-52-53 del bollettino 202/2017 dell’A.R.M.I.
(*) per saperne di più sull’autore digita sul motore di ricerca del blog Alberto Mattei oppure A.R.M.I.

Si consiglia la lettura del seguente link:

Chi siamo noi? Marinai del Servizio Difesa Installazioni (S.D.I.)

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Sociale e Solidarietà. Permalink.

13 risposte a 4° Raduno Q.G.M. Santa Rosa (Roma 21.10.2017)

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Si ringraziano i fratelli che hanno partecipato al raduno.
    Si ringrazia Alberto Mattei dell’A.R.M.I. e Vittorio Presutti per l’articolo e per la commozione che ha suscitato in me e penso anche che le stesse emozioni li abbia provate il carissimo e stimatissimo Alfonso Zampaglione.
    A TUTTI GRAZIE
    P.s. AGERE NON LOQUI (FATTI NON PAROLE)

  2. Vincenzo Forgione dice:

    Da aggregato al gruppo Santa Rosa e aver conosciuto tanti cari amici, come per dire qualche nome Salvatore Sottile, il caro amico Ezio e Alfonso Zampaglione e tanti altri per una giornata stupenda GRAZIE a tutti.

  3. Marinaio di Lago dice:

    Alberto Mattei BZ

  4. Sergio Martinoli dice:

    condiviso

  5. Augusta-Framacamo dice:

    condiviso

  6. Renato Simonetta dice:

    condiviso

  7. Francesco Scarano dice:

    condiviso

  8. Marco Coletti dice:

    da leggere anche l’articolo sullo SDI linkato, molto bello.

  9. Sandro Saccheri dice:

    condivido

  10. Alfonso Zampaglione dice:

    Un grazie a tutti che come me perseguite la voglia di ritrovarsi per rivivere emozioni vissute nella nostra vita di marinai. Nihil Obest

  11. Floriana Marchetti dice:

    Ciao Ezio!!
    Bellissimo articolo
    Unica cosa il comandante si è dimenticato che il CINCNAV lo aveva fatto vedere anche a noi al raduno Altair

  12. Rosario Rizzo dice:

    Comincio da te …bravo Ezio

  13. Gerardo Quadrino dice:

    condivido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *