Giovanni Lerario, un marinaio barlettano dimenticato

di Dino Lerario

banca-della-memoria-www-lavocedelmarinaio-com

…riceviamo e con immenso dolore pubblichiamo.

lutto-www-lavocecelmarinaio-com_-copiaSignor Pancrazio, buongiorno.
Tutti mi dicono che sono come il mare in tempesta: non mi fermo mai.
Ultima ricerca: la storia del marinaio Giovanni Lerario, nato a Barletta il 25-1-1920.
Una storia ai più sconosciuta, ma figura eroica che voglio portare alla ribalta della mia e Sua citta’.
In forza alla Batteria Costiera “Sommi Picenardi” di Piombino, prese parte con marinai e ufficiali alla Battaglia di Piombino, su cui mi sono, ampiamente documentato.
Ferito gravemente il 12 settembre, spirò il 26 ottobre e, a tutt’oggi, riposa nel cimitero di Milano.
Il nostro Eroe fu uno dei 4 caduti di parte italiana e la città di Piombino, per mezzo dell’A.N.M.I. nel 70° di ricorrenza, con l’ impegno dell’Amministrazione Comunale, nel 2013, a Piombino, gli ha dedicato una via.
sit-tibi-terra-levis-www-lavocedelmarinaio-comA Barletta, di questo ennesimo Eroe dimenticato, non si sa nulla.
Sarà il mio massimo impegno a rispolverare un’ennesima pagina affidata al dimenticatoio della storia delle Marina Militare.
Se avesse ulteriori notizie o il recupero di foto: me la darebbe una mano? Spero a breve un ampio articolo.
Nel frattempo, auguro a Lei e famiglia, un felice proseguimento su questa rotta.
Un caro e cordiale saluto.

SIAMO ALLA RICERCA DI ULTERIORI FOTO E NOTIZIE DA INVIARE AI FAMILIARI.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

5 risposte a Giovanni Lerario, un marinaio barlettano dimenticato

  1. Luigi Paparella dice:

    Ho letto con vero piacere l’articolo relativo al marinaio di Barletta, ma non è l’unico ad essere stato dimenticato…
    Un altro dimenticato è il Maro’ Torpediniere, Giuseppe Rinella nato a Barletta nel giugno del 1922 è morto nell’affondamento del Regio Sommergibile Micca il 29 luglio del 1943, la città di Barletta lo ha dimenticato, solo nel 2013 a 70 anni della sua scomparsa il ministero della difesa gli ha conferito la croce di guerra, la città di Santa Maria di leuca sulla facciata della basilica di Cristo Re lo ha ricordato insieme ai suoi commilitoni, di conseguenza non si può dimenticare questo ragazzo di 21 anni che ha dato la sua vita per la patria che lo ha dimenticato.

  2. ezio dice:

    Buongiorno signor Luigi Paparella e grazie per questa sua testimonianza.
    E’compito principale di questo blog dare il meritato riconoscimento a chi ha
    servito, con Onore, la Patria.
    Farò dono prezioso della sua testimonianza e ogni 29 luglio, a Dio volendo, lo
    ricorderemo unitamente ai valorosi del regio sommergibile Micca.
    Le chiediamo se riesce a mandarci ulteriori notizie di Giuseppe Rinella e qualche sua foto
    in modo da pubblicarla, col suo permesso e a sua firma, sulla nostra “banca della memoria” per non dimenticare mai.
    Cordialità Ezio Vinciguerra

  3. Pagina fb lavocedelmarinaio dice:

    Nicola Marzano R.I.P. marinaio !!!
    Pasquale Pellicoro R.I.P. fratello
    Valter Savio R.I.P. Giovanni!
    Giuseppe Carlo Gino r i p marinaio
    Roberto Tento R.I.P
    Pasquale Perrone R.i.p.
    Michele Ottolino R.I.P.
    Giuseppe Giannese R.I.P.
    Ennio Boragine R.I.P:!!!
    Pino Amara R.I.P.
    Sergio Biffi R.I.P.
    Carlo Gennatiempo R.I.P. condoglianze alla Famiglia.
    Virginia Federico R.I.P
    Danila Masetti <3
    Marisella Virdis R I P
    Franco Vetturini R.I.P.
    Vincenzo Forgione R.II.P.
    Sebastiano Parisi R. I. P.
    Ninni Rosso R:I:P:
    Giuseppe De Cillis R.I.P. MARINAIO.

  4. Giovanni Castellaro dice:

    R.I.P.

  5. Giovanni Leonardis dice:

    R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *