Giuseppe Esposito (Castellammare di Stabia. 15.3.1921 – Rodi, 11.9.1943)

di Antonio Cimmino

Il marinaio elettricista Giuseppe Esposito, nasce a Castellammare di Stabia (Napoli) il 15.3.1921.
Imbarcato sulla regia torpediniere Groppo, varata a Castellammare di Stabia il 19.4.1942, dopo che la nave fu devastata a Messina il 25.5.1943 da un violento bombardamento aereo americano, fu destinato nell’isola di Rodi, alla stazione radio Monte Profeta Elia.

Dopo l’8 settembre 1943, i militari presenti sull’isola persero le armi contro i tedeschi.
Giuseppe Esposito fu probabilmente ucciso nella cosiddetta Battaglia di Rodi.
Il suo corpo non fu mai trovato.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

8 risposte a Giuseppe Esposito (Castellammare di Stabia. 15.3.1921 – Rodi, 11.9.1943)

  1. Antonino Casà dice:

    Onori a te fratello R.I.P. ***

  2. Giuseppe Carlo Gino dice:

    r i p marinaio

  3. Ugo Conte dice:

    Onori a Lui e a tutti i prodi marinai. .

  4. Raffaele Napolitana dice:

    R.I.P. Giuseppe. E riposino in pace tutti coloro che di dono trovati nelle tue stesse condizioni.

  5. Michele Ottolino dice:

    R.i.p

  6. Luciano Magliulo dice:

    condiviso

  7. Marisella Virdis dice:

    R I P

  8. Antonino Casà dice:

    R.i.p.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *