15.9.1959, Giovani Massi e la nave African Count

a cura Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

PER GRAZIA RICEVUTA

Questo quadro è stato donato ed è custodito, per grazia ricevuta, presso la sala museo del Santuario di San Gabriele dell’Addolorata in provincia di Teramo.
Si legge:

Il 15 settembre 1959, viaggiando su una nave da trasporto al largo delle coste giapponesi, siamo stati investiti dalle furie del tifone “Vera”.
La nave è stata completamente distrutta.
Ho invocato San Gabriele e sono stato salvato miracolosamente, mentre dovevo perire con essa.
La nave si chiamava “African Count”.

In segno di riconoscenza mando questo quadro.
Massi Giovanni Martin Sicuro Teramo”.

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Per Grazia Ricevuta, Recensioni, Storia. Permalink.

2 risposte a 15.9.1959, Giovani Massi e la nave African Count

  1. Roberto Lugato dice:

    condiviso

  2. Gino Gino dice:

    Un eterno riposo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *