31.7.1916, Nazario Sauro mio nonno

di Romano Sauro
foto e copia quadro per gentile concessione Romano Sauro a www.lavocedelmarinaio.com

Alto Adriatico, 31 luglio 1916

Nazario Sauro al momento della cattura getta in mare la Bandiera Italiana…
“Meglio giù, tra i fanghi dell’Adriatico che in mano al nemico. In quel momento pensò ai propri figli e vide i loro volti impressi nel verde, nel bianco e nel rosso di quella bandiera che stava affondando e ne cercò lo sguardo fino a che il mare non ostacolò i raggi del sole che ancora la illuminavano“.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia, Un mare di amici. Permalink.

26 risposte a 31.7.1916, Nazario Sauro mio nonno

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Riposa in pace. Un saluto Romano Sauro e un abbraccio grande come il mare e grande come il tuo cuore misericordioso e di Marinaio per sempre.

  2. Romano Sauro dice:

    Grazie per ricordare sempre e in maniera puntuale la nostra storia

  3. Antonio Cuccuru dice:

    R.I.P.

  4. Antonino Casà dice:

    R .i.p ***

  5. Ciro Scala dice:

    NAZARIO R I P NAVE DUILIO 554 CIRO

  6. Giuseppe Carlo Gino dice:

    r i p

  7. Massimo Talini dice:

    Nel cimitero della Marina a Pola

  8. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Proprio così Massimo Talini complimenti per la conoscenza storica

  9. Giuseppe Napolitano dice:

    condivido

  10. Raffaele Mancuso dice:

    condivido

  11. Nicola Santoro dice:

    condivido

  12. Giovanni Rapelli dice:

    condivido

  13. Giovanni Rapelli dice:

    Ho avuto il piacere di stare imbarcato insieme a suo nipote Dalmazio Sauro.

  14. Mario Caruso dice:

    Evidentemente interessa anche a loro e riconoscono l’Italia, in questo momento, legittimata a farlo. Altre soluzioni un logorio infinito.

  15. Nicola Carbotti dice:

    condivido

  16. Matteo Notarangelo dice:

    Eroe e Italiani di altri tempi, come Luigi Rizzo!

  17. Roberto Tento dice:

    Amor Patrio che non esiste piu..

  18. Carlo Luigi Crea dice:

    Buongiorno Grandi Eroi

  19. Ciro Martucci dice:

    Eroe e amor patria che esiste ancora per poche persone

  20. Joseph Gorgone dice:

    Grazie Ammiraglio per riproporlo

  21. Mariella Anna Maria Conti dice:

    R.I.P.

  22. Giampiero Zanaboni dice:

    Onore e Goria a Lui

  23. Francesco Ortega dice:

    ONORI ALL’EROE !️️️

  24. Cosimo Anaclerio dice:

    Con Orgoglio, ONORI alla memoria di questo grande uomo che ha donato la sua vita alla Patria.

  25. Massimo Talini dice:

    Ci sono andato di proposito, anche prima che vi fosse posto il cippo commemorativo. La Salma è tumulata a Venezia, lì trasferita con l’esodo dalla città, nel 1947.

  26. Giovanni Crovella dice:

    Allora vi erano Sentimenti Amor di PATRIA, tutti valori misconosciuti da questi esseri, allora erano UOMINI. Ora sono CIARLATANI, AFFARISTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *