16.7.1958, Antonio Maccario

di Maurizio De Fazio

Maresciallo deceduto in servizio sul Montecuccoli che non è stato neanche decorato con una medaglia d’oro nonostante egli stesso fosse anche reduce del secondo conflitto mondiale.

..

Riceviamo e con infinito orgoglio e piacere pubblichiamo questa testimonianza.

Molte volte mi sono chiesto se il motto “una volta marinai, marinai per sempre” non debba essere esteso anche per i parenti. Grazie Maurizio per averci reso partecipe di questa gioia che inseriamo nella “banca della memoria”. Zio Antonio non riceverà da noi una medaglia ma sono certo che chi leggerà attentamente la accorata mail non dimenticherà di rimarcare con un commento chi è salpato prima di noi per l’ultima missione…chissà se un giorno dal Ministero Difesa Marina esaudiranno, ora per allora, la tua richiesta.
(Pancrazio “Ezio” Vinciguerra).

Ciao Ezio,
sarei contento se questa foto sarebbe inserita come cronistoria della Marina dove dal tuo sito vedo innumerevoli storie.
Questa foto, che ti allego, ritrae mio zio deceduto sull’incrociatore Montecuccoli il 16 luglio 1958 mentre stava in campagna di istruzione per raggiungere Boston e Filadelfia.
 Perse la vita per cercare di salvare un marinaio nelle stive della nave a causa del CO2.
 Pensa non è stato neanche decorato con una medaglia d’oro nonostante egli stesso fosse anche reduce del secondo conflitto mondiale.

Grazie Maurizio.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Una risposta a 16.7.1958, Antonio Maccario

  1. Giorgio Gianoncelli dice:

    Nando tu eri imbarcato con lui, lo ricordi? Se hai qualche episodio al riguardo, dimmelo che lo facciamo inserire nella banca dei ricordi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *