Delfino, il primo regio sommergibile italiano


di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra



Nel 1889, la data esatta non è nota perché il progetto del sommergibile Delfino era considerata, per ovvi motivi segreta (si presume il 30 giugno), venne completato il progetto di Giacinto Pullino (*) del primo sommergibile italiano.

(Nella foto, eseguita dopo il 1904, il “Delfino” è ripreso con lo scafo modificato dai lavori di ammodernamento).

Impostato a La Spezia al sommergibile Delfino, nel corso della sua operatività, furono apportate alcuni varianti per migliorarlo sia nell’assetto, nel motore (fu aggiunto un diesel), e nei tubi lanciasiluri.
Fu impiegato durante la Prima Guerra Mondiale.


Dati tecnici
– lunghezza: di 23,3 metri;
– dislocamento in emersione di 98 t
– un motore elettrico che sviluppava 65 hp.
– anno di impostazione: 1890
– anno del varo: 1892
– anno di radiazione 1919.


(*) http://www.lavocedelmarinaio.com/2016/06/giacinto-pullino/

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *