8.6.1942, affondamento regio esploratore Antoniotto Usodimare

a cura Antonio Cimmino

Il regio esploratore Antoniotto Usodimare fu varato a Sestri nel 1929.
Successivamente, nel 1938, la nave fu trasformata in cacciatorpediniere.
Partecipò a 113 missioni di guerra.
Fu l’unica nave ad essere affondata da “fuoco amico” infatti fu accidentalmente silurata ed affondata da regio sommergibile italiano Alagi l’8 giugno1942.
Supermarina, non comunicò al sommergibile Alagi, che a quell’ora e in quella posizione si travava un convoglio italiano diretto in Africa Settentrionale. L’Alagi scambiò il convoglio per una formazione inglese.
La tragedia, avvenuta nel Canale di Sicilia, causò la morte di 141 marinai.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

2 risposte a 8.6.1942, affondamento regio esploratore Antoniotto Usodimare

  1. Carlo Di Nitto dice:

    Va evidenziato, ad ulteriore discolpa del comando del Smg. Alagi, che il convoglio oltre ad essere scortato dal R.CT. Usodimare (accidentalmente affondato) era scortato pure dal Regio CT Premuda ex iugoslavo di costruzione inglese e linea inconfondibilmente britannica. Ciò, unitamente alla carenza di informazione, contribuì ad aumentare l’errore di valutazione, facendo ritenere nemico il convoglio.

  2. Pierniccola Lombardi dice:

    Succedevano anche queste cose, c’era molta approssimazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *