4.6.1908, la feluca è salva per grazia ricevuta

a cura Sergio Pagni

PER GRAZIA RICEVUTA

Ex voto di proprietà del Museo storico navale di Venezia proveniente dalla Chiesa della Madonna dell’Arco di Napoli.
Sulla tavoletta si legge questa iscrizione:
Noi Gianantonio Sormano, Jacovo Catalano, Vincenzo Lombardo, Raffaele Castiglione
ciciliane, partendo da Palermo con il filluca di patrone Francisco di Lu… per andare a Napoli, come semo a mezo del cammino accade che ne venni una burasca de vento e de mare che credevamo de annegare, ne voltaimo tutti alla Santissima e Gloriosa Vergine Maria de l’Arco e a San Michele Arcangelo e a San Francesco de Paula che ne salvasse.
Per i suoi meriti siamo salvi.
Sia laudato Dio et tutti i Santi. Amen. il 4 giugno 1908”.

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Navi, Per Grazia Ricevuta, Recensioni, Storia. Permalink.

Una risposta a 4.6.1908, la feluca è salva per grazia ricevuta

  1. Giovanni Carlozzo dice:

    Si son salvati perché il destino o il fato ha voluto così ma nn centra la Madonna che ha dato la grazia.
    Facciamoci una domanda semplice semplice del perché ad alcuni viene fatta la grazia e ad altri No?
    Perché uno prega di più e.più intensamente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *