2.6.1916, affonda la regia nave Leonardo Da Vinci

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Nel mese di marzo del 2016 ho avuto il piacere di assistere alla mostra fotografica-storica che si è tenuta a Lecce, organizzata dalla locale sezione Marinai d’Italia che raccontava di uno straordinario recupero navale, avvenuto cento anni fa, attraverso fotografie, cimeli e modelli della regia nave Leonardo da Vinci. Mi auguro che sia riproposta e portata in giro per tutta la penisola italica…

Il Gruppo A.N.M.I. – Associazione Nazionale Marinai d’Italia di Lecce, in collaborazione con l’Arsenale Militare Marittimo di Taranto, nell’ambito delle commemorazioni della Grande Guerra e in occasione della ricorrenza dell’anniversario dell’Unità d’Italia, ha organizzato la mostra sulle attività di recupero della Corazzata Leonardo da Vinci, affondata il 2 giugno 1916 nel Mar Piccolo di Taranto a causa forse di un sabotaggio, ma straordinariamente recuperata dall’Arsenale Militare Marittimo di Taranto.

La corazzata da Vinci, a seguito di un’esplosione si capovolse e affondò, ma grazie alla competenza e maestria del personale della Regia Marina e dell’Arsenale di Taranto venne riportata al galleggiamento e ancora capovolta venne introdotta in bacino, riparata e riportata in assetto.
Si ringrazia A.N.M.I. Lecce per la documentazione storico fotografica che spero venga riproposta e divulgata nelle sedi opportune.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *