1.5.1941, Antonio Longobardi


a cura Antonio Cimmino



Antonio Longobardi, marinaio di Castellammare di Stabia decorato con la Medaglia di Bronzo al Valor Militare con la seguente motivazione:
“Durante un attacco di aerei nemici con lancio di bombe e mitragliamento, raccoglieva prontamente e gettava in mare un bomba caduta sul ponte del regio cacciatorpediniere Saetta e non esplosa“ (Mediterraneo Centrale 1° maggio 1941).
Ha lavorato presso Maricorderia ed è deceduto nel 2006.
Adesso riposa in pace fra i flutti dell’Immenso…

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

3 risposte a 1.5.1941, Antonio Longobardi

  1. Francesco Ortega dice:

    R.I.P.

  2. Raffaele Napolitana dice:

    R.I.P. Antonio

  3. Egidio Alberti dice:

    ONORI, R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *