Il principe ereditario ed il nocchiere

di Antonio Cimmino

Nella primavera del 1914, l’ammiraglio Attilio Bonardi incaricò il 1° nocchiere Alfredo Volpe a fornire al principe ereditario Umberto II di Savoia le prime nozioni di arte marinaresca sulla regia nave Puglia. Agli inizi degli anni ’40, istruttore ed allievo si incontrarono di nuovo.

Questo articolo è stato pubblicato in Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *