11.3.1937, la regia nave Libia viene avviata alla demolizione

a cura Antonio Cimmino

Regio esploratore corazzato varato a Genova l’11 novembre 1912. Originariamente progettato per la marina dell’Impero Ottomano con il nome di Drama, il Libia fu requisito dalla Regia Marina ancora in costruzione allo scoppio della guerra italo-turca.

Caratteristiche tecniche
Dislocamento: 4.4460 tonnellate
Dimensioni: 111,9 metri di lunghezza f.t. x 14,5 di larghezza e 5,5, immersione
Velocità: 22,9 nodi
Apparato Motore composto da due motrici alternative, 16 caldaie e 2 eliche (potenza 12.500 hp)
Alimentazione a nafta e carbone
Armamento: 2 pezzi da 157/50 mm.; 8 pezzi da 120/45 mm.; 2 tubi lancia siluri da 450 mm..
Protezione: orizzontale 40 mm di spessore, alle artiglierie, 76 mm, al torrione 106 mm.

La nave effettuò una lunga crociera del mondo.
Nel 1929 venne riarmata come incrociatore e l’11 marzo 1937 fu avviata alla demolizione dopo la radiazione.

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Una risposta a 11.3.1937, la regia nave Libia viene avviata alla demolizione

  1. Gianluca Orlando dice:

    condivido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *