Scavando in soffitta…

di Carlo Di Nitto

Carlo Di Nitto per www.lavocedelmarinaio.comQuesta mattina scavando tra “antiche” cose sulla soffitta di mia madre ho ritrovato alcuni “ricordi” di Marina. Il mio vecchio solino, un camisaccio estivo ingiallito dal tempo, i gradi da sottocapo motorista “D” e da sergente, una impolverata cappelliera con impresso il mio numero di matricola, i nastrini dei berretti e tante altre piccole cose, struggenti, modesti cimeli risalenti a 46 anni fa.
Una sola cosa non ho ritrovato: i miei vent’anni, l’ormai trascorsa spensierata gioventù …

Scavando in soffitta www.lavocedemarinaio.com
Da quel giorno, sono passati poco più di 45 anni (solo POCO più).
Nello spirito niente è cambiato. Nel corpo, invece, ci sono soltanto molti capelli in meno e diversi chili in più. 

Carlo Di Nitto sul rimorchiatore Miseno - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Racconti, Recensioni, Un mare di amici. Permalink.

4 risposte a Scavando in soffitta…

  1. Nico Vernì dice:

    condiviso

  2. Roberto Tento dice:

    Non abbiamo trovato i nostri vent’anni…pero’ siamo ripagati dai ricordi fra’ Carlo Di Nitto..belli o brutti che siano…Ciaoo Carlo Di Nitto 🙂

  3. Carlo Luigi Crea dice:

    Buongiorno Carissimo Ezio

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Carlo e ciao Roberto …hai visto come era in tiro Carlo Di Nitto nella foto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *