Emozio-mare

di Ottavio De Lutio
https://www.facebook.com/ottavio.delutio

… riceviamo e con immenso piacere pubblichiamo.

Giovedì, 23 febbraio 2017
Stavo lì all’imbrunire, sulla spiaggia con gli occhi chiusi, ad assaporare l’ebrezza del vento che mi accarezzava la pelle; alle spalle, le luci della città che si accendevan; la dolce melodia delle onde che si infrangevano sulla spiaggia sassosa; il brusio di voci indistinte proveniente dalla piazzetta; da una balera poco distante echeggiavano le note melodiche di un tango; la luna, con tutto il suo fascino si allungava splendente sul mare; in lontananza, cullate dal movimento sonnecchiante del mare, s’intravedevano le sagome di alcuni pescherecci; mi sentivo in armonia col mondo, mi sentivo in armonia con me stesso, le ansie, i problemi, la vita incomprensibilmente frenetica, tutto sparito… che sensazione… momenti magici che vorresti interminabili.

Dello stesso autore sul blog:
http://www.lavocedelmarinaio.com/2010/05/stati-d%e2%80%99animo/
http://www.lavocedelmarinaio.com/2010/03/follia-damore/

Questo articolo è stato pubblicato in Fotografi di mare, Racconti, Recensioni, Un mare di amici. Permalink.

2 risposte a Emozio-mare

  1. Francesco Ortega dice:

    buona notte a tutti

  2. Giuseppe Sciuto dice:

    condiviso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *