Commemoriamo i nostri defunti

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

banca-della-memoria-www-lavocedelmarinaio-com

IN MEMORIA DEI MARITTIMI E NAVIGANTI CHE NON RITORNARONO ALL’ORMEGGIO. ERANO SEMPLICEMENTE UOMINI DI FERRO SU FRAGILI BARCHE DI LEGNO. PACE A LORO. 
(Pancrazio “Ezio” Vinciguerra)



ai-caduti-del-mare-www-lavocedelmarinaio-com
ezio-pancrazio-vinciguerra-www-lavocedelmarinaio-com_10La ricorrenza della Commemorazione dei defunti suscita in ognuno di noi il ricordo di chi ci ha lasciato l’affetto durante la loro vita terrena.
Ricordarli in questo giorno, ma sarebbe meglio ricordarli sempre, a volte genera un senso di colpa che comporta una pena. Colpa e pena vanno a braccetto: la colpa è il nostro peccato e la pena è la sua conseguenza. Colpa e pena sono paragonabili ad una ferita che anche dopo aver smesso di sanguinare continua a darci dolore. Il peccato è la ferita dell’anima e anche dopo il pentimento e l’assoluzione sacramentale rimane una debolezza perché siamo fragili e, come tale, rischiamo che la ferita non rimarginata, si riapra.
Le cicatrici a tal proposito ci confermano di non rinnegare il peccato e Dio, con la sua capacità di amare, non chiede vendetta ma purificazione dell’anima, la nostra. 
Lui non è venuto per curarci le ferite del corpo ma quelle dell’anima facendoci comprendere, con la sua crocifissione, il suo amore per tutti noi creati da Lui a sua immagine e somiglianza.
Il pentimento è il segno del cambiamento, è l’Agnello di Dio, e la Croce è la caparra del perdono.
Dio ci fa comprendere proprio in questo giorno, vivendo senza complessi e senza traumi, insieme agli altri fratelli e sorelle, che se anche ci mancano le persone a noi più care, Lui ci ha donato la Grazia che è l’amicizia nel prossimo e l’amicizia nel prossimo è la Sua Grazia, in una parola sola: l’amore.

novembre-1917-rgt-san-marco-www-lavocedelmarinaio-com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

70 risposte a Commemoriamo i nostri defunti

  1. FaBio De Chiara dice:

    R.I.P.

  2. Hector Ghelfi dice:

    R.I.P.

  3. Giuseppe Musso dice:

    R.I.P.

  4. Franco Taglioretti dice:

    R.I.P.

  5. Sandro Viola dice:

    onore

  6. Egidio Aberti dice:

    ONORI AI MARITTIMI E NAVIGANTI CHE NON TORNARONO ALL’ ORMEGGIO…..RR.II.PP.

  7. Vincenzo Rapuano dice:

    R.I.P.

  8. Alberto Placenti dice:

    MA VI COSTA COSI TANTO SCRIVERE ..RIPOSA IN PACE?..ANZICHè R.I.P. ?..ONORIAMO I NOSTRI MORTI CON IL CUORE .

  9. Giuseppina Albano dice:

    L eterno riposo dona a loro Signore. Splende adesso la luce perpetua. Riposino in pace. Amen

  10. Franco Landolfi dice:

    riposino in pace

  11. Achille Signoriello dice:

    R.I.P.

  12. Antonino Badalucco dice:

    R.I.P.

  13. Giuseppina Albano dice:

    R.I.P.

  14. Gerardo Russo dice:

    R.I.P.

  15. Sandro Saccheri dice:

    condivido

  16. Silvio de Murtas dice:

    condivido

  17. Marco Mureddu dice:

    condivido

  18. Lavinio Saltini dice:

    condivido

  19. Giuseppe Bizzarro dice:

    condivido

  20. Giovanni Facchiano dice:

    condivido

  21. Matteo De Silvestri dice:

    condivido

  22. Damiano Giuliani dice:

    condivido

  23. Mario Pini dice:

    condivido

  24. Bruno Vecchio dice:

    condivido

  25. Gino Lanzara dice:

    condivido

  26. Claudio Tomei dice:

    RIP

  27. Ugo Conte dice:

    Riposino in pace nell’ immenso mare del cielo. ..

  28. Antonino Alaimo dice:

    R.I.P.

  29. Domenico Valente dice:

    Riposino in Pace……

  30. Giuseppe Barbagallo dice:

    R.I.P.

  31. Aniello Conte dice:

    RIP

  32. Salvatore Sciascia dice:

    R.i.p

  33. Ignazio Della Malva dice:

    condivido

  34. Luigi Cuomo dice:

    condivido

  35. Mario Grilli dice:

    condivido

  36. Giovanni Siragusa dice:

    condivido

  37. Giovanni Patrignani dice:

    In memoria di tutti i marinai…

  38. Pippigas Alessandro dice:

    condivido

  39. Luciano Izzo dice:

    condivido

  40. Vito Miceli dice:

    condivido

  41. Ciro Garofalo dice:

    condivido

  42. Francesco Furio dice:

    condivido

  43. Salvatore Macrì dice:

    condivido

  44. Giovan Giuseppe Bozza dice:

    I comuni di coperta e di macchine paragonarci a comuni impiegati di ufficio .li ci porteranno piano piano

  45. Pasquale Scotto Di Mase dice:

    condivido

  46. Luigi Modugno dice:

    condivido

  47. Salvatore Balzano dice:

    condivido

  48. Antonio Marino dice:

    condivido

  49. Giancarlo Zambianchi dice:

    condivido

  50. Pietro Rossi dice:

    i nostri nonni hanno vinto la guerra, persa la vita per la Patria…………ora invece andiamo a prendere gli invasori e ci portiamo il serpe in seno…………….i nostri morti si rivoltano nelle tombe………..onori a loro!!!!!!!!!!!!!!

  51. Giuseppe Salvo dice:

    Riposino nella pace eterna !

  52. Paolo Baroni dice:

    Mi associo Ezio.

  53. Michele Ottolino dice:

    R.I.P. tutti AMEN

  54. Adolfo Buja dice:

    R.I.P

  55. Sebastiano Parisi dice:

    Riposino in pace e veglino su di noi!!! Unico rammarico e’ non avere un Marinaio Ignoto che possa rappresentare tutti i Marinai caduti nell’adempimento del proprio dovere, ma non per volontà dei sopravvissuti solo che il mare non restituisce quanti germisce, come un padre geloso che non lascia i suoi amati figli!!!

  56. Giovanni Parisi dice:

    Riposino in pace

  57. Gianfranco Maggipinto dice:

    condivido

  58. Raffaele Napolitana dice:

    RR.II.PP.

  59. Agatino Capecchi dice:

    condivido

  60. Paolo Baroni dice:

    Grazie Ezio.

  61. Filippo Bassanelli dice:

    Riposino Tutti in PACE.

  62. Gerardo Pietro Mariangeli dice:

    condivido

  63. Bruno Capogrosso dice:

    Rip

  64. Benedetto Castrucci dice:

    condivido

  65. Corrado Feudo dice:

    condivido

  66. Giuseppe Rizzi dice:

    condivido

  67. Giovanni Berardi dice:

    condivido

  68. Franco Cosimo Moliterno dice:

    condivido

  69. Alfio La Rocca dice:

    condivido

  70. Giuseppe Giacopello dice:

    condivido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *