2 novembre, a Licata non c’è limite alla forza del mare (Clara Melilli)

Non c’è limite alla forza del mare
(Clara Mellilli) (*)

banca-della-memoria-www-lavocedelmarinaio-com

“Mi fu vita il mare e mi fu morte,
corsi all’appello della Patria in armi,
fremeva l’animo indomito e fidente.
Ai venti gridavo “Italia” ed alle onde,
e per l’Italia navigai,
caddi e mi coprì l’abisso.
Ma il mio spirito aleggia eterno
nelle notti di stelle o di tempesta
sull’itala gente laboriosa e forte.
Perennemente all’erta, io, marinaio d’Italia.”

lapide-monumento-licata-www-lavocedelmarinaio-com

(*) Clara Melilli è la moglie del Tenente di Vascello Cav. Angelo Pontillo.
Il 3 settembre 1972 Angelo, unitamente alla moglie e agli altri marinai di Licata (AG), fondò il locale gruppo dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia (di cui fu anche vice presidente nazionale) intitolandolo alla memoria di Antonino Lo Vacco.
Per quell’occasione Clara scrisse questa intensa poesia a sottolineare il legame profondo che c’è tra le mogli dei marinai, la Patria ed il mare.
Angelo è salpato per l’ultima missione quest’inverno alla veneranda età di 83 anni.

Ai Marinai Italiani caduti e dispersi.
Santa Barbara possa tenerli sempre vicini a sé, nella luce e nella pace dell’Eterno.
“MI COPRI’ L’ABISSO MA IL MIO SPIRITO ALEGGIA ETERNO”.

licata-monumento-ai-marinai-www-lavocedelmarinaio-com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

23 risposte a 2 novembre, a Licata non c’è limite alla forza del mare (Clara Melilli)

  1. Salvatore Chiaramida dice:

    Rip

  2. Bruno Capogrosso dice:

    Rip

  3. Francesco Ruggieri dice:

    STUPENDA LA FARSE CADDI E MI COPRI L’ABISSO ONORE AI NOSTRI EROI VIVA L’ITALIA

  4. Antonio D'Alessio dice:

    Stupendo

  5. Antonio Hartman Annunziata dice:

    Bellissima

  6. Gennaro Ciccaglione dice:

    Giù il cappello!

  7. Giusi Contrafatto dice:

    bellissima

  8. Antonio Zingali dice:

    ONORI

  9. Casimiro Frangella dice:

    Orgoglio del Marinaio Italiano!

  10. Marinaio Leccese dice:

    una frase che tocca il cuore onori a voi umili e semplici Marinai d’Italia

  11. Ugo Masala dice:

    condivido

  12. Nicola Tucci dice:

    condivido

  13. Capelli Bruno dice:

    condivido

  14. Salvatore Caruso dice:

    condivido

  15. Ciro Laccetto dice:

    condivido

  16. Roberto Baldini dice:

    condivido

  17. Salvatore Barbato dice:

    condivido

  18. Antonio Hartman Annunziata dice:

    condivido

  19. Giovanni Tritto dice:

    condivido

  20. Carmine Polese dice:

    condivido

  21. Alberto Fiaschi dice:

    condivido

  22. Raffaele Napolitana dice:

    Complimenti Signora Clara una bella e significativa poesia.

  23. Mimmo Russo dice:

    Se non ricordo male, partecipammo alla cerimonia con una rappresentanza di nave Geniere, allora comandata dal C.F. Cataldo Gigantesco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *