10 ottobre 1940, in ricordo di Salvatore Todaro


di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra



10-ottobre-1940-salvatore-todaro-www-lavocedelmarinaio-com

10 ottobre del 1940 Oceano Atlantico
Il comandante Salvatore Todaro salva naufraghi del mercantile belga Kabalo che ha affondato con il cannone del sommergibile Cappellini.
La sua fama di Don Chisciotte del mare si espande in tutta Europa.

salvatore-todaro-www-lavocedelmarinaio-com

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

67 risposte a 10 ottobre 1940, in ricordo di Salvatore Todaro

  1. Giù Pino Carducci dice:

    condivido

  2. Marinaio di Lago dice:

    …dimenticato di stato e anche dalla sua forza armata

  3. Raffaele Napolitana dice:

    Onori e Gloria al Cav.del Mare e al Suo eroico Equipaggio.

  4. Franco La Rosa dice:

    condivido

  5. Bruno Capogrosso dice:

    Rip

  6. Gino Lanzara dice:

    condivido

  7. Roberto Tento dice:

    R.I.P

  8. Stefano Principe dice:

    otto alla banda

  9. Roberto Tento dice:

    Patria e Onore

  10. Francesco Condello dice:

    ONORE.

  11. Romualdo Errico dice:

    Onori!

  12. Gaspare Polizzi dice:

    Onore

  13. Michele Dammicco dice:

    condivido

  14. Giuseppe Sciuto dice:

    condivido

  15. Francesco Ortega dice:

    R.I.P. Comandante insieme ai suoi marinai ! ONORI

  16. Michele Dammicco dice:

    Un grande Comandante! Onore e gloria!

  17. Tommaso Antonelli dice:

    Ho avuto il piacere di essere imbacato sulla corvetta Salvatore Todaro per ben 2 anni 1/2 ed onorare questo grande Comandante

  18. Franco Vetturini dice:

    R.I.P.

  19. Andrea Macis dice:

    condivido

  20. Ciro Riccardi dice:

    condivido

  21. Francesco Albani dice:

    condivido

  22. Orazio Torrisi dice:

    condivido

  23. Carlo Cravero dice:

    Condivido.bel ricordo.

  24. Enzo Arena dice:

    Onori ad un Grande. Che riposi in pace.

  25. Pier Luigi Gabriele dice:

    onore.

  26. Peppe Sagliano dice:

    Onore ad un EROE.

  27. Fabrizio Anzalone dice:

    ONORE..

  28. Jose Maria Mortarotti dice:

    ONORE

  29. Giacomo Cherici dice:

    Onore non può immaginare quanto XM

  30. Carlo Bartesaghi dice:

    un grande della regia marina

  31. Guglielmo Massaretto dice:

    Uno dei più grandi Comandanti di Sommergibili della Regia Marina.

  32. David Zambon dice:

    I marinai belghi del “Kabalo” hanno messo, decenni fa, una commovente lapide sulla sua tomba per ringraziarlo di avere salavato la loro vita.

  33. massa salvatore dice:

    Anch’io imbarcato per 15 mesi sulla S.Todaro. Condivido

  34. Federico Porri dice:

    POLITICANTI DI MERDA INPARATE DA QUESTI EROI COSA VUOL DIRE ONORE.

  35. Andrea Macis dice:

    Colui che rimorchiava i naufragi contro la volontà degli alleati

  36. Egidio Alberti dice:

    ONORI A SALVATORE TODARO R.I.P.

  37. Antonio Zambardino dice:

    R.I.P.

  38. Guglielmo Evangelista dice:

    Ho appena finito di leggere qulache buon libro sull’Italia el nord e quella del sud dopo l’8 settembre e sono confuso. Libertà, fedeltà, onore, patria, recriminazioni e giustificazioni, nessuno è convincente. Forse di fronte a quella situazione il comandante Todaro ha scelto l’unica soluzione logica e dignitosa. Quando si è coinvolti in un gioco del genere, l’unica cosa da fare è non giocare.

  39. Francesco Nicolini dice:

    condivido

  40. Roberto Daris dice:

    Capitano con rare qualità,una prece R.I.P.

  41. Gaspare Polizzi dice:

    R.I.P

  42. Marinaio Leccese dice:

    ONORI A SALVATORE TODARO R.I.P.

  43. Salvatore Chiaramida dice:

    R .I .P .

  44. Francesco Contemi dice:

    Onore a Te ed al tuo Equipaggio Comandante. RR.I.P.

  45. Alessandro Giannotta dice:

    Grande uomo!!

  46. Francesco La Spada dice:

    a Doenitz che lo rinproverava dopo i fatti del Kabalo: “Ammiraglio, 2000 anni di storia, mi impediscono di comportarmi diversamente!”

  47. Giacomo Cherici dice:

    Quando disse questa frase era assieme ad Aldo Lenzi il suo secondo sul Cappellini

  48. Francesco La Spada dice:

    qualcuno, sa dirmi dov’e riposa questo grande italiano?

  49. Giacomo Cherici dice:

    Riposa a Livorno

  50. David Zambon dice:

    Non vorrei sbagliare, ma credo che è a Livorno.

  51. Alessandro Giannotta dice:

    So che era siciliano…

  52. Francesco La Spada dice:

    siciliano di Messina, come Notari, Costa, Ciccolo, tutti grandi della Decima…

  53. Giuliano Tosolini dice:

    Nella notte del 16 ottobre 1940, nel corso di una missione al largo dell’isola di Madera, Todaro avvistò il piroscafo belga Kabalo (5.186 tonnellate) e, dopo aver lanciato inutilmente tre siluri, lo affondò utilizzando il cannone di bordo. Dopo aver effettuato l’affondamento Todaro accostò e raccolse i ventisei naufraghi della nave belga e li rimorchiò, su di una zattera, per quattro giorni. Quando la zattera spezzò il cavo di rimorchio, Todaro non esitò ad ospitare i naufraghi sul sommergibile fino a sbarcarli, incolumi, sulla costa delle isole Azzorre dopo averli sbarcati si sente chiedere dal secondo ufficiale del Kabalo “ma lei visto che tratta così un nemico che razza di uomo è ” vede se quando ci ha attaccati di sorpresa non stessi dormendo nella mia cabina lei avrei sparato addosso con il cannone scusi la mia franchezza. Salvatore Todaro risponde : sono un uomo di mare come lei sono convinto che al mio posto lei avrebbe fatto come me .porta la mano alla visiera in segno di saluto e fa per andarsene ma vede il secondo ufficiale che lo guarda, si ferma e chiede ha dimenticato qualcosa.si risponde l’,altro con le lacrime agli occhi ho dimenticato di dirle che ho quattro bambini se non vuole dirmi il suo nome per mia soddisfazione personale accetti di dirmelo perché i miei bambini la possano ricordare nelle loro preghiere ! Risposta :dica a suoi bambini di ricordare nelle loro preghiere Salvatore Todaro. (brano riassunto dal volume la battaglia della atlantico ferni editore)

    Tale generoso comportamento non venne apprezzato dal comandante in capo dei sommergibilisti tedeschi, l’ammiraglio Karl Dönitz, che criticò severamente il «Don Chisciotte del mare». Inoltre l’affondamento della nave portò alla dichiarazione dello stato di guerra tra l’Italia e il Belgio; successivamente, però, emerse che il Kabalo era una nave dispersa del convoglio inglese OB.223 e trasportava pezzi di ricambio aeronautici: l’affondamento risultava quindi pienamente giustificato. Gli fu comunque riconosciuta per questa azione la medaglia di bronzo al valor militare.

  54. Francesco La Spada dice:

    Ringrazio Zambon e Clerici per la segnalazione.

  55. Francesco Ortega dice:

    R.I.P.

  56. Giorgio Gianoncelli dice:

    Conosco bene la vicenda e dire che Salvatore Todaro è stato un grande Comandate è dire poco.

  57. Francesco Ortega dice:

    Riposi in pace con i suoi marinai Comandante Todaro !

  58. Iacono Francesco dice:

    Comandante Todaro, messinese, demoliva i nemici e aiutava i superstiti, ottimo uomo!

  59. Rosario Sterrantino dice:

    condivido

  60. Roberto Tento dice:

    Condivido.. Guglielmo Evangelista..ma purtroppo la storia viene scritta da chi ha vinto.. gli Eroi rimangono, se poi sono personaggi come il Comandante Todaro noi marinai gridiamo ” Eroi”.,⚓✨

  61. Luigi Agneto dice:

    ONORI. EROE PER L’ETERNITA’.

  62. Sergio Cavacece dice:

    il mio concittadino

  63. Gennaro Ciccaglione dice:

    Giù il cappello!

  64. Virginia Federico dice:

    R.I.P

  65. Iacono Francesco dice:

    Grande Comandante Todaro, messinese doc, al contempo spietato col nemico ma anche umano nel soccorrerlo!

  66. Aldo Sami dice:

    “Sopra di noi l’oceano” di Antonino Trizzino, riporta tutta la vicenda,da leggere.

  67. Angelo Repetto dice:

    R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *