8.9.1943, una data tragica nella storia d’Italia – I fuggiaschi

a cura Antonio Cimmino

Banca della memoria - www.lavocedelmarinaio.com
La fuga da Roma dei vertici militari, di Badoglio, del Re e suo figlio Umberto, lasciò senza ordine e nella confusione centinaia di migliaia di soldati.
600mila furono internati nei lager nazisti, altri combatterono nella Resistenza e all’estero.

8-settembre-1943-i-fuggiaschi-www-lavocedelmarinaio-com-copia

A Castellammare di Stabia (Napoli) i marinai, al comando del Capitano di Corvetta Domenico Baffigo iniziarono la Resistenza difendendo con le armi il cantiere navale e le navi.

8-settembre-1943-la-fuga-www-lavocedelmarinaio-com-copia

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Una risposta a 8.9.1943, una data tragica nella storia d’Italia – I fuggiaschi

  1. Gennaro Caccaviello dice:

    Gli ordini dettati da Badoglio nel suo messaggio radiotrasmesso più volte il 8 di Settembre erano chiarissimi: “armistizio con gli anglo americani e reagire alle aggressioni di qualsiasi altra provenienza”.
    Purtroppo, ci furono coloro che non vollero comprenderli e che, da bravi traditori rinnegati, ritroveremo di là a poco nelle file della famigerata R.S.I. Mentre ci furoni altri che li compresero e li attuarono benissimo, come il Gen. Gandin della Divisione Acqui…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *