8.9.1943, 2° Capo cannoniere Gaetano Barba

di Antonio Cimmino

Il 2° Capo cannoniere Gaetano Barba, nato a Castellammare di Stabia nel 1913, all’atto dell’Armistizio era imbarcato sul regio torpediniere Audace.

regio-cacciatorpediniere-audace-www-lavocedelmarinaio-com

Alla proclamazione dell’Armistizio, l’8 settembre 1943, la nave che si trovava a Trieste, si trasferì a Venezia. L’Audace poi ripartì dal capoluogo veneto per tentare di dirigere verso sud, per raggiungere un porto alleato, ma fu obbligato da sopraggiunti guasti ad invertire la rotta e rientrare a Venezia, dove fu catturato dalle truppe tedesche e incorporato nella Kriegsmarine come TA 20 (affondato in combattimento il 1° novembre 1944).

gaetano-barba-con-alcuni-marinai-www-lavocedelmarinaio-com

Per evitare la deportazione, Gaetano Barba fuggì ed aspettò ad Eraclea, nascosto da una famiglia veneta, fino alla fine della guerra…

il-2capo-cannoniere-gaetano-barba-con-altri-marinai-www-lavocedelmarinaio-com

SIAMO ALLA RICERCA DI ULTERIORE FOTO E NOTIZIE DI GAETANO BARBA

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *