25.9.1943 Giovanni Abate, Tenente di vascello a Leros

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

banca-della-memoria-www-lavocedelmarinaio-com

militari-italiani-a-leros-1943-www-lavocedelmarinaio-comDi Giovanni Abate sappiamo che era nato a Catania il 26 luglio 1921 e che era un Tenente di vascello delle Armi Navali. Non abbiamo alcuna foto di Lui ma sappiamo che è stato decorato con la Medaglia d’Argento al Valor militare con la seguente motivazione:
“Organizzava tre squadre per la disattivazione delle bombe inesplose riuscendo a disattivarne circa 500. Con slancio e notevole sprezzo del pericolo disattivava personalmente quelle più pericolose con spolette ritardate in numero buchenwald-www-lavocedelmarianio-comdi circa 70, dando sempre magnifico esempio ai dipendenti” (Leros, settembre – novembre 19439.
Dopo l’armistizio, passa dalla parte della resistenza greca. Arrestato dai tedeschi viene deportato in Germania, costretto ai lavori forzati e infine internato nel campo di Buchenwald.
Fugge dal campo e viene salvato dagli alleati…
campo-di-concentramento-di-buchenwald-www-lavocedelmarinaio-com

SIAMO ALLA RICERCA DI ULTERIORI NOTIZIE E FOTO SU GIOVANNI ABATE

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Una risposta a 25.9.1943 Giovanni Abate, Tenente di vascello a Leros

  1. Claudio53 dice:

    Nel libro “Lero” (pag. 138)di Virgilio Spigai viene citato il S.T. (AN) Abate come uno dei volontari che sotto l’infuriare degli attacchi andavano a ripristinare le comunicazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *