4.6.1908, salva la feluca da una burasca de vento e de mare

a cura Sergio Pagni

PER GRAZIA RICEVUTA

Sergio Pagni per www.lavocedelmarinaio.comEx voto di proprietà del Museo storico navale di Venezia proveniente dalla Chiesa della Madonna dell’Arco di Napoli.
Sulla tavoletta si legge questa iscrizione:
Noi Gianantonio Sormano, Jacovo Catalano, Vincenzo Lombardo, Raffaele Castiglione ciciliane, partendo da Palermo con il filluca di patrone Francisco di Lu… per andare a Napoli, come semo a mezo del cammino accade che ne venni una burasca de vento e de mare che credevamo de annegare, ne voltaimo tutti alla Santissima e Gloriosa Vergine Maria de l’Arco e a San Michele Arcangelo e a San Francesco de Paula che ne salvasse.
Per i suoi meriti siamo salvi.
Sia laudato Dio et tutti i Santi. Amen. il 4 giugno 1908”.

4.6.1908 4.6.1908, salva la feluca da una burasca de vento e de mare P.G.R. - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Per Grazia Ricevuta, Recensioni. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *