27.5.2016 a Tivoli il cuore matto di Little Tony batte ancora

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

…perché non finisce qui il sogno americano.

Ezio Vinciguerra e Little Tony- www.lavocedelmarinaio.com
Tony, non c’è abbastanza spazio, in questa navigazione terrena, che possa contenere la lunga scia di amore e umana solidarietà che hai lasciato nel cuore di questo “emigrante di poppa” e dei nostri amici marinai. Farò tesoro di quello che mi avete insegnato. Nel 2008 mi hai reso partecipe della gioia del brano dal titolo non casuale “Non finisce qui”…
Avevi ragione da vendere, non finisce qui…un cuore batte e ci perdona per tutto quello che facciamo.
Ciao Marinaio.

27.5.2016 a Tivoli messa in suffragio a Little Tony - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Il mare nelle canzoni, Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia, Un mare di amici. Permalink.

9 risposte a 27.5.2016 a Tivoli il cuore matto di Little Tony batte ancora

  1. Gianfranco Jannetta dice:

    Permettimi di spendere due parole, vista la ricorrenza, sull’indimenticabile Little Tony, che un po anche lui marinaio lo è stato.
    Forse non tutti lo ricordano, ma tra i tanti film girati negli anni 60, c’è ne uno, in cui interpreta un Marinaio, dal titolo “Marinai in coperta” dove lui se non sbaglio è imbarcato sull’incrociatore Andrea Doria. Ed infatti nel film ci sono diverse scene girante a La Spezia (arsenale).

  2. Gianfranco Jannetta dice:

    …. ho dimenticato di aggiungere il titolo della canzone, che fa da colonna sonora e manco a dirlo si intitola: la canzone del marinaio.
    Solo per precisare e magari riascoltarla, per ricordare un po i bei tempi ormai passati!

  3. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao carissimo e stimatissimo frà Gianfranco Iannetta “Yanez” …
    ho apprezzato il tuo commento come anche sin da tempi non sospetti la tua signorilità che ha sempre fatto da collante negli equipaggi dove tu e anche io siamo transitati.
    La memoria gioca brutta scherzi nella senilità (non la nostra…) e molti (intellettuali superiori) si sono dimenticati el beneficio promozionale e anche altro che Tony ha fatto “di cuore” alla marina militare.
    Permettimi du aggiungere questo aneddoto personalissimo:
    “una volta durante un concerto suo dove gli facevo da scaldapubblico mi confessò quanto segue:
    – la vita è veramente strana io che volevo fare il marinaio ho fatto il cantante (Lui era di San Marino e quindi non italiano) e tu che volevi fare il musicante fai il marinaio. Chissà cosa pretende da noi Dio che non riusciamo a comprendere…”

  4. Francesco Ruggieri dice:

    cieli

  5. Loredana Feletto dice:

    un cuore matto per te

  6. Gianfranco Jannetta dice:

    Grazie per la stima che nutri nei mie confronti fra’, ovviamente che ricambio di par misura.
    Affettuosamente

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    devo molto al corso 76 e 77 Fr. Grazie a voi per avermi accolto, istruito, sopportato e supportato pazientemente e che non avete fai mai mancare il vostro affetto fraterno a questo petulante marinaio emigrante di poppa che vi vuole tanto bene. 🙂

  8. Virginia Federico dice:

    R.I.P The Great..Tony

  9. ENRICO CIACCI dice:

    UN RINGRAZIAMENTO A TUTTE LE PERSONE INTERVENUTE IERI AL CIMITERO E POI AL DUOMO DI TIVOLI DOVE E’ STATA CELEBRATA UNA MAGNIFICA MESSA DA DON BENEDETTO E DAI SUPERBI CORISTI DIRETTI DAL MAESTRO ROBERTO,,,,,,,,,,ARRIVEDERCI AL PROSSIMO ANNO E GRAZIE ANCORA…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *